Home Senza categoria 26.a MONTEROSALAUF

26.a MONTEROSALAUF

0

TRENTA KM DI PASSIONE A GRESSONEY A Gressoney Saint Jean (Aosta) si fa stretto il conto alla rovescia per la 26.a Monterosalauf, l’affascinante gara in tecnica libera in programma domenica 15 gennaio, orchestrata ancora una volta dallo Sci Club Gressoney Monte Rosa.“Tutte le piste risultano adeguatamente innevate e i preparativi stanno procedendo per l’allestimento del tracciato classico di 30 km”, comunicano gli organizzatori, “l’arrivo della neve già lo scorso mese ha tranquillizzato organizzatori e sciatori, garantendo l’apertura delle piste di fondo per tempo e offrendo agli appassionati la possibilità di allenarsi sul tracciato della gara”.Sul sito internet www.monterosalauf.it sono consultabili varie notizie relative alla gara di questo fine settimana, con sezioni dedicate ai percorsi, al programma e ovviamente alle iscrizioni, in corsa al costo di 35 Euro. Per chi si iscriverà invece presso l’ufficio gare nella mattinata della manifestazione (ovvero entro le 8 del mattino di domenica 15) la quota da versare sarà di 45 euro.Lo start della gara è fissato alle 9.30 di mattina, al termine delle fatiche sugli sci stretti è in programma un servizio di buffet presso la Sport Haus, il centro sportivo di Gressoney, seguito dalle premiazioni e dal sorteggio di premi per tutti i partecipanti.La Monterosalauf è famosa soprattutto per gli splendidi scorci paesaggistici che offre, dal punto di vista tecnico è una gara dal dislivello moderato, di 200 metri circa, tuttavia i 30 km di tracciato richiedono buona preparazione e massima concentrazione per essere gestiti al meglio.Il percorso parte dal lago Gover, in centro a Gressoney Saint Jean, per poi allungarsi in direzione La Trinité, attraverso la piana di Dresal, sino al villaggio di Rong. Dopo il giro di boa si torna verso il centro paese, si sale da Onderwoald e Castel Savoia, per poi proseguire scavalcando il Torrente Lys lungo la parte bassa di Gressoney fino a Ondro Tschossil. Si risale poi ancora verso il Weissmatten e verso la partenza, ripercorrendo la parte alta del paese. Tra le novità 2012 della Monterosalauf c’è il gemellaggio con la 35.a Promenado Vallestura, granfondo invernale di 50 km che si svolge sulle nevi dell’omonima valle la domenica successiva, il 22 gennaio. L’abbinamento delle due gare prevede una speciale classifica “combinata” che somma i tempi delle due manifestazioni, con premi per i primi 3 classificati maschili e femminili. A proposito di premi, è confermato anche il ricco montepremi della Monterosalauf, con i riconoscimenti in denaro per i piazzamenti migliori oltre a prodotti tipici e manufatti artigianali.Sono molti i nomi di prestigio del fondo italiano e internazionale che nel corso degli anni hanno avvalorato la Monterosalauf, tra cui l’argento olimpico (nel 1998 e 2002) Fabio Maj, che vinse la gara di Gressoney nel ’98 e nel ’99, in quest’ultimo caso insieme alla plurimedagliata azzurra Stefania Belmondo. Sul gradino più alto del podio della Monterosalauf, solo per menzionarne alcuni, sono saliti anche Guidina Dal Sasso (1988 e 2002), la campionessa di casa Arianna Follis (2000 e 2001), Cristina Paluselli (2005), Elisa Brocard (2009) e Ivana Cavagnet, donna dei record con ben cinque successi (’83, ’84, ’86, ’89 e ’91).Anche quest’anno la gara valdostana, organizzata dallo SC Gressoney Monte Rosa, richiamerà molti granfondisti qualificati, tra i presenti ci saranno Sergio Bonaldi e Simone Paredi del team azzurro “Marathon Cup”, oltre ad altri portacolori del CS Esercito.Come detto, le iscrizioni della 26.a Monterosalauf sono in corsa, la quota ammonta a 35 Euro per chi si prenota entro sabato 14 gennaio, giorno di chiusura delle iscrizioni online, mentre verrà aumentata a 45 Euro nella mattinata di domenica 15.Info: www.monterosalauf.it