Home Altro Enti Sportivi Vento in poppa e si parte: la Vela Uisp prende il largo

Vento in poppa e si parte: la Vela Uisp prende il largo

65
0
L'Uisp

Tutti pronti a salpare: Uisp nel vento, il Giro d’Italia in barca a vela targato Uisp, prenderà il largo sabato 26 giugno. Due imbarcazioni faranno da apristrada: una partirà da Caorle con il responsabile della Vela nazionale Uisp, Loris Causin, un’altra salperà da Genova. “Ci siamo, la mia barca è pronta e l’itinerario è tracciato – racconta Causin – io farò una traversata fino alle isole Tremiti e a Bari per raggiungere poi la Sicilia, dove gli amici di Messina hanno già organizzato un bel giro nella riserva marina di Milazzo. L’altro equipaggio farà una prima tappa a La Spezia, dove si uniranno altre imbarcazioni, per poi scendere fino all’isola d’Elba e a Fiumicino. Dopo un bel giro della Sicilia ripartirò per rientrare a Caorle a metà agosto”.

La Vela Uisp propone degli appuntamenti in località comode per fare eventuali cambi equipaggio, lasciando per il resto la libertà di decidere in autonomia itinerari e tempi di navigazione. “Abbiamo previsto otto tappe principali in cui ci sarà la possibilità di incontrarsi – spiega Causin – per il resto ogni equipaggio potrà scegliere il proprio itinerario in base alle proprie esigenze e preferenze. Pensiamo che sia il modo più pratico per navigare in gruppo mantenendo la propria autonomia. Siamo felici di partire con questa avventura, la risposta dal territorio è buona: ricordiamo che ognuno può partecipare anche ad una sola tappa o venire a trovarci nelle località in cui ci fermeremo. Il nostro Giro d’Italia è pensato proprio come occasione di tornare a incontrarci e a stringere relazioni dopo un anno e mezzo di distanziamento”.
Siete tutti invitati a seguire il viaggio delle imbarcazioni Uisp dalla pagina facebook della Vela nazionale, in cui verranno caricati video e foto dell’iniziativa.

Loris Causin sarà a Bari domenica 4 luglio, giorno in cui il mondo della vela scenderà in acqua contro la violenza sulle donne, con l’iniziativa “10000 vele contro la violenza di genere. Cambiamo rotta insieme”. “Abbiamo aderito subito, mettendo a disposizione il nostro patrocinio – spiega Causin – e il 4 luglio invitiamo tutti gli equipaggi e le imbarcazioni Uisp ad esporre un fiocco o una coccarda rossa, per sensibilizzare su questo tema e far sentire la nostra voce contro ogni forma di violenza di genere”.

10000 vele di solidarietà è una giornata di sensibilizzazione, per cambiare rotta e far comprendere, in tutti i modi e le forme possibili, che l’argomento deve essere affrontato insieme da tutte le compagini della società civile al fine di porre termine a questo fenomeno che l’ONU ha definito “flagello mondiale”. (Elena Fiorani)

www.uisp.it