Home Altro Varie

Accademia Scherma Milano riceve l’Ambrogino d’Oro 2022 e lancia una campagna di crowdfunding

0
Accademia Scherma Milano
Accademia Scherma Milano

Accademia Scherma Milano, da sempre attenta all’inclusione e al ruolo formativo e sociale dello sport della scherma, è stata insignita del più alto attestato di benemerenza civica del Comune di Milano, l’Ambrogino d’Oro.

Il premio, un riconoscimento importante per la sala d’armi milanese fondata nel 2019 nello spirito della completa accessibilità e inclusione attraverso l’abbattimento di ogni genere di barriera architettonica, sarà consegnato durante la tradizionale cerimonia il 7 dicembre.

Fedele al suo impegno verso l’inclusione, Accademia Scherma Milano ha inoltre lanciato una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso chiamata “1, 2, 3… Scherma!”, con l’obiettivo di dare la possibilità a 15 atleti disabili o in fasce di reddito più basse di avvicinarsi al mondo della scherma completamente sovvenzionati, sia per il tesseramento e l’iscrizione sia per l’attrezzatura sportiva e l’allenamento.

La campagna ha un obiettivo di raccolta di 8.000 euro, che se raggiunti sbloccheranno ulteriori 12.000 euro da parte del Comune di Milano attraverso il suo progetto di crowdfunding civico, e durerà fino al 18 dicembre.

“Il crowdfunding civico di ‘1, 2, 3… Scherma!’ vuole essere un ulteriore passo avanti nel nostro progetto, e un contributo per la diffusione di valori per noi fondamentali, che dovrebbero essere presenti in ogni sport”, sottolinea Lorenzo Radice, socio fondatore di Accademia Scherma Milano. ”La pandemia e le sue limitazioni sociali ci hanno fatto riflettere su alcuni bisogni centrali per la nostra attività e, in generale, per tutto lo sport: l’inclusione dei meno abbienti, il bisogno di riallacciare e costruire relazioni, l’arricchimento della comunità. Con questo progetto, e con la scherma, vogliamo proseguire in questa direzione. Un piccolo sassolino per un grande cambiamento”.

Oltre all’attrezzatura e all’iscrizione annuale, i fondi raccolti dalla campagna permetteranno agli atleti selezionati di essere seguiti dai tecnici federali FIS (Federazione Italiana Scherma), che li accompagneranno nella loro crescita sportiva. Sarà inoltre messo a loro disposizione un servizio di counselling e supporto psicopedagogico gratuito e la copertura assicurativa degli atleti tramite il tesseramento alla Federazione.

Questi obiettivi, da sempre propri dell’Accademia e oggetto della campagna di crowdfunding, si inseriscono nel quadro dei Sustainable Development Goals (SDGs) delle Nazioni Unite per il 2030 in quanto aventi un impatto positivo su Salute e Benessere delle persone coinvolte (SDG n.3), e impegnati per la Riduzione delle Diseguaglianze all’interno della comunità di riferimento (SDG n.10).

Per incoraggiare i propri sostenitori, l’Accademia ha previsto varie fasce consigliate di donazione, a cui corrisponderanno altrettanti “premi” di ringraziamento: dalle cartoline e attestati di ringraziamento fino agli incontri in sede con i fondatori e la menzione nelle comunicazioni ufficiali dell’Accademia. I donatori riceveranno inoltre regolare ricevuta di versamento, presentabile all’Agenzia delle Entrate ai fini della detrazione fiscale. I donatori avranno tempo fino al prossimo 18 dicembre per supportare il crowdfunding dell’Accademia e donare su Produzioni dal Basso.

Previous articlePet Shop Boys, il 13 giugno 2023 a Roma
Next article14° Ronde di Sperlonga, iscrizioni prorogate al 3 dicembre