Home Sport acquatici Nuoto/Sincro 6

6

0

CONSUNTIVO Si respirava un'aria "sana" di sport e spirito di divertimento (oltre che di competizione) nei
due giorni di gare che si sono svolte nell'impianto di Genova Prà, gremito di pubblico, per la
6° edizione del TROFEO G.S. ARAGNO.
Un'edizione, quella di sabato 21 e domenica 22 Gennaio che, oltre a battere il record di
presenze gara (2600) e di atleti (864), ha visto prestazioni di assoluto rilievo da parte dei
partecipanti in rappresentanza di 37 società iscritte di cui una svizzera.
Sono stati 23 i record della manifestazione battuti; uno su tutti la migliore prestazione -record
italiano- nei 100 farfalla categoria ragazze, di Simona Paola Paul del Centro Nuoto Torino
con il tempo di 1'01"08.
Sfiorato anche il record dei 100 rana ragazze in vasca corta da Eleonora Clerici dei Nuotatori
Milanesi con 1'10"66 e altro record mancato per un soffio dall'ottima Diletta Carli della
Tirrenica Nuoto nei 400 stile libero categoria Juniores con 4'10"49.
Bene anche i big liguri in preparazione olimpica: Francesco Pavone dell'Andrea Doria, pur in
un momento di allenamenti pesanti, riesce a piazzare un crono di 4'20"06 nei 400 misti e di
53"74 nei 100 farfalla dietro ad altri due atleti in preparazione olimpica come Tommaso
Romani e Claudio Fossi, tutti e due della Fiorentina Nuoto.
Bene anche Martina Carraro del Genova Nuoto che vince i 100 rana con il crono di 1'09"52 e
i 200 rana con 2'37"70.
Tra i giovani liguri interessantissime prestazioni con la vittoria e record della manifestazione
di Cecilia Canneva del Doria Nuoto Loano nei 100 farfalla con 1'00"89 e nei 50 stile libero
con 26"22 e di Carlier Davide del Rapallo Nuoto nei 100 farfalla con 55"10.
Nella classifica a squadre vittoria per il Centro Nuoto Torino davanti alla Rari Nantes Torino e
alla Fiorentina Nuoto Club, sesto posto per il Genova Nuoto, ottavi gli Amatori Nuoto
Savona, nona l'Andrea Doria Genova e ventesimi i Nuotatori Rivarolesi.
Il G.S. Aragno partecipava fuori classifica.
per G.S. ARAGNO – I DELFINI
Piero De Luca