Home Altri sport Sport Invernali A Cortina la Coppa del mondo di sci alpino fa rima con...

A Cortina la Coppa del mondo di sci alpino fa rima con smart mobility

0
Cortina
Lavori Pista - Cortina Ski World Cup 2022

Cortina d’Ampezzo (Belluno) – Si avvicina a grandi passi l’appuntamento con la Coppa del mondo di sci alpino femminile del 22 e 23 gennaio e Cortina si prepara ad accogliere atleti, tecnici e tifosi, offrendo loro, in sinergia con i diversi partner, servizi innovativi e smart nell’ambito della mobilità, in un’ottica di ricerca continua di soluzioni sostenibili, sia per gli utenti sia per la comunità ampezzana, nel solco tracciato dai Mondiali 2021.

Per coloro che desiderano vedere da vicino le regine della velocità, che si sfideranno in discesa e superG, l’organizzazione mette a disposizione l’autobus del tifoso, in sinergia con BusForFun, l’innovativo provider della mobilità dedicato a manifestazioni nazionali e internazionali. Si tratta di un’iniziativa per consentire agli appassionati, vicini e lontani, di vivere, sabato 22, l’esperienza del Circo Bianco dal vivo, in piena sicurezza e pieno relax. Quattro saranno le corse, di andata e ritorno, messe a disposizione: Milano-Cortina, con fermate a Bergamo, Brescia, Verona, Mestre, aeroporto Marco Polo e Treviso; Feltre – Cortina, con fermata a Belluno; Dobbiaco – Cortina; Colfosco – Cortina, con fermate a San Cassiano, La Villa e Corvara.

«Siamo orgogliosi di essere ancora al fianco di Cortina dopo l’esperienza della rassegna iridata 2021» commenta Luca Campanile, Ceo di BusForFun. «L’obiettivo è dare continuità a un progetto di partnership che è strutturato su due cardini, innovazione e sostenibilità, e che guarda in prospettiva, vale a dire al 2026, l’anno delle Olimpiadi Milano-Cortina».

Contestualmente alla prenotazione della corsa, si potranno acquistare i biglietti per accedere alla finish area di Rumerlo, con l’opzione parterre, il cui costo è fissato a 10 euro, oppure con l’opzione tribuna, con posto a sedere, il cui costo è di 25 euro. I possessori di biglietto potranno utilizzare gratuitamente la seggiovia da Socrepes alla finish area.

«Stiamo proseguendo sulla linea tracciata negli anni scorsi, quella di un coinvolgimento del pubblico nel modo più sostenibile possibile, oltre che nella massima sicurezza, nel più rigoroso rispetto delle normative sanitarie» afferma Michele Di Gallo, segretario generale della Coppa del Mondo di Cortina. «Il bus del tifoso è una delle tessere di questo mosaico della mobilità, volto a evitare il congestionamento sulla circonvallazione cittadina e a garantire il massimo comfort al pubblico, che comprende anche, in collaborazione con Dolomitibus, il servizio shuttle da Acquabona a Socrepes e, in collaborazione con Parkforfun, il parcheggio ad Acquabona. Fondamentale per la nostra logistica è anche il supporto fornitoci da Audi, partner storico di Cortina e dei suoi eventi, e da Autovia».

«Autovia è orgogliosa di fare parte, dopo la rassegna iridata del 2021, della Coppa del mondo 2022» sottolinea Marco Beltrami, responsabile commerciale dell’azienda leader nell’ambito dell’automotive, specializzata nel noleggio di auto e furgoni. «Essere technical supplier di questo evento sportivo di caratura internazionale, mettendo a disposizione i mezzi di supporto alla mobilità dell’organizzazione, è per noi un’opportunità unica per far conoscere il nostro brand e il nostro progetto di sostenibilità, legato allo sviluppo dell’elettrificazione del parco auto, un progetto che vuole crescere insieme al territorio in vista dell’appuntamento olimpico 2026».

Intanto, nei giorni scorsi è stato completato l’allestimento della tribuna alla zona d’arrivo di Rumerlo. Ieri, domenica 9 gennaio, c’è stato il tradizionale “snow control” da parte della Fis (federazione internazionale dello sci).

Il controllo ha dato esito positivo, anche grazie al grande lavoro di Ista che ha garantito l’innevamento, e da oggi si è dato inizio ai lavori per la preparazione della pista. «Sono un centinaio gli operatori coinvolti nell’allestimento dell’Olympia che contiamo di approntare per questo fine settimana» dice ancora Michele Di Gallo. «L’Olympia è un tracciato che ha fatto la storia della Coppa del mondo di sci alpino femminile e che, ne siamo certi, si presenterà al top tra pochi giorni per regalare uno spettacolo unico anche in questo 2022».

www.cortinaskiworldcup.com

Previous articleSERIE C
Next article“The Night Before”: Paris, Vinatzer e Fischnaller si raccontano nella serie Red Bull