Home Altri sport Motori ECOdolomites si è conclusa con successo

ECOdolomites si è conclusa con successo

41
0
Ecodolomites
ECOdolomites 2021 (Foto haraldhempel-www.photoandweb.com)

La dodicesima edizione di ECOdolomites -l’ormai tradizionale E-Trophy per veicoli non inquinanti che prende il via puntualmente a settembre da Ortisei, in Val Gardena- si è conclusa all’insegna della diversità: non solo ampia, ma variegata la partecipazione, sia in termini di piloti che di vetture.

Si sono silenziosamente e rispettosamente lanciati sulle strade e sui passi dolomitici un totale di 66 veicoli elettrici (con a bordo 128 persone), provenienti da Germania, Austria, Svizzera, Slovenia e naturalmente Italia. Anzi, proprio un notevole aumento dei partecipanti Italiani ha caratterizzato l’edizione appena conclusa, a conferma che anche nel Belpaese la mobilità elettrica è finalmente una realtà forte e sentita.
Eterogeneità anche tra i veicoli full eletric, i più numerosi: ancora i vari modelli di TESLA (tra cui anche l’anteprima del MODEL Y), BMW (che ha presentato il nuovo modello IX3), poi PORSCHE Tycan 4s, Volkswagen iD3 e iD4 e tanti altri marchi internazionali (Jaguar, FIAT, Mercedes, Hyundai, Nissan, Kia, Renault e Mini Cooper).
Per il comparto minicar, non sono mancati i modelli più diffusi: Smart e Twike.
Accanto alle quattroruote, hanno però sorpreso anche le moto, con una spettacolare Harley Davidson elettrica, alcuni modelli di ZERO motorcycles e lo scooterone C-Evolution di BMW.
Diversi, infine, anche gli scenari proposti per l’E-Trophy, che prevedeva una raccolta punti -tramite APP dedicata- presso Point of Interest più prestigiosi (e preziosi) delle vallate dolomitiche. Con ognuno di questi POI, proprio sulla base della sua unicità, si è voluto lanciare una sfida alla mobilità dolce e rispettosa.

A portare a casa il Trofeo sono stati 6 partecipanti, sorteggiati tra coloro che sono riusciti a concludere con successo l’intero percorso, accreditandosi a tutti i POI. I trofei non potevano che essere splendide opere di artigianato della Val Gardena, scolpite nel legno delle vallate dolomitiche in forma di una foglia con l’impronta di ruote. Simbolo di una mobilità sostenibile, la foglia copre solo in parte la montagna trasparente sul retro, lasciando volutamente libera la vista della vetta, che non dovrebbe essere toccata da nessuna forma di mobilità.

Alcune concessionarie come BMW, Mercedes e Tesla, sempre in un’ottica di sensibilizzazione, hanno messo a disposizione –a estrazione- dei Test Drive “Overnight”, anche per un intero fine settimana.
Con in tasca l’ennesimo successo –di iscritti, di pubblico ma soprattutto di partecipazione al messaggio green di cui si fa portavoce e promotore- ECOdolomites si rivolge ora ai responsabili politici nazionali, regionali, provinciali e comunali per chiedere che ECOdolomites 2022 possa contare su percorso appositamente dedicato, a traffico limitato, cadenzato esclusivamente per veicoli elettrici.
L’E-Trophy vuole infatti poter regalare l’esperienza non solo di vedere, ma anche di “sentire” il patrimonio naturale UNESCO delle Dolomiti. Vuole essere una sfida, insomma, non all’insegna della velocità, ma al rispetto del paesaggio, a partire dal silenzio.

ECOdolomites 2021, organizzata da ECOmove, associazione altoatesina per la salvaguardia dell’ambiente con la collaborazione di Valgardena Marketing, l’infrastruttura di ricarica NEOGY-Alperia e il supporto di un nutrito gruppo di aziende ed enti che sostengono la mobilità green, le energie rinnovabili e il patrimonio paesaggistico altoatesino, è stata patrocinata da Provincia Autonoma di Bolzano.