Home Altri sport Tiro con l'arco ARCO Coppa del Mondo: azzurri a Medellin

ARCO Coppa del Mondo: azzurri a Medellin

0

E’ arrivato il momento decisivo della Coppa del Mondo 2022. Dopo le tre tappe di Antalya, Gwangju e Parigi, sabato e domenica ci saranno le finali di Medellin, in Colombia, della quarta e ultima prova che assegnerà gli ultimi posti per la finale che di Tlaxacla, in Messico, il 15 e 16 ottobre.

Sono in totale 265 gli arcieri in gara in terra sudamericana in rappresentanza di 36 nazioni, sedici gli azzurri sulla linea di tiro per provare a conquistare altre medaglie – dopo i due argenti a squadre dell’arco olimpico ottenuti nelle prime due tappe – e tentare l’assalto ai posti per le finali di Coppa del Mondo.

Il programma di gara prevede per oggi (nella notte italiana) le 72 frecce di ranking round del ricurvo oltre alle eliminatorie a squadre dei compound, che hanno svolto la qualifica nel corso della nottata. Giovedì e venerdì ci saranno tutte le altre eliminatorie, mentre sabato e domenica si svolgeranno le finali che saranno trasmesse in diretta streaming su Olympic Channel e una sintesi delle finali verrà trasmessa da Rai Sport.

GLI AZZURRI IN GARA – Nel ricurvo maschile confermato per due terzi la squadra campione d’Europa in carica: Federico Musolesi (Aeronautica Militare), Mauro Nespoli (Aeronautica Militare) e, al posto di Alessandro Paoli, è partito Yuri Belli (Arcieri Aquila Bianca), mentre David Pasqualucci (Aeronautica Militare) prende il posto di Michele Frangilli.
Un cambio anche nella squadra femminile dove vengono confermate Tatiana Andreoli (Fiamme Oro), Lucilla Boari (Fiamme Oro) e Chiara Rebagliati (Fiamme Oro), reduce dall’oro ai World Games. La quarta maglia va a Vanessa Landi (Aeronautica Militare) che sostituisce la campionessa paralimpica Elisabetta Mijno.
Qualche cambiamento anche nel compound maschile con Leonardo Costantino (Arcieri delle Alpi) e Sergio Pagni (Arcieri Città di Pescia) confermati, mentre torna in azzurro Jesse Sut (Kosmos Rovereto). Federico Pagoni non ha invece potuto prendere parte alla trasferta all’ultimo momento, causa covid. Nessuna novità invece nel femminile dove vengono confermate le quattro arciere della terza tappa: Anastasia Anastasio (Marina Militare), Elisa Bazzichetto (Arcieri del Torresin), Elisa Roner (Kosmos Rovereto) e Marcella Tonioli (Ilcinese Arcieri Montalcino).

 

LA QUALIFICA DEI COMPOUND – Nel corso della notte i compoundisti sono scesi in campo per le 72 frecce di ranking round. Leonardo Costantino è 44° con 690 punti, Sergio Pagni totalizza un punto in meno ed è 45°, mentre Jesse Sut chiude con il punteggio di 683 e il 50° posto. Poche sorprese ai piani alti della graduatoria dove comanda con 712 punti l’olandese Mike Schloesser, caopace di raggiungere il primo posto in qualifica per la settima tappa di coppa consecutiva. In pratica è insuperabile dal 2019. Dietro di lui lo statunitense James Lutz (711) e lo slovacco Jozef Bosansky 710). Giovedì Pagni sfiderà l’arciere di El Salvador Roberto Hernandez, Sut se le vedrà con il coreano Jongho Kim e Costantino affronterà Jean Philippe Boulch (FRA). Nella gara a squadre l’Italia partirà dalla undicesima posizione con 2062 punti in una classifica comandata dalla Corea del Sud (2116) davanti a Danimarca (2115) e USA (2114). Gli azzurri agli ottavi di finale si troveranno di fronte il Messico (Becerra, Garcia, Olvera).

I RISULTATI DEL COMPOUND FEMMINILE – Nella gara femminile dopo le qualifiche davanti a tutti c’è la britannica Ella Gibson con 712 punti, davanti alla messicana Dafne Quintero (704) e alla colombiana Alejandra Usquiano (699). La migliore delle azzurre dopo le 72 frecce è Marcella Tonioli, 15^ con 691 punti, 17^ posizione per Elisa Roner (690), 21^ per Anastasia Anastasio (688) e 29^ per Elisa Bazzichetto (677). Roner e Tonioli sono già al secondo turno dove affronteranno rispettivamente la britannica Elizabeth Foster e la coreana Yoohyun Oh, mentre Anastasio e Bazzichetto partiranno dal primo turno e dalle sfide con Mariana Zuniga (CHI) e Maria Eugenia Gonzalez Briozzo (ARG). Nella gara a squadre le azzurre Anastasio, Roner e Tonioli raggiungono il 5° posto con 2068 punti dietro a Gran Bretagna (2098), Messico (2098), Colombia (2091) e Corea del Sud (2091), avversario dell’Italia ai quarti di finale.
Nel mixed team la coppia italiana sarà formata da Marcella Tonioli e Leonardo Costantino che hanno concluso la qualifica all’8° posto con 1381 punti e al primo turno se la vedranno con El Salvador (Paiz, Hernandez).

 

FOTO WORLD ARCHERY