Home Altri sport Tokyo 2020: le Olimpiadi dei liguri

Tokyo 2020: le Olimpiadi dei liguri

109
0

Liguri in grande spolvero a Tokyo. Detto di Chiara Rebagliati, in un articolo a parte, nella prova di tiro con l’arco, parte bene il Settebello nella pallanuoto. Travolto il Sudafrica. Qui sotto il tabellino e i risultati del nostro girone.

Sud Africa-Italia 2-21
Sud Africa: Madi, Card, Rezelman 1, Badenhorst, Laurenson, Stone 1, Evezard, Rodda, Margro, Mayman, Neill, Stewart. All. Paul Martin
Italia: Del Lungo, Di Fulvio 5, Luongo 2, Presciutti 2, Velotto 2, Renzuto Iodice 1, Echenique 2, Figari 2, Bodegas 2, Aicardi 2, Dolce 1. All. Alessandro Campagna
Arbitri Salnichenko (Kaz) e Ivanoski (Mne).
Note: parziali 0-2, 2-8, 0-7, 0-4. Superiorità numeriche: Sud Africa 0/5, Italia 6/7. Nessuno uscito per limite di falli.

Risultati della 1^ giornata
Gruppo A
Sud Africa-Italia 2-21 (0-2, 2-8, 0-7, 0-4)
Ungheria-Grecia 9-10 (3-2, 3-4, 2-3, 1-1)
Stati Uniti-Giappone 15-13 (3-3, 4-5, 4-2, 4-3)

Nel nuoto, nella finale dei 400 MISTI, Alberto Razzetti chiude ottavo. Oro allo statunitense Chase Kalisz in 4’09”42; argento al compagno di squadra Jay Litherland in 4’10”28 e bronzo all’australiano Brendon Smith in 4’10”38. Il nuotatore ligure finisce in 4’11”32.

400 misti mas / FINALE
1. Chase Kalisz (Usa) 4’09”42
2. Jay Litherland (Usa) 4’10”28
3. Brendon Smith (Aus) 4’10”38
8. Alberto Razzetti 4’11”32

Bene la genovese Martina Carraro nei 100 rana dove ottiene il pass per la semifinale limando di un centesimo il personale in 1’06″85 (terzo tempo di sempre in campo italiano). Il migliore tempo assoluto è della sudafricana Tatjana Schoenmaker che stabilisce il record olimpico in 1’04″82.

100 rana femminile – batterie
5. Martina Carraro 1’05″85 primato personale, qualificata alla semifinale

Nella qualificazione della ginnastica artistica femminile, la regina indiscussa è Vanessa Ferrari, miglior punteggio al corpo libero nella prima suddivisione con il punteggio di 14.166 davanti alla statunitense Simone Biles con 14.133.
Con la prova della bresciana, vola anche la squadra che conquista l’accesso alla finale di martedì. La ligure Alice D’Amato ottiene 54.199, mentre la gemella Asia D’Amato dà un apporto nel volteggio, parallele asimmetriche e trave.