Contenuto Principale
Una Uyba superlativa abbatte Pesaro e si predne il terzo posto in classifica. PDF Stampa E-mail
Scritto da Roberto   
Domenica 03 Dicembre 2017 20:17

Tags: My Cicero Volley Pesaro | Unet E-Work Busto Arsizio

IMG 9916 Medium

Una Uyba senza difetti quella si sbarazza in poco più di un ora della matricola My Cicero Pesaro, con un netto 3-0, che vale anche il sorpasso in classifica ai danni di Scandicci.

La Uyba non vuole fermarsi più e lo dimostra il 3-0 con cui esce dal confronto con la neo promossa rivelazione del campionato, My Cicero Pesaro, che affonda con un risultato che dice tutto delle forze in campo. In una gara lampo la squadra di Mencarelli si prende 3 punti importanti, nella sera in cui Bartsch tira il fiato e Orro la tiene un po’ a riposo ci pensa Diouf a tornare ai sui livelli migliori con 16 punti (28% efficienza) , top scorer e MVP della gara. Insomma la settima meraviglia è confezionata per Stufi e compagne che tengono il ritmo delle prime e sfruttano lo scontro diretto ai vertici recuperano punti e centrano il sorpasso su Scandicci. La squadra di Mencarelli si prende il 10 e lode, dopo la vittoria sofferta di Firenze, torna ad andare tutto nel migliore dei modi con la partita sempre saldamente nelle mani delle farfalle e il livello di gioco nuovamente al top. Le bianco rosse sembrano vacillare solo nelle prime battute del secondo set prima che Orro vada al servizio e Busto mette a terra un devastante 8-0 che fa cambiare le sorti della gara. Qualche brivido sulla schiena lo regalano i tre set ball a favore delle ospiti del finale di terzo parziale quando serve che Diouf e Gennari salgano in cattedra per annullare tutto e invertire la rotta mettendo fine alla gara.La squadra di Bertini, emozionato di fronte al suo mentore, non da mai la sensazione di essere in partita, sono troppi gli alti e bassi che le rosso blu mettono in campo. Insomma passo dopo passo la Uyba c’è e lo dicono i risultati ed è lì al terzo posto della classifica nelle posizioni che gli spettano.

Mencarelli conferma il sestetto titolare senza nessuna novità. Dall’altra parte della rete, Bertini non cambia nulla rispetto ai pronostici con Cambi al palleggio in diagonale con Van Hecke, Aelbrecht e Olivotto al centro, Nizetich con Bokan in banda e Ghilardi libero.

Nel primo parziale le due squadre si fronteggiano a colpi di botta e risposta, senza che nessuna delle due riesca a prendere il largo. Busto ci prova per prima, ma viene arginata, alla seconda occasione però Diouf prova a lanciare le compagne portandole a tre lunghezze di vantaggio. Da entrambi i lati pesanti i tanti errori al servizio che vanificano spesso le occasioni di break. Alla ripresa dopo il time out discrezionale, le farfalle spiccano il volo con un 5-0 che costringe le ospiti a rincorrere. Nel finale Bertini prova a cambiare le carte con la nuova diagonale Carraro – Baldi, ma è troppo tardi perché Olivotto spedisce out al servizio consegnando a Busto cinque possibilità per chiudere. Ci pensa Diouf a capitalizzare la seconda chance (25-20).Prestazione super di Alessia Orro che non solo gestisce la regia ma fa anche gli straordinari in difesa dove salva l’impossibile volando letteralmente su ogni pallone.

La seconda frazione vede Pesaro partire con il piede giusto grazie al break lanciato dagli errori di Stufi e compagne. Le emiliane trascinate da Nizetich mantengono la distanza di sicurezza con Busto che non riesce a invertire la rotta. Il turno di servizio di Orro è una spina nel fianco per le ospiti che crollano con un devastante 8-0 che sposta gli equilibri. Le ospiti non vogliono cedere facilmente e si riportano sotto, facendosi vedere negli specchietti. Le ragazze di Mencarelli gestiscono con pazienza e affondando il colpo nel momento migliore delle avversarie riportandosi avanti cinque lunghezze. Berti non sbaglia il regalo di Orro e concede alle compagne ben sette set ball per andare avanti 2-0 nel conto dei set. Buona la seconda con la solita Diouf che mette fine al parziale (25-18).

Nel terzo e ultimo set non cambia la sinfonia, nonostante l’inizio in salita con Busto doppiata sul turno di servizio di Van Hecke, le farfalle rimettono subito le cose in chiaro. Con Carraro in campo per Cambi, Pesaro prova a rimanere aggrappata in ogni modo alla gara giocandosi il botta e risposta. Serve più tempo, questa volta, per decidere le sorti con nessuna delle due squadre che è decisa a mollare. Le ospiti, sfruttando gli errori in attacco delle lombarde, riescono a centrare il break. L’errore al servizio di Bartsch regala tre set ball per allungare la gara. La Uyba non ci sta e annulla tutto con Diouf e Gennari che confezionano la parità. L’ace della numero 13 vale il match point e la free ball che Van Hecke manda in campo bianco rosso non viene sprecata da Gennari che mette la parola fine alla gara (26-24).

La Cronaca :

Unet E- Work Busto Arsizio : 2 Stufi, 6 Gennari, 8 Orro, 13 Diouf, 14 Bartsch, 15 Berti, 5 Spirito (L). All. Mencarelli, 2° Musso

My Cicero Volley Pesaro : 1 Bokan, 2 Cambi, 3 Olivotto, 5 Nizetich, 9 Aelbrecht, 10 Van Hecke, 7 Ghilardi (L). All. Bertini, 2° Burini

Arbitri : Cappello – Talento

Primo set , grande equilibrio in campo nelle prime battute, che si interrompe solo quando Bartsch trova l’ace che vale il mini break (7-5). Tutto subito da rifare per le padrone di casa, il muro su Diouf vale l’equilibrio (7-7). Sono ancora le farfalle a trovare il vantaggio con Diouf che mette a terra la palla del più due (11-9). Busto tiene la distanza di sicurezza e accelera con Gennari e una super Orro che difende l’impossibile (16-12). Bertini prova a cambiare la diagonale e le ragazze rispondo bene accorciando a meno cinque, ma non è abbastanza (19-14). Nel finale, non sono abbastanza i tentativi di rientro delle ospiti, l’errore di Olivotto al servizio regala cinque set ball (24-19). Buona la seconda con Diouf che chiude i conti (25-20).

Secondo set, tre errori consecutivi in campo bianco rosso consegnano alle ospiti il break (1-4). Nizetich alza il ritmo e trova il mani out che vale il doppiaggio (3-6). Con Orro al servizio Busto trova un incredibile break 8-0 che ribalta tutto e ristabilisce parità e vantaggio (11-8). La squadra di Bertini non ci sta e prova a riportarsi sotto, ma il pasticcio sul servizio di Gennari costringe ancora a inseguire (19-14). Nel finale la doppietta di Orro lancia le farfalle verso un 2-0 pesante (22-16). Berti mette a terra il primo tempo che vale sette set ball per chiudere (24-17). Buona la seconda con Diouf che chiude i conti (25-18).

Terzo set, il consueto punto a punto iniziale si risolve momentaneamente in favore delle ospiti che trovano il mini break con l’ace di Van Hecke su Gennari (3-6). Gennari e Diouf rimettono tutto in parità e il doppio muro di Berti vale il contro break (9-7). Con Carraro in campo per Cambi, le ospiti ritrovano punti e si torna a giocare punto a punto (14-14). Pesaro per prima trova il break andando a più due sull’errore di Bartsch (19-21). Bartsch spedisce out al servizio regalando alle ospiti tre occasioni per allungare il match (21-24). Busto annulla tre su tre con Diouf e Gennari (24-24). La solita Diouf mette a terra la palla del match point con l’ace su una impreparata Arciprete (25-24). Buona la prima con Gennari che non sbaglia nulla e mette fine alla gara (26-24).

Roberto Bojeri

Ultimo aggiornamento Domenica 03 Dicembre 2017 23:14
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Google +1 Button


Chi è online

 6439 visitatori online

Acquisto spazio pubblicitario

Inviaci il tuo articolo

 Clicca qui, inviaci il tuo articolo e lo vedrai
 pubblicato sul nostro sito.

Videogallery Volley

Zam Guida TV

Guida Tv

Programmi tv

Risultati Calcio

Risultati Calcio

Annunci di LAVORO

Annunci di lavoro

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...