Home Eventi Eventi Al via la prima edizione di Fly Fishing Festival

Al via la prima edizione di Fly Fishing Festival

102
0

Fly Fishing Festival, il primo evento in Italia dedicato alla pesca a mosca, in programma questo weekend a Tione di Trento e nelle Valli Giudicarie, è stato presentato in conferenza stampa presso la sede di Trentino Marketing a Trento, alla quale sono intervenuti Alessandra Albarelli – Direttrice Generale di Riva del Garda Fierecongressi, Laura Grippa – Exhibition Manager di Fly Fishing Festival, Mario Failoni, Assessore alle attività economiche di Tione di Trento, Redi Pollini – Responsabile Area Giudicarie Chiese dell’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio, Francesco Colaone Amministratore Delegato di Hydro Dolomiti Energia, Giulia Zanotelli – Assessore all’agricoltura, foreste, caccia e pesca della Provincia autonoma di Trento.

Erede diretto della manifestazione fieristica Expo Riva Caccia Pesca Ambiente e dell’esperienza acquisita negli anni dai diversi protagonisti impegnati nella promozione della pesca e del territorio delle Valli Giudicarie “Fly Fishing Festival è il primo evento in presenza nel calendario della nostra società dopo il periodo di blocco e rappresenta uno dei frutti dell’importante percorso di evoluzione e rinnovamento avviato in quest’ultimo anno” afferma Alessandra Albarelli. “Più che una fiera possiamo considerarlo un evento diffuso, che riesce a coinvolgere a più livelli tutto il mondo dell’associazionismo della pesca del territorio trentino e province limitrofe. In questo senso fondamentale si è rivelata la rete delle sinergie creatasi con enti e associazioni di settore unite dalla voglia di valorizzare un territorio naturalmente vocato alla pesca e alle attività outdoor”.

Fly Fishing Festival, come hanno sottolineato Redi Pollini e Mario Failoni, segna una ripartenza e una scommessa accolta pur in un periodo incerto, allo scopo di portare entusiasmo, incontro e conoscenza per valorizzare le peculiarità delle Valli Giudicarie in quanto territorio trentino naturalmente vocato alla pesca e riconosciuto a livello internazionale con i suoi 500 chilometri di acque incontaminate.

A entrare nel merito del programma, Laura Grippa: “Fly Fishing Festival è l’evento pensato per dare spazio, all’interno del Fly Fishing Village, a una parte espositiva con aziende principalmente legate al settore della pesca a mosca, ma anche a un ricco programma di attività all’aperto che si articolano sul fiume Sarca e sul lago di Nembia. Workshop, escursioni sul territorio, corsi ed esperienze di pesca per tutti i livelli, le età e i gusti, costituiscono la formula ideale di una proposta che consentirà anche ai più piccoli di avvicinarsi alla pesca e che rientra in un format innovativo pensato anche per i meno esperti, grazie alla collaborazione con alcune fra le migliori scuole di pesca nazionali ed internazionali. Un fine settimana di divertimento, esperienzialità e relax per tutta la famiglia.

Il fiume Chiese sarà invece teatro della Hydro Dolomiti Energia Green Trophy, gara di pesca a coppie no kill che abbraccia lo spirito del festival volto a celebrare la cultura della pesca valorizzandone la pratica eco-friendly del catch & release. E’ proprio il messaggio di un approccio sostenibile alla pesca e all’ambiente che ha avvicinato le varie realtà che hanno contribuito a supportare l’evento, come ha dichiarato l’amministratore delegato di Hydro Dolomiti Energia Francesco Colaone.

A evidenziare il valore dell’iniziativa, l’assessore provinciale Giulia Zanotelli: “Un progetto che ha incontrato l’entusiasmo da parte dell’assessorato, considerato che si basa su tre aspetti importanti che caratterizzano l’evento: il primo è che dopo una fase pandemica si torna finalmente a vivere il territorio e la montagna, con al centro dell’attenzione il pescatore, figura importante per la manutenzione dei corsi d’acqua. Il secondo motivo è che Fly Fishing Festival mira a coinvolgere le varie fasce di età, perché è fondamentale che anche i ragazzi e i bambini possano sperimentare la pesca e appassionarsi a questo mondo variegato che vede il Trentino protagonista. Questo evento dà inoltre modo di offrire un contributo molto positivo dal punto di vista turistico e di valorizzare le produzioni locali, grazie a escursioni e tour enogastronomici utili a rafforzare l’importante connubio tra agricoltura e turismo”.

L’appuntamento è sabato 26 e domenica 27 giugno a Tione di Trento e nelle Valli Giudicarie, con l’inaugurazione sabato alle ore 11 presso il Fly Fishing Village. La visita e la partecipazione a tutte le attività della prima edizione di Fly Fishing Festival, organizzato nel rispetto dei vigenti protocolli anti-Covid19, è gratuita previa registrazione sul sito www.flyfishingfestival.it.