Contenuto Principale
Mister Emanuele Bruzzone racconta: anche nei settori giovanili del calcio cresce la “disoccupazione” PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 27 Ottobre 2017 20:15

Scan0001

E' proprio vero, sembra quasi una battuta ma é la verità, anche nei settori giovanili del calcio cresce la disoccupazione.

Una volta negli anni 80 sui campi in terra era più facile vedere un signore con i capelli bianchi, con un passato da calciatore da terza categoria, (quando andava bene), sprovvisto di patentino che insegnava calcio ad una leva di giovani ragazzi, curava pure bene i fondamentali della tecnica e della coordinazionazione facendo colpire la palla contro il muro del campo, e con pochissimo materiale a disposizione composto da una decina di palloni di cuoio, birilli (da lavori di manutenzione stradale), la cosidetta “forca”, ma allora a calcio iniziavi all'età di 10 anni nei settori giovanili perchè la tua scuola calcio partiva dalla piazzetta sotto casa. Io venendo da una famiglia povera ho dovuto affrontare un altro step, quello dell'oratorio, quindi piazzetta, oratorio e poi settore giovanile, primo sogno interotto alla categoria Allievi in quanto é subentrato il lavoro per contribuire a mantenere la famiglia e addio carriera calcistica, a parte tre campionati di terza categoria in provincia di Campobasso.
Il calcio si é evoluto anni luce e anche nei settori giovanili di tutte le società dilentattistiche si trovano bravissimi allenatori ed istruttori, grazie anche alle tecnologie di tutti i tipi, che ti permettono di rimanere sempre aggiornato e migliorarti. Mi sono reso conto che é sempre più difficile frequentare un corso Uefa B o Uefa C, tante sono le domande e pochi sono i posti (solo 40), per non parlare dei punteggi, irraggiungibili. L'ultimo corso Uefa C di giugno 2017, vi erano 80 concorrenti per 40 posti, e fra quelli 80 c'ero anch'io (per la terza volta), che nonostante avessi anche il punteggio dei 6 punti del corso Coni FIGC é stata subito accantonata. Non voglio immaginare il concorso per il corso uefa B.
Ho provato a fare una ricerca e mi sono reso conto che esistono nella delegazione di Genova, più allenatori ed istruttori che leve di giocatori in tutte le società, incredibile! Questa si chiama pura disoccupazione! E questo accade anche nelle società dei professionisti sempre a livello giovanile. Ora alla domenica, giustamente, l'arbitro se non sei provvisto di patentino ti fa sedere in panchina se ti va bene, con la qualifica di dirigente accompagnatore e se ti presenti in una società stessa cosa, al limite ti propongono di dare una mano al mister ufficiale a mettere i birilli. A pensare che ho allenato per quindici anni, raggiungendo con i ragazzi anche le finali allievi regionali, insomma ho guidato un'auto senza patente! Il cerchio si é stretto, l'ultima società dove allenavo sino l'anno scorso in maniera molto diplomatica mi ha accompagnato fuori dal cancello, meno male che con l'auto che ho guidato per quindici anni senza patente non ho causato incidenti. Mi vien da dire: dalla stelle alle stalle, l'interruzione di un secondo sogno che sicuramente molti miei colleghi hanno già vissuto, ma non hanno avuto il coraggio di manifestarlo in pubblico. Ti senti anche un po abbandonato anche da persone di questo ambiente che sino a poco tempo fa, venivano al campo a vederti allenare, (compresi i corsisti Uefa C del 2015), oppure quei mister che ti chiamavano per consigli, per avere del materiale aggiornato, per avere agevolazioni, favori ed improvvisamente il vuoto, il silenzio.
Allo stato attuale per rimanere sempre aggiornato, oltre a studiare tutti i giorni, giro per campi per assistere a sedute di allenamento o partite e certi mister appena ti vedono ti guardano sotto un'altra ottica, lo vedo da quelli sguardi di diffidenza nei miei confronti, e li allora mi allontano.
Ragazzi é dura, il calcio mi manca da morire, é una droga che ti entra nel sangue e non va più via. Ma senza quella maledetta patente giustamente quell'auto non la posso più guidare e nessuna società non mi può offrire un incarico da mister.
Buon calcio a tutti !

mister Emanuele Bruzzone

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Google +1 Button


Chi è online

 9550 visitatori online

Acquisto spazio pubblicitario

Inviaci il tuo articolo

 Clicca qui, inviaci il tuo articolo e lo vedrai
 pubblicato sul nostro sito.

NEW YORK FASHION WEEK 2017

Fancy Talks, Viola VIVI

Music Credit: Jasper Sawyer

Viola Vivi wins Stevie® Awards

Videogallery Volley

Zam Guida TV

Guida Tv

Programmi tv

Risultati Calcio

Risultati Calcio

Annunci di LAVORO

Annunci di lavoro

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...