Home Altri sport Motori

40° Rally degli Abeti e Abetone, pronto un percorso di forte impatto

Rally degli Abeti e Abetone
I vincitori della prima edizione nel 1983, Lupidi-Montenesi (foto Archivio Bugelli)

San Marcello Pistoiese (Pistoia) – Ultimi cinque giorni di iscrizioni aperte, fino al 10 maggio, per l’attesissima edizione dei quaranta anni del Rally degli Abeti e Abetone, che andrà in scena il 20 e 21 maggio.

La AS ABETI RACING ha presentato la competizione venerdì 28 aprile scorso all’auditorium di Dynamo Camp, a Limestre (Pistoia), con ospiti Andrea Cordovani, direttore di Autosprint ed il giornalista e presentatore Guido Schittone, insieme ad alcuni campioni come Franco Pacini, che ha ricordato le figure di Nesti e Danti, Andrea Aghini, Stefano Bizzarri e Federico Gasperetti.

TORNANO DUE GIORNI DI GARA SU UN PERCORSO RINNOVATO CHE GUARDA ALLA TRADIZIONE

Alla gara “moderna”, secondo atto della Coppa di sesta zona, si affiancherà la 10^ edizione dello “storico”, la quale sarà valida come terza prova del Trofeo Rally di terza zona e, per la terza occasione, vi sarà la gara di regolarità sport, disciplina in costante ascesa e di forte interesse anche mediatico. La gara sarà valida anche quale seconda prova del Campionato sociale ACI Pistoia-Memorial Roberto Misseri.

E’ stata disegnata una gara che, pur ispirandosi alla tradizione, avrà importanti novità. Il Quartier Generale sarà come sempre San Marcello Pistoiese che ospiterà, nel Palazzo Comunale, la Direzione di Gara, segreteria e sala stampa oltre ovviamente partenza ed arrivo nella centralissima Piazza Matteotti, diventata oramai un’icona della competizione.

Si tornerà a correre in due giorni su un totale di sette prove speciali, tre previste al sabato e quattro alla domenica. Due prove speciali saranno inedite, pur sfruttando porzioni di altre “piesse” già conosciute, oltre ad interessare parte del tracciato della “LimAbetone” per un remake di sicuro fascino e di forte impatto tecnico-sportivo.

Sabato 20 maggio partenza da San Marcello Pistoiese (Piazza Matteotti) alle 16,01 per affrontare le prime tre sfide con il cronometro, due passaggi sulla celebre “Torri” (Km. 9,750), il tracciato classico, che sarà il primo ed il terzo impegno della giornata, mentre la seconda prova è un inedito, pensato per celebrare la collaborazione con Dynamo Camp. Si partirà infatti poco fuori dall’abitato di Limestre in direzione San Marcello, sulla SS 66, per poi affrontare subito un’inversione secca a sinistra e proseguire in salita sulla strada che nel passato è stata prova speciale ma in senso contrario. Arrivando poi a Gavinana, altra inversione, stavolta a sinistra per poi tuffarsi in discesa sino a riprendere la statale per curvare a destra ed arrivare al fine prova alle porte di San Marcello La prova è lunga 4,110 Km. I concorrenti poi chiuderanno la contesa entrando nel riordinamento notturno previsto a San Marcello Pistoiese.

Domenica 21 maggio la gara riprenderà alle 9,31 con l’uscita del riordinamento notturno per affrontare altre quattro prove speciali, due diverse da ripetere. Una sarà la classica “Piteglio” (km. 7,320) e l’altra sarà la “LimAbetone Memory” (Km. 13,300), un mix tra cronoscalata e rally. Si partirà infatti da Ponte Sestaione e per 4 chilometri circa si correrà sulla metà di quello che era lo sviluppo della cronoscalata LimAbetone per poi arrivare a Pianosinatico e tuffarsi in discesa nella seconda parte dell’impegno, decisamente rallistico, molto tortuoso e molto tecnico. Sarà anche un appuntamento con la storia e con il cuore: proprio a Pianosinatico verrà piazzato un rilevamento cronometrico e la somma dei tempi migliore verrà premiata sia per le vetture moderne che per le storiche con un trofeo intitolato a Mauro Nesti e Fabio Danti. L’arrivo, sempre a San Marcello in Piazza Matteotti sarà dalle ore 16,45.

Saranno 64,850, i chilometri di distanza competitiva, sui totali 235,990.

Confermato il Parco di Assistenza nella zona di insediamento artigianale di Campo Tizzoro, usata da diverse stagioni. Oltre al riordino notturno tra i due giorni di gara in Piazza Maestri del Lavoro, ne sono previsti altri tre, il primo a Maresca (Piazza Stazione) dopo la prima prova speciale mentre gli altri due saranno alla domenica, il primo alla Dynamo Camp di Limestre (dopo le PP.SS 4 e 5) ed il secondo a Cutigliano, prima dell’arrivo, nel Piazzale Sant’Antonio.

La gara sarà valida per la Coppa Rally di Zona 6, per il Trofeo Rally di 3^ zona auto storiche, per il Campionato Sociale ACI Pistoia-Memorial Roberto Misseri, per il Trofeo Rally Toscano oltre che per i trofei promozionali Michelin, Pirelli Accademia e R-Italian Trophy. Prevista anche la prima edizione della “Regolarità Sport”.

www.abetiracing.it