Home Altro Varie Bene anche la seconda delle “4 Serate Culturali” del Campanin Russu 2022

Bene anche la seconda delle “4 Serate Culturali” del Campanin Russu 2022

0

Il terzo incontro di questa sera, giovedì 28 luglio, è con il Dott. Furio Ciciliot, che tratterà il tema: “La pesca del corallo in Liguria”. Appuntamento alle ore 21:15 presso l’Oratorio “N.S. Assunta”. Ingresso libero.

Il secondo incontro culturale del Campanin Russu, tenutosi mercoledì 27 luglio 2022 nel sagrato dell’Oratorio “N.S. Assunta” a cura del prof. Tiziano Franzi, sul tema “Nel Borgo murato di Varazze”, più che una esposizione dell’argomento trattato, è stata una vera e propria “Lectio Magistralis”, che il prof. Franzi ha svolto con una dotta e particolareggiata lettura del grande libro di Varago, Varagine e Varazze, attraverso precise informazioni storiche dedotte da mappali di noti studiosi, quali il Vinzoni, Accinelli, Viglienzoni, le cui cartografie sono state proiettate sul grande schermo con la regia di Gianni Giusto, tecnico ormai storico de U Campanin Russu.

Ma facciamo un passo indietro in questa magnifica serata, per soffermarci sull’intervento del Presidente del Campanin Russu, Giovanni Ghione, preceduto dal saluto dell’Assessore Mariangela Calcagno, portavoce dell’Amministrazione Comunale, che ha iniziato ringraziando la Confraternita di “N.S. Assunta”, per la cordiale ospitalità delle “4 Serate Culturali”: una disponibilità difficilmente riscontrata in altri luoghi pubblici o privati, ha preso lo spunto per ricordarne la lunga e fruttuosa storia, già resa nota con una pubblicazione a cura dello stesso Ghione e di Gianni Giusto.

E’ quindi intervento Roby Ciarlo, che ha percorso un itinerario di storia e di scoperte paesaggistiche riguardanti la zona murata, che da via S. Francesco d’Assisi abbraccia e scende verso il Borgo, con interessanti dissertazioni su eventuali e giuste proposte di utilizzo culturale e turistico, riportate su un giornalino-fumetto intitolato “La chiesa incastonata”, poi consegnato al pubblico.

Ma il clou della serata riguardava, come da programma, la conferenza di Tiziano Franzi, il quale, ancora una volta, ha dimostrato la propria, indiscussa preparazione storica sugli studi effettuati non solo attorno alla cinta muraria cittadina, ma dell’intera città, entrando nel tessuto vivo del suo essere comunità, con le sue torri, oggi inglobate in costruzioni che ne hanno cancellato la storica rappresentanza e sulle porte che a Varagine, da levante e da ponente, da meridione e da settentrione, permettevano l’entrata e l’uscita dal Borgo di un veicolare opportunamente sorvegliato e difeso.

Un lungo cammino, quello della Varagine di allora e della Varazze di oggi, con le sue torri di avvistamento, oggi scomparse nel tempo, ma ancora individuabili nei punti chiave del territorio (una, quella dei Favari, con un supporto interno del tetto a botte, di scuola michelangiolesca), che il prof. Franzi è riuscito a rendere attuale, descrivendone minuziosamente ogni caratteristica, seguito da un pubblico numeroso e veramente interessato all’argomento.

Problemi e progetti non risolti rimangono sul tappeto delle intenzioni non portate avanti per pigrizia burocratica, nonostante le sollecitazioni de U Campanin Russu (una per tutte la “passeggiata archeologica”), ma la “Lectio” di Franzi potrebbe riaprire il discorso interrotto.

Lo staff del Campanin Russu e della Confraternita di “N.S. Assunta” ha svolto un ottimo lavoro organizzativo, componendo una riuscita scenografia sul sagrato della Chiesa-Oratorio, nella cornice delle antiche mura. Complimenti per il prof. Franzi e per chi ne ha gustato l’intelligente conferenza.

Presente Televarazze con il Presidente Pietro Spotorno e il Cameraman Giuseppe Bruzzone e numerosi ospiti della colonia balneare. Un’altra affascinante storia della Liguria di ieri.

U Campanin Russu invita tutti ai due prossimi incontri in programma:
– Giovedì 28 – con il Dott. Furio Ciciliot – tema “La pesca del corallo in Liguria”;
– Venerdì 29 – “Da Voltri a Savona con la locomotiva a vapore 1878”, a cura di Franco Rebagliati – Dopolavoro Ferroviario di Savona Un’altra affascinante storia della Liguria di ieri.

(Testo di Mario Traversi, immagini dalla PF Città di Varazze)

www.ponentevarazzino.com