Home Altro Varie

ATL del Cuneese: presentata l’edizione 2024 di Un Borgo di Cioccolato

ATL del Cuneese
Un Borgo di Cioccolato - Borgo San Dalmazzo

Presentata l’edizione 2024 di Un Borgo di Cioccolato presso la sede dell’ATL del Cuneese. Due giorni dedicati all’arte di fare e mangiare cioccolato!

Quando
Si rinnova il gustosissimo appuntamento con il cioccolato a Borgo San Dalmazzo! Sabato 2 e Domenica 3 marzo 2024, Palazzo Bertello sarà il punto di riferimento per tutti gli amanti del cacao e dei suoi derivati.

Dove
Un Borgo di Cioccolato coinvolgerà alcuni spazi interni di Palazzo Bertello, accessibile
dall’ingresso principale in Via Vittorio Veneto, che ospiteranno gli stand, i cooking show, i
laboratori, le opere di cioccolato e tanto altro, anche all’interno dell’Auditorium “Città di
Borgo San Dalmazzo”. Il piazzale esterno, invece, accoglierà le proposte street food a
tema libero. Inoltre, saranno molti gli appuntamenti legati alla manifestazione e organizzati nel centro storico.

Un Sabato da veri intenditori

Le attività di base
Nella giornata di Sabato 2 marzo, Palazzo Bertello aprirà le porte dalle 14 alle ore 22, con l’ultimo ingresso consentito alle ore 19. Fin da subito, saranno visitabili gli stand di vendita di dolci e cioccolato e degli istituti scolastici e di formazione professionale, sarà disponibile l’area streetfood nel piazzale esterno e sarà attivo un grande laboratorio artigianale dove saranno all’opera i Pasticceri dell’Associazione Amici del Cioccolato coadiuvati da giovani studentesse e studenti.

Impara l’arte…
Appuntamento con il primo ed unico cooking show del sabato per le ore 15, durante il
quale due chef dell’APCI, coadiuvati dagli studenti dell’ENAIP Cuneo sezione alberghiero,
sveleranno i segreti di golose ricette in cui il cacao e il cioccolato saranno grandi
protagonisti.

Il “Dehors del Borgo di Cioccolato”
All’interno di Palazzo Bertello sarà allestita un’area speciale per i momenti di presentazione, di aggregazione e di premiazione: il “Dehors del Borgo di Cioccolato”. Un salotto che, sabato 2 marzo alle ore 16, ospiterà l’Inaugurazione, durante la quale, fra un saluto delle autorità ed una golosa degustazione, sarà svelata l’opera di cioccolato dedicata al tema di quest’anno.

Il Concorso “Opere di cioccolato ‘24”
Come ogni anno, i pasticceri ed i maitres chocolatiers del territorio presenteranno le loro
opere di cioccolato a tema. Per Un Borgo di Cioccolato 2024 le opere racconteranno il
mondo dei motori, della velocità, del design automobilistico e della sostenibilità. I visitatori potranno votare la loro opera preferita che sarà premiata Domenica 3 marzo alle ore 17.30. Le opere saranno sempre visitabili all’interno di Palazzo Bertello negli orari di apertura del salone.

Sorpresa: la Cena al Cioccolato!
Per tutti gli amanti della cucina e del buon cibo, che amano strizzare l’occhio alle novità ed alla creatività, Un Borgo di Cioccolato ha in serbo una squisita sorpresa: un’esclusiva cena del cioccolato, su prenotazione e con posti limitati. Maggiori dettagli saranno rivelati nei prossimi giorni sul sito Fierafredda.it e sulle pagine social dell’Ente Fiera Fredda. Ad ogni modo l’appuntamento sarà per sabato 2 marzo alle 20.

Domenica 3 marzo: imperdibile.

Borgo San Dalmazzo e il cioccolato!
La città sarà tutta protagonista! A partire dal mattino, il mercato animerà le vie cittadine
con bancarelle e colori. Dalle ore 14 prenderà il via il raduno delle FIAT 500 con ritrovo,
esposizione e successiva partenza della carovana in Via Vittorio Veneto. Sempre nel
pomeriggio sarà allestita “La Via del Cioccolato”, un percorso di degustazione che
passerà attraverso Via Garibaldi, Via Roma, Via Marconi e, naturalmente, Palazzo Bertello. Per condire il tutto anche con l’arte delle sette note, ben tre eventi musicali gratuiti ed aperti a tutti animeranno le principali piazze di Borgo San Dalmazzo. Maggiori dettagli in arrivo nei prossimi giorni.

Due cooking show
In area expo saranno organizzati, nella giornata di Domenica 3 marzo, due cooking show
realizzati dagli chef dell’APCI, coadiuvati dagli studenti dell’ENAIP Cuneo sezione
alberghiero. Il primo appuntamento per scoprire i segreti delle golose ricette proposte è per le 11, mentre nel pomeriggio lo show inizierà alle 15.

Un incontro d’eccezione con il Maestro Eliseo Tonti.
Domenica 3 marzo, alle ore 14, l’Auditorium avrà un ospite davvero d’eccezione: il Maestro cioccolatiere di fama internazionale Eliseo Tonti, da sempre appassionato e innamorato della propria arte, che continua a trasmettere con un entusiasmo disarmante a chiunque abbia la fortuna di incontrarlo sulla propria strada e soprattutto con un occhio di riguardo ai Tonti dialogherà con gli membri della giuria tecnica del Primo Concorso
Nazionale “La Pralina di Un Borgo di Cioccolato”: i maestri Antonio Le Rose e Aldo Scaglia, la giornalista della rivista Pasticceria Internazionale Milena Novarino e la giornalista ed autrice Paola Gula. Incontro aperto a tutti gli studenti e studentesse, alle loro famiglie e insegnanti.

Il Primo Concorso Nazionale “La Pralina di Un Borgo di Cioccolato”
Sotto il patrocinio di The Chocolate Way e Pasticceria Internazionale, l’associazione Amici del Cioccolato, ha indetto un concorso a cui possono partecipare studentesse e studenti degli istituti alberghieri e d’arte bianca. L’obiettivo è quello di creare “La Pralina di Un Borgo di Cioccolato” che sarà prodotta e commercializzata presso le pasticcerie del territorio aderenti all’iniziativa. Il termine ultimo per iscriversi al concorso è il 20 febbraio e, ad oggi, sono già sette le coppie partecipanti.
La giuria, composta da sette esperti del settore enogastronomico, sarà chiamata a giudicare, scegliere e premiare 3 diverse categorie: Miglior Pralina, Pralina che diventerà la PRALINA DI UN BORGO DI CIOCCOLATO, la Miglior Pièce Artistica.
Il regolamento ed il modulo di iscrizione al concorso sono a disposizione sul sito
Fierafredda.it e la premiazione del concorso è fissata per domenica 3 marzo alle ore 16.30 presso Palazzo Bertello.

Le parole della Sindaca Roberta Robbione e dell’Assessore Fabio Armando
“Il weekend borgarino più goloso si sta avvicinando! – riferiscono la Sindaca Roberta
Robbione e l’assessore alle manifestazioni Fabio Armando. “Un Borgo di cioccolato” è,
infatti, la manifestazione del Comune di Borgo San Dalmazzo che consente di assaporare la bontà dell'”oro nero della dolcezza” e di apprezzare con quanta sapienza viene lavorato dagli Amici del cioccolato, come sempre guidati con passione e maestria da Giovanna Chionetti. È un lavoro di squadra corale che vede vede la gestione organizzativa dell’Associazione dell’Ente Fiera Fredda, con il suo staff e i suoi volontari, l’esperienza preziosa di Confartigianato unita a quella di Pino Oliva che aveva dato avvio a questo evento, la frizzante presenza delle giovani leve degli istituti alberghieri del territorio. Inoltre, avremo grandi ospiti legati al settore e ci sorprenderemo con i nuovi gusti che ci porterà a scoprire il concorso dedicato alla pralina più buona. La dolcezza vi aspetta in palazzo Bertello e per le vie cittadine!”.

Le parole di Fabrizio Massa, presidente dell’Associazione Ente Fiera Fredda
“L’Ente Fiera Fredda, negli ultimi anni, si è dimostrato capace di creare ed organizzare grossi eventi nei settori più disparati: dalla storica Fiera Fredda della Lumaca legata alla
gastronomia, alla BEERTELLO con musica e intrattenimento rivolto ad un pubblico giovane e non solo, il salone della montagna WOW – Winter Outdoor Weekend – legato al mondo dell’outdoor e delle attività sportive invernali, le serate estive nel mese di luglio e le varie collaborazioni con le associazioni locali, come Consulta giovani e Amici di Chiesa Nuova per le varie feste. Ora tocca al lato più dolce: Un Borgo di Cioccolato, manifestazione del Comune di Borgo San Dalmazzo, che spegne le sue 24 candeline e sarà una super edizione, grazie anche a Confartigianato ed Amici del Cioccolato. Torna dopo molti anni la cena al cioccolato e nella giornata di domenica si potrà seguire una vera e propria “Via del Cioccolato” per il centro storico della cittadina, tra musica, spettacoli, degustazioni e raduni. Un grosso sforzo che l’Ente Fiera Fredda cercherà di portare a termine accontentando tutti i visitatori.”