Contenuto Principale
La Campionessa d'Italia Giorgia Zannoni su Sevenpress.com PDF Stampa E-mail
Scritto da Roberto   
Giovedì 01 Giugno 2017 09:34

Tags: Giorgia Zannoni

Giorgia Zannoni 6

Neocampionessa italiana con la maglia della Igor Gorgonzola Novara a soli 19 anni, libero classe 1998, 177 cm di altezza , talento, voglia e grinta da vendere, sono solo alcune del suo bagaglio di doti, lei è Giorgia Zannoni.

Torinese di Chieri, ha mosso i suoi primi passi nel volley di alto livello giocando come schiacciatrice con il Volley DOC Asti in serie B1, prima di cambiare ruolo una volta entrata nel giro della nazionale, ai tempi, di Mencarelli. Il grande talento mostrato le ha fatto mettere gli occhi addosso dagli osservatori azzurri del Club Italia che la portano in serie A2, con la maglia azzurra numero 4 la “piccola” Giorgia si mette in luce e la Igor la veste dell’azzurro novarese dopo la prima stagione al polo federale del Pavesi. Trascorsa una prima stagione in cui gioca in B1, l’estate azzurra 2016 le regala due soddisfazioni, il premio di miglior libero all’Europeo U19 e la promozione in prima squadra alla corte di Fenoglio. Nella sua prima stagione nel campionato di massimo livello, si ritaglia tutti i suoi spazi, mette in mostra il suo talento e si cuce al petto il tricolore con una stagione da protagonista mettendosi già in bacheca un’ altra medaglia prestigiosa, dopo l’oro mondiale Under 18 del 2015. Sono 31 su 31 le partite giocate, al pari della collega di reparto Stefania Sansonna, miglior libero realizzatore del campionato, 10 punti con 10 ace (media 0.13 ace per set), grazie alla sua battuta insidiosa e complessa per la retroguardia di ogni squadra che la vedesse prendere in mano la palla ai margini della linea di fondo, la numero 15 aggiunge quel pizzico di imprevedibilità e spensieratezza, doti certamente capaci di incidere nella vittoria finale. Efficacia in battuta quasi da attaccante e solidità in seconda linea sono le caratteristiche che hanno fatto di Giorgia un libero sempre più completo, giornata dopo giornata, la “piccola” è diventa sempre più grande mettendoci sempre la stessa grinta e determinazione su ogni pallone che fosse nelle sue traiettorie e non (vedasi pallone recuperato con tuffo oltre le barriere in finale scudetto). All’orizzonte il futuro della torinese appare più che roseo vista la parabola di crescita netta che Giorgia ha saputo dimostrare nella sua prima esperienza nel mondo delle grandi. Ora è tempo di estate azzurra per Giorgia impegnata nel secondo collegiale con la Nazionale agli ordini di coach Cristofani che inizierà proprio oggi, sentiamo dalle sue parole l’esperienza di questo anno perfetto :

Giorgia Zannoni 3

 

Innanzitutto qual è il tuo bilancio di questa tua prima stagione in serie A1 ?

“ Sicuramente, soprattutto poi visto come si è conclusa, non può che essere un bilancio assolutamente positivo. Io sono stata sorpresa di questa prima stagione in serie A perché pensavo che per me andasse diversamente. Credevo di non avere così tanto spazio, invece sono riuscita a ritagliarmi i miei momenti e quindi sono assolutamente contenta e soddisfatta anche perché sono riuscita a fare anche (abbastanza) bene quest’anno, insomma non poteva andare in modo migliore

Quali sono state le emozioni e come hai vissuto la finale scudetto ?

Sicuramente avevo ben chiaro che a 19 anni mi stavo giocando una finale scudetto e che ci sono tantissime giocatrici con molta più esperienza e con una storia incredibile, che magari non l’hanno mai vinto e io volevo solo finire e giocarmi questa finale senza poi avere alcun tipo di rimorso quindi abbiamo dato davvero tutte noi stesse. Le emozioni sono state tantissime perché Novara era la prima volta che vinceva lo scudetto, nonostante abbia una storia pallavolistica importante e abbiamo sentito l’affetto delle persone novarese e quindi siamo un po’ entrate nella storia di questa città per la pallavolo quindi questa sicuramente è una soddisfazione ulteriore”.

Vincere uno scudetto, dopo un mondiale e un premio individuale, che significato ha questa vittoria per te ?

Ha un significato diverso rispetto alle altre medaglie del mio palmares perché è stata la mia prima esperienza nel modo delle “grandi” ed è una cosa diversa vincere in un club rispetto che in Nazionale, le emozioni poi sicuramente sono similissime perché l’emozione della vittoria resta la stessa.

Giorgia Zannoni 1

 

Sei cresciuta partita dopo partita, ti sei presa i tuoi spazi, come ti senti dopo questo anno personalmente ?

“ Sicuramente giocare, anche per poco, cambia davvero tanto perché stare in campo è un’altra cosa, adesso sicuramente di questa esperienza ne farò tesoro perché mi aiuta tantissimo sia per l’anno che verrà avere avuto un esperienza in campo e poi soprattutto anche per quest’estate per gli impegni con la nazionale perché comunque sono di nuovo con tutte ragazze della mia età e quindi facendo tesoro di tutto quello che ho imparato dalle “grandi” e cercherò di trasmetterlo alle mie compagne che sono quasi tutte più piccole cercando di fare quello che durante l’anno le grandi hanno fatto con me

Una stagione in cui avete iniziato senza il favore del pronostico, agli inizi ti saresti aspettata di arrivare in finale ?

Noi sapevamo che comunque eravamo una squadra forte perché avevamo delle individualità importanti, sapevamo anche che c’erano tante altre squadre molto attrezzate e molto forti però ci abbiamo sempre un po’ creduto. Nel corso della stagione è vero poi che abbiamo avuto dei momenti molto difficili con tanti alti e bassi, ma sicuramente questi momenti ci hanno fatto capire i nostri errori e le nostre debolezze e abbiamo lavorato per migliorare queste situazioni e penso che nelle ultime partite in particolare questo si sia visto.”

A tuo parere qual è il tuo principale punto di forza e quali sono gli aspetti che vorresti migliorare ?

“ Il mio punto di forza principale che ho sempre avuto, penso che sia il carattere perché sono una ragazza che ha molta voglia di fare e dimostrare e questo mi ha sempre dato una spinta in più. Poi ovviamente sono ancora “piccola” quindi ho tante debolezze e tante cose su cui in questi anni cercherò di crescere tecnicamente giocando a questi livelli e lo potrò fare solo con il campo e con il gioco”

Chi è Giorgia dentro e fuori dal campo ?

“ Domanda difficile – scherza Giorgia – allora in campo cerco di compensare la mia poca esperienza con altre qualità come la tecnica che mi hanno sempre insegnato e con il carattere. Fuori dal campo non sono una persona tranquillissima però sono una ragazza che sa ascoltare i consigli delle “grandi” e sa dare anche consigli, quando sono con le mie coetanee cerco sempre di aiutare e di tranquillizzare, di dare una mano insomma dove posso”.

Finito il primo collegiale, inizierà il secondo come sta andando il lavoro con la nazionale ?

“ Siamo ancora all’inizio siamo però un gruppo che lavora insieme da diversi anni, sappiamo che siamo in grado di esprimere un bel gioco adesso dobbiamo ancora lavorare parecchio perché comunque ci sono sistemi di gioco da affinare, dobbiamo riprendere il ritmo ma sono sicura che potremo fare bene anche quest’anno nonostante ci manchino due punti che per noi sono sempre stati dei punti di riferimento che sono Paola Egonu e Alessia Orro, però ci sono tante ragazze che sono entrate a far parte di questo gruppo e possono darci il loro contributo sostituendole secondo me alla grande. Sono molto fiduciosa”

Per il futuro, il prossimo anno sarà ancora Igor ?

“ Non ancora deciso nulla si vedrà più avanti”

 

Roberto Bojeri

Giorgia Zannoni 4

LE Foto sono di Luca Pietro Santi

Ultimo aggiornamento Giovedì 01 Giugno 2017 11:20
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Google +1 Button


Chi è online

 3937 visitatori online

Acquisto spazio pubblicitario

Inviaci il tuo articolo

 Clicca qui, inviaci il tuo articolo e lo vedrai
 pubblicato sul nostro sito.

NEW YORK FASHION WEEK 2017

Fancy Talks, Viola VIVI

Music Credit: Jasper Sawyer

Viola Vivi wins Stevie® Awards

Videogallery Volley

Zam Guida TV

Guida Tv

Programmi tv

Risultati Calcio

Risultati Calcio

Annunci di LAVORO

Annunci di lavoro

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...