Home Altri sport Motori

A Imola il secondo round F. 2000 – F 2.0 Cup

F 2000
F.2000 Zinox

Tutto pronto per il secondo round del F.2000 Zinox e della F 2.0 Ts che si svolgerà ad Imola sul circuito intitolato a Dino ed Enzo Ferrari, il prossimo fine settimana nell’ambito dell’Aci Racing weekend.

C’è grande attesa, dopo l’esordio del Mugello che ha riservato emozioni e sorprese, per il ritorno in pista dei protagonisti della serie tricolore che, anche in questa occasione, ospiteranno gli omologhi austriaci della Drexler per un totale che sfiora 40 vettura al via.

Fra questi spiccano i 5 della classe regina Superformula e in particolare la rivelazione del Mugello Juju Noda, 17enne figlia d’arte giapponese, che a sorpresa ha vinto gara 2 e sia pure per un solo punto guida la classifica di campionato. Pronto a sfidarla l’esperto portacolori della Ht Powertrain Bernardo Pellegrini che, dopo il primo approccio con la nuova 320, punta ad una gara di vertice. Enzo Stentella con vettura gemella a sua volta deve fare chilometri per adattarsi mentre Francesco Galli malgrado il contatto di gara 1, all’esordio ha fatto vedere di essere già competitivo. Chance anche per l’alfiere della Puresport Dino Rasero, che fa della costanza la sua arma migliore per essere protagonista.

Affollatissima la classe Platinum con 8 piloti al via, fra cui emergono l’ungherese Benjamin Berta, che al volante della F.317 del France Woss Racing è stato il primo vincitore di quest’anno, Marco Falci subito in luce al Mugello con due secondi posti e lo svizzero Sandro Zeller, che dal 2023 ha deciso di iscriversi al Tricolore oltre che alla Drexler. In cerca di conferme,dopo “la prima” toscana, Riccardo Perego dell’omonimo Team, Francesco Solfaroli del Facondini Racing, Stig Larsen dell’Ht Powertrain e Daniele Radrizzani, dell’Emotion Motorsport, mentre fa il rientro nella serie Renato Papaleo del team One Sport Performance.

Saranno in 7 a darsi battaglia nella classe Gold, dove il più accreditato, avendo già fatto il pieno di punti nelle prime due gare è Anrdea Benalli con la F.309, seconda vettura Pure Sport dovrà difendersi da Davide Pedetti su F.317 del Nannini Racing, Edoardo Bonanomi su F.312 del Team Automobile tricolore, Antonio Rinaldi su F.302 del Sud Motor Sport, Mei Shibi su F.308 del Racing Italy e i francesi del Neri Autosport Sebastian Banchereau su F.308 e Victor Neuman F.311, quest’ ultimo al debutto nella F.2000 Zinox.

Sfida a 6 nella Silver dove Patrick Bellezza su F.300 della Bell Speed parte leader di campionato nei confronti di Salvatore Marinaro su F. 311 del Sud Motorsport,. Sergio Terrini, Umberto Vaglio, Giorgio Berto ed Enrico Milani tutti al via su F. 308 rispettivamente della Twister Italia, Asd living Kc, BMG Racing e Facondini Racing. Assolo invece di Carmine Tancredi per la classe Bronze e di Sergio Conti nella Entry Level.

Per quanto riguarda la seconda divisione, la F2.0 Cup TS saranno 8 a sfidarsi con le Formula Renault.

Cinque in classe Open: Christian Caramuscia della Derva Corse, attuale leader di campionato e il suo compagno di scuderia Matteo Immordino, Karim Sartor della Speed Motor, vincitore di gara 1 al Mugello, Francesco Palummieri della PML Racing e Laurance Balestrini della Formula Racing. Tre in classe Light : Fabio Turchetto della A.S. D. Ruote Scoperte a punteggio pieno dopo le prime due gare, Simone Padovani, della Padovani Corse e Marco del Toffol della Derva Corse.

Il programma del weekend imolese prevede venerdì 21 aprile due turni di prove libere della durata di 20’ dalle 9.55 alle 10.15 e dalle 13.50 alle 14.10. Stessa durata per le qualifiche che vedranno i piloti, per evitare troppo traffico, divisi in due sessioni con inizio alle 18.35. Sabato Gara 1 è in programma alle 14.30, domenica gara 2 alle 10.50 con durata di 25 minuti +1 giro. Entrambe saranno visibili in diretta su MS Motor TV(229 sky) e in streaming sui social dei campionati.