Home Sport acquatici

Alla RS21 Cup Yamamay si parla anche di sostenibilità e inclusione

RS21 Cup Yamamay
Gli studenti dell’Istituto Superiore di Istruzione di Alassio “Giancardi Galilei Aicardi” ,al Porto Turistico di Alassio

Alassio – Nella sede del Circolo Nautico al Mare Fiv di Alassio, si è tenuto un incontro con gli studenti dell’Istituto Superiore di Istruzione di Alassio “Giancardi Galilei Aicardi” proposto dalla Commissione Sostenibilità della RS21 Italian Class di vela presieduta da Davide Casetti e con la collaborazione di Biova Project .
Tale incontro, il primo di una serie unici per il mondo della vela, rientrava nella volontà della classe RS21 di organizzare – in concomitanza con gli Act della RS21 Cup Yamamay -, nei giorni e nei luoghi degli eventi velici, delle iniziative di “contaminazione” dei principi di sostenibilità e inclusione con particolare attenzione alle economie circolari rigenerative.
Per la tappa di Alassio hanno colto, accolto e reso possibile tale iniziativa, il presidente del Circolo Nautico Carlo Canepa, il presidente di Nox Oceani, membro della Commissione Sostenibilità della RS21 Italian Class, Luca Giovannini, la vice preside dell’Istituto di Istruzione, Cristina Moraglia e le professoresse Patrizia Marziano, Elisa Bronda e Valentina De Martini, oltre a Franco Dipietro Ceo di Biova Project.
Biova Project è stato accolto come partner della classe RS21 perché il suo prodotto è in linea con le policy della classe stessa ed è fulgido esempio di economia circolare rigenerativa con i suoi processi di recupero del pane invenduto per produrre birre.
Il vero valore aggiunto è da individuare nel aver trasferito ai giovani studenti una storia di successo personale di un loro giovane concittadino (il Dipietro infatti ha vissuto ad Alassio sino alla maggiore età), mostrando loro non solo il processo di birrificazione, ma anche i percorsi per arrivare a rivalutare e rigenerare qualcosa alla portata di ognuno di quei giovani studenti. Nello stesso posto, dalle medesime tradizioni e con le stesse possibilità.
Un messaggio di incoraggiamento non calato dall’alto con schemi preconfezionati; un esempio di economia sostenibile e della gratitudine, in equilibrio con gli elementi del pianeta, con una impronta ecologica bassissima  e una redistribuzione di beni e ricchezza. Un modello replicabile, un esempio ed uno stimolo per ricercare nelle proprie individuali vocazioni o aspirazioni soluzioni per un futuro gratificante.
La RS21 Italian Class si pone così, con questo suo primo esordio come un modello unico nel panorama velico verso quel principio che va oltre i dettati di economia circolare sublimando verso l’Economia Sferica, che pone l’essere umano, gli studenti in questo primo caso, al centro di tutti i processi.

https://www.rs21italianclass.org/
https://www.facebook.com/search/top?q=rs21%20italian%20class