Contenuto Principale
DAN BROWN ospite d'onore al Festival "Anteprime" a Pietrasanta PDF Stampa E-mail
Sabato 08 Giugno 2013 22:16

Tags: Angeli e Demoni | Anteprime | Dan Brown | Il Codice da Vinci | Inferno | Pietrasanta | Ron Howard | Tom Hanks

Ha avuto inizio ieri sera la 4° edizione di “Anteprime - Ti racconto un libro”. Ad ospitare la grande manifestazione, che accoglierà per tre giornate più di 50 autori, la magica Pietrasanta. Il personaggio che ha inaugurato “Anteprime” è stato Dan Brown, il celebre scrittore statunitense, autore di bestseller come “Il Codice da Vinci”, “Angeli e Demoni” ed “Inferno” il suo ultimo capolavoro. Piazza Duomo era colma di persone, con tanto di libri in mano per un autografo, che purtroppo l’autore non è riuscito a firmare a fine incontro, a causa di un impegno che lo ha costretto ad andare via subito.

F V2060

L’attesissimo autore appena salito sul palco ha salutato i fan in lingua italiana pronunciando la seguente frase “Buonasera a tutti, sono molto contento ed onorato di essere qui questa sera con tutti voi ad aprire il festival Anteprime. Vorrei prima di tutto ringraziare il Comune di Pietrasanta, il suo Sindaco e la Mondadori la mia casa editrice che organizza questo splendido evento, in questo bellissimo luogo. Sono cose importanti che consentono ad una comunità di scrittori di incontrare la meravigliosa comunità dei lettori. Grazie a tutti ancora ed ora posso tornare a parlare in inglese”. Durante l’incontro Brown ha raccontato che si è appassionato di scrittura all’età di cinque anni quando scrisse il suo primo romanzo giallo “La giraffa, il maialino ed i pantaloni infuocati” su quattro pagine di quaderno ed ha proseguito svelando che anche i suoi fratelli hanno scelto una strada creativa, infatti sua sorella è diventata una famosa pittrice mentre suo fratello Gregory è diventato musicista nonché compositore; erano e sono tuttora tre spiriti liberi e di questo ne sono orgogliosi, perché cresciuti in una casa circondati da libri dove la televisione non c’era ed è proprio attraverso la lettura che hanno potuto allargare la loro mente. La madre di Dan era cristiana, ogni domenica si recava alla Messa e tra l’altro era la direttrice del coro, per questo tutti la chiamavano “La Signora della Chiesa” e sulla targa della sua station wagon Volvo color rosso fuoco c’era scritto “Kyrie”.

imagesCA37PRPZ

Suo padre invece era un grande matematico, devoto al sistema metrico decimale; secondo lui la matematica era ovunque, anche nel taglio delle carote e sulla targa del suo furgoncino bianco risaltava la parola “Metric”. Tra la scienza rappresentata dal furgoncino bianco e la religione nelle vesti della station wagon rossa, l’autore afferma sorridendo che c’era il suo motorino. Brown è cresciuto nuotando da un universo scientifico ad uno religioso ed a tredici anni si rese conto che tra questi due mondi esistevano enormi contraddizioni. Da quel momento iniziò a porsi molte domande, volendo trovare delle risposte. Andò anche a porle al suo parroco che molto severamente rispose “I bravi ragazzi queste domande non le fanno”. Secondo lo statunitense la scienza accetta ciò che è visibile, mentre la religione accetta tutto sulla base della fede, ma oggi la linea di demarcazione si è assottigliata ed alcune affermazioni della religione vengono accettate dalla scienza, mentre alcune teorie di quest’ultima vengono accolte dalla religione. Dan Brown ha tenuto compagnia agli spettatori per circa un ora e mezza riuscendo anche a farli divertire, raccontando episodi allegri e situazioni che non avrebbe mai immaginato di poter vivere, come quella volta che si trovava in Scozia durante le riprese di “Il Codice da Vinci” ed assieme al regista Ron Howard e l’attore Tom Hanks erano stati invitati ad una festa con l’obbligo di indossare il kilt. Dan non avrebbe mai pensato che un giorno si sarebbe trovato in una camera di un bellissimo castello scozzese con Tom Hanks impegnato ad aggiustargli il gonnellino. A questa battuta il pubblico si è lasciato ovviamente andare in un lungo e gioioso applauso.

images

Prima di salutare e ringraziare tutti i presenti, lo scrittore fa capire che presto inizieranno le riprese cinematografiche del suo ultimo libro “Inferno” e siamo sicuri che anche questa volta sarà un grande successo.

Fabiana Rebora

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...