Decathlon Perfly Italian International 2019. Spagna e Russia in pole position per le medaglie Stampa
Sabato 14 Dicembre 2019 00:09

Tags: Carolina Marin | David Salutt | Federazione Italiana Badminton | Gianmarco Bailetti | Judith Mair | Martina Corsini | Pablo Abian

Marin

Foto Mirko Ferrario

Sono due le nazioni che escono protagoniste al PalaBadminton di Milano nella seconda giornata di gare del Decathlon Perfly Italian International 2019.

Entrambi i singolari sono stati ad appannaggio della Spagna visto che i principali rappresentati del movimento iberico hanno staccato il pass per i quarti di finale, infatti sia la campionessa Olimpica di Rio 2016 Carolina Marin che il bicampione dell’Italian International Pablo Abian sono tra i migliori otto dei loro rispettivi tabelloni.

Se la strada della Marin vede ancora alcuni ostacoli presenti, tra cui la scozzese Kirsty Gilmour e la sempre sorprendente diciannovenne danese Line Christophersen, quella di Abian verso il titolo appare sicuramente più in discesa vista la prematura eliminazione della testa di serie numero uno, il francese Brice Leverdez, con l’unico antagonista rimasto in gara che sembra essere l’indiano Subhankar Dey.

Nei doppi il dominio passa invece alla Russia. Nel misto ben tre coppie hanno raggiunto il traguardo dei quarti di finale: Rodion Alimov e Alina Davletova, Vladimir Ivanov ed Ekaterina Bolotova e infine Evgenij Dremin e Evgenia Dimova. Il doppio femminile ha invece registrato le vittorie di Ekaterina Bolotova in coppia con Alina Davletova e di Anastasiia Akchurina insieme ad Olga Morozova,   entrambe ai quarti di finale. Unico ostacolo verso lo strapotere russo sembra essere rappresentato dalle fortissime bulgare Gabriela e Stefani Stoeva.

Tantissime sorprese invece nel tabellone di doppio maschile dove solo due teste di serie sono superstiti. Ai quarti di finale, oltre alla solita coppia russa formata dagli intramontabili Vladimir Ivanov e Ivan Sozonov, gli unici in grado di incutere timore alla testa di serie numero uno sembrerebbero essere i tedeschi Bjarne Geiss e Jan Colin Volker, teste di serie numero otto.

Buone prestazioni anche per gli azzurri con due coppie che sono state fermate ad un passo dalla qualificazione agli ottavi: Gianmarco Bailetti/David Salutt e Giovanni Greco/Kevin Strobl. Il primo duo italiano ha ceduto ai russi Rodion Alimov ed Evgenij Dremin con un doppio 21-18; ricca di emozioni anche la sfida dell’altra coppia tricolore, capace di prolungare il match fino al terzo set, cedendolo ai francesi Samy Corvee e William Villeger soltanto ai vantaggi (21-13; 19-21; 22-20). Russi i successi anche negli altri due match che vedevano impegnati gli atleti azzurri. Gianmarco Bailetti e Martina Corsini sono stati superati in due set (21-11; 21-13) dalla testa di serie numero due del doppio misto, Evgenij Dremin e Evgenia Dimova mentre la testa di serie numero quattro del doppio femminile, Anastasia Akchrina e Olga Morozova, ha vinto in due set (21-13; 21-15) contro Judith Mair e Gianna Stiglich.

Domani si arriverà a definire i finalisti della diciannovesima edizione del Decathlon Perfly Italian International 2019 con i quarti di finale che andranno in campo dalle 9.00 e le semifinali che cominceranno dalle 16.00.

Link del Torneo: http://www.tournamentsoftware.com/sport/matches.aspx?id=BCC01827-4494-4001-A7EF-594B036DDB97

Nella foto Carolina Marin