Home Altri sport Motori 6° Slalom Altofonte-Rebuttone, 85 piloti al via

6° Slalom Altofonte-Rebuttone, 85 piloti al via

0
Slalom Altofonte-Rebuttone
6° Slalom Altofonte-Rebuttone- Verifiche

Altofonte  – Sono 85 le autovetture che prenderanno il via al 6° Slalom Altofonte-Rebuttone. Nel pomeriggio di oggi, sabato 30 luglio, sono andate in scena le verifiche, propedeutiche alla gara che si terrà domani mattina.

Al termine di una giornata intensa, con tanto pubblico a seguito, a verificare sono stati davvero un numero importante di corridori, che si darà battaglia sulle strade che hanno ospitato anche l’ultima edizione; quelle della SP5-SP Bis, che collega Altofonte a Piana degli Albanesi.

3,8 km di percorso, che vedrà impegnato anche il veterano Nicolò Incammisa. Il presidente della Trapani Corse, con la sua Radical SR4, tra i primi ad arrivare, come da tradizione, è pronto a sfidare i giovani colleghi, sempre più agguerriti. L’obiettivo è chiaramente il podio. Quel podio sfuggito domenica scorsa a Sant’Angelo Muxaro: “Domenica il risultato è stato buono ma potevo fare meglio – ammette ai nostri microfoni Incammisa, con un pizzico di delusione -. Ho avuto qualche problema ma pensiamo alla gara di domani. È un percorso impegnativo, sul quale bisogna lavorarci ma proveremo a fare risultato. L’obiettivo è divertirsi anche perché devo fare i conti con piloti giovani e molto forti. Favoriti? Li conoscete anche voi, domani bisognerà fare attenzione soprattutto a Girolamo Ingardia ma vanno molto forte anche Arresta e Catanzaro. Io proverò ad infilarmi nella lotta, sperando in qualche sorpresa”.

È chiaramente Ingardia, vincitore uscente, il favorito del 6° Slalom Altofonte-Rebuttone. Gara, organizzata dalla A.S.D. Scuderia Automobilistica Armanno Corse e patrocinata da La Regione Siciliana Assessorato Turismo Sport e Spettacolo, che porta punti per il Campionato Siciliano e, per la prima volta, per il Trofeo Sud Italia.

Come scritto nei precedenti comunicati, si correrà anche per il Trofeo ‘Il Levriero’, che come da tradizione, verrà offerto dall’omonima ditta di autodemolizione di Giuseppe Di Fede, e sarà consegnato al primo tra i piloti con residenza in provincia di Palermo.

Domani, una volta conclusa la manifestazione, ci sarà spazio per premiare il commissario di percorso più giovane che presterà servizio durante la gara. Riceverà la Coppa Ninni Mulè, dedicata all’Ufficiale di Gara palermitano, prematuramente scomparso lo scorso maggio. Un trofeo davvero speciale che verrà consegnato, dai familiari.

La macchina organizzativa, guidata dalla A.S.D. Scuderia Automobilistica Armanno Corse, affiancata dai ragazzi del Team Altofonte Corse e da appassionati di Partinico e Giardinello, ha funzionato alla perfezione, ed è pronta per domani.

Tornando alla gara, le attenzioni saranno puntate, come sottolineato da Incammisa, anche su Salvatore Arresta e Salvatore Catanzaro. I due piloti dell’Armanno Corse sono stati gli ultimi a verificare, insieme a Ingardia. Il primatista del Campionato Siciliano, che ritrova la sua macchina, è fiducioso in vista di domani ma ci confessa che sono proprio Arresta e Catanzaro i due avversari da temere maggiormente.

Ma per il podio bisognerà fare i conti anche con Salvatore Gentile e Marco Segreto. Lo spettacolo non mancherà di certo, nel corso delle tre manches cronometrate (è previsto un giro di ricognizione), anche grazie alla presenza femminile, confermata, di Caterina Cammarata, Rossella Pappalardo e Angelica Giamboi.

A dare il via alla gara toccherà, agli ‘apripista’ Giorgio Coniglio (01), Gianfranco Catalano (02) e Davide Lazzara (03), alla guida rispettivamente di una Bmw, di una Legend Cars e di una Fiat 126.

Per ulteriori informazioni sul 6° Slalom Altofonte-Rebuttone si invita a consultare il sito scuderiaarmannocorse.com.