Contenuto Principale
Maleizappa, ironia, sarcasmo e ...musica PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 03 Aprile 2017 21:29

Tags: Enrico Montesano | Gino Paoli | Maleizappa

maleizappa FotoPrincipale

Tredici anni di carriera alle spalle. Tanta ironia e la voglia di divertirsi. Dove volete arrivare?

"Ovunque. L’importante è dividere equamente le spese di benzina e autostrada. Sai com’è, con questa crisi...e poi lo Stato è assente...Vergognaaaaa!!11! FATE GIRAREEEE!!1!!"

Siete nati nel 2004, come e perché?

"Perché il 2004 è stato il nostro personale anno del 'scegliamo la legalità'. Siamo cresciuti in un posto difficile, un comune di Terra di Lavoro soggetto a coprifuoco. Ciascuno di noi proveniva da esperienze diverse con prospettive diverse, ma tutti sentivamo il bisogno di allontanarci da una vita fatta di spaccio, prostituzione, voti clientelari, cassonetti bruciati e slalom tra i posti di blocco. Così decidemmo nel 2004 di dare alla luce i Maleizappa, un progetto che negli anni ci ha dato tantissime soddisfazioni, ma che purtroppo ha abbassato drasticamente gli standard di guadagno a cui eravamo abituati prima del 2004. Siamo nati per dare un futuro migliore ai nostri figli e ai nostri fans. Ci stiamo ancora lavorando".

La svolta nel 2012? Cosa è cambiato dai primi 8 anni?

"L’uscita del nostro primo album 'I successi, non ancora successi'. Quello è stato l’evento che ci ha portato deviare a la nostra straripante irruenza artistica - esclusivamente live prima del 2012 - in un progetto 'serio', metodico e controllato. Ci sono voluti appena otto anni. Siamo cintura nera di 'lo faccio domani'."

maleizappa2

Siete cresciuti e avete un background di tutto rispetto. In tanti vi conoscono, ma quali sono i segreti della vostra musica?

"Non possiamo svelarti il segreto della nostra musica senza commettere poi un omicidio. Possiamo però affermare con una moderata certezza che raccontare senza timori le meraviglie e le miserie della vita - soprattutto la nostra - con la giusta dose di ironia, autoironia e sarcasmo, rende tutto più semplice, leggero e digeribile. La nostra è una musica miscelata e variegata: un meltin pot di sapori e colori. Non ha segreti. Non usiamo olio di palma e grassi aggiunti. Chi ci ascolta - e sa ascoltare - questo lo recepisce e tante volte pensa: 'I Maleizappa stanno messi male come noi! Sono sfigati tanto quanto noi! Sono gente del popolo proprio come tutti noi'!”

Tra di voi siete affiatati o vi scontrate spesso e, se si, per cosa?

"Il nostro avvocato ci consiglia di non rispondere a questa domanda. Possiamo solo dirti che siamo sempre a un passo tra l’amore eterno (finché Yoko Ono non ci separi) e il divorzio immediato".

Parlatemi di questo nuovo disco

"Dorem Ipsum è la versione musicale del più noto 'Lorem Ipsum' che è un testo segnaposto/provvisorio utilizzato soprattutto nell’impaginazione di grafica e testi. Tecnicamente è un’idea musicale grezza - una di quelle che ti si piantano improvvisamente in testa mentre osservi annoiato una pila di piatti sporchi nel lavello - che fa da segnaposto provvisorio a un eventuale sviluppo successivo di un brano completo dei Maleizappa. 'Ehi ragazzi, ho un Dorem Ipsum in testa che vorrei sviluppare! Sentite qua: DO-RE-MI…'. Quindi sì, possiamo affermare con moderata soddisfazione che Do-re-mi-psum è il principio e il sunto di tutte le idee, gli errori e gli stili che abbiamo sperimentato nel corso della nostra ormai tredicennale carriera da artisti-di-un-certo-spessore e band-emergente-ever-green. Dorem Ipsum è un disco di nove tracce meravigliose. Dice: 'Meravigliose? E perché?' Perché le abbiamo fatte noi, ovvio".

maleizappa4

Cosa ripudiate (se ripudiate qualcosa) della musica dei giorni nostri?

"La superficialità, la monotematica depressiva e le macchine per il fumo artificiale sui palchi".

I vostri gruppi o cantanti preferiti e perché?

"Troppi per elencarli tutti. Ognuno di noi ha i suoi artisti preferiti che spaziano fra tutti i generi. Partiamo da Pino Daniele fino ad arrivare ai Kraftwerk, passando per gli Squallor".

La canzone che vi ha uniti e quella preferita di ognuno di voi nella storia della musica?

"'Jožinz z bažin' di Ivan Mládek, fondatore della Banjo Band in Repubblica Ceca. Vanta una discografia vastissima (circa una trentina di dischi dal ‘76 ad oggi) ed è colui che ha dato una fortissima influenza su quello che sono oggi i Maleizappa".

I vostri gusti musicali sono identici od ognuno di voi va per la propria strada?

"Ognuno di noi ha gusti musicali più o meno differenti e variegati, ed è proprio questo l’ingrediente X di tutte le nostre produzioni. L’importante e che a tutti piaccia Ivan Mládek. Perché contrariamente si viene automaticamente cacciati dal gruppo".

Possiamo dire che tutti con l'aiutino tecnologico possono fare oggi musica?

"'La potenza è nulla senza controllo' chiosava un vecchio spot della Piselli. Questo per dire che puoi avere tutti gli aiutini tecnologici possibili, ma se non riesci a distinguere un DO7 asessuato messo a caso su una traccia del Protracker per Amiga 500 da un SI# campionato e reversato da un pezzo di Albano…allora no, mi spiace, l’aiutino tecnologico non vi trasformerà magicamente nel nuovo Pharrell Williams di Catanzaro".

Progetti futuri a medio o breve termine?

"Portare 'Dorem Ipsum' in più posti possibili - non esitate a contattarci - e a più gente possibile. Di pari passo lavorare a un nuovo video e successivamente a un nuovo album. Infine spendere tutti i proventi dei live e della vendita di 'Dorem Ipsum' per l’acquisto di una Panda 4x4 dell‘82".

MaleizappaCoverAlbum

 

A quattro anni dall’esordio I successi, non ancora successi i Maleizappa tornano sulle scene nazionali con Dorem Ipsum, secondo album in studio.

La musica dei casertani è un mix apparentemente disordinato di generi e citazioni che confluisce in quello che loro amano definire un “findie rock dissacrante”. I testi apparentemente leggeri nascondono un fondo di realismo malinconico e “messaggi subliminali” intrisi di amare verità.

Definire il genere musicale dei Maleizappa è un’impresa ardua perché non ne hanno uno bensì molteplici: spaziano gioiosamente dal rock al pop, dal folk al latin, dalla prog alla ballad melodica..insomma, fanno quello che pare loro e lo fanno divertendosi e divertendo, dissacrando su vari fronti il mondo “ovattato e conformista” che è oggi il panorama musicale italiano.

Dorem Ipsum è un disco di nove tracce che riassume meglio di tante parole quello che sono i Maleizappa e la loro progressiva maturazione artistica. Un lavoro fresco dai sentori estivi che si gusta con gioia e soddisfazione, auto-prodotto dai cinque componenti e arricchito da collaborazioni eccellenti.

Alle registrazioni infatti hanno partecipato amichevolmente: Antonio Bocchino (Enzo Avitabile), Carmine Scialla (Calatia, Orchestra Popolare Casertana, Daniele Sepe, Ar meitheal, Eugenio Bennato, Blue Staff), Luca De Simone (Calatia, Orchestra Popolare Casertana, Daniele Sepe, Eugenio Bennato), Giuseppe Giroffi (Daniele Sepe, Enzo Avitabile, The Congos), Cecilia Scatola (Calatia, Amii Stewart, M'barka Ben Taleb, Adriano Guarino, Ciro Manna), Alessandro De Carolis (Peppe Barra, Daniele Sepe, Stefano Bollani, Eugenio Bennato, Ar meitheal), Sasà Piedepalumbo (Lina Sastri, Gino Paoli, Enrico Montesano, Sal da Vinci, Valentina Stella, Nino D'Angelo), Antonio Sacco, Fabio Renzullo (Foja), Roberto Vigliotti.

La copertina e la grafica del disco sono state realizzate utilizzando un'opera dell'artista marcianisano Mandarino, un bohémien dei giorni nostri che cerca di sopravvivere vendendo la sua arte per strada o arrangiandosi con piccoli lavoretti.

Gitano in gita al mondo https://www.youtube.com/watch?v=usIp0TAn6O4

Video Credits
Regia: Vittorio Iuliano
Soggetto: Maleizappa
Produzione: Maleizappa


Tracklist
Ragazzina
Cassettina da 90
Scienziati in America
Appartamento in centro
Introspettivo
Il mercato dell'organo
Gitano in gita al mondo
Canzonette
Mi meraviglio dell'aldilà

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Google +1 Button


Chi è online

 8022 visitatori online

Acquisto spazio pubblicitario

Inviaci il tuo articolo

 Clicca qui, inviaci il tuo articolo e lo vedrai
 pubblicato sul nostro sito.

NEW YORK FASHION WEEK 2017

Fancy Talks, Viola VIVI

Music Credit: Jasper Sawyer

Viola Vivi wins Stevie® Awards

Videogallery Volley

Zam Guida TV

Guida Tv

Programmi tv

Risultati Calcio

Risultati Calcio

Annunci di LAVORO

Annunci di lavoro

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...