Home Calcio Bolognini da impazzire! La classe 2003 manda in orbita il Chievo

Bolognini da impazzire! La classe 2003 manda in orbita il Chievo

0
Bolognini
L’esultanza della centrocampista gialloblù, Gaia Bolognini - ChievoVerona Women

Chievo Women – Sassari Torres  1-0, una prodezza da quasi 40 metri della centrocampista Gaia Bolognini decide la sfida contro la Torres.

Dopo il pari maturato a Cittadella, torna in campo il Chievo Women per la 3^ giornata del campionato di Serie B. Allo stadio Olivieri arriva la neopromossa Sassari Torres, che proviene dalla sconfitta di misura contro il Brescia. Le ragazze di mister Venturi invece sono reduci da due risultati utili consecutivi e si presentano al match insieme al gruppone di testa con quattro punti in classifica.

Quasi confermata in toto la formazione titolare clivense, anche se si segnala l’esordio da titolare di Tunoaia, chiamata a comporre il terzetto difensivo insieme a Salaorni e Zanoletti.
In avanti come sempre confermatissima Jelena Marenic, grande ex della sfida, chiamata a guidare l’attacco insieme a capitan Boni.

PRIMO TEMPO

Inizio lento del Chievo che soffre molto il pressing delle giocatrici della Torres. La compagine aggredisce alto con grande intensità e imbriglia la costruzione dal basso delle padrone di casa.
Al minuto 8, però, si fanno vedere in avanti le clivensi con Marenic, che prova il sinistro a volo, su cui Fabiano risponde con sicurezza.
Tantissimo tatticismo in campo, con tutte e due le formazioni che faticano a creare occasioni.
Al 30′ arriva finalmente il primo vero lampo significativo della gara. Gran pallone recuperato da Marenic, che trova Valentina Boni. La numero 10 non ci pensa due volte e scaglia un grandissimo destro che per pochi centimetri non trova il sette.
Al 33′ tocca alla Torres farsi vedere in avanti grazie a una punizione di Congia, che spaventa Olivieri con una parabola che sfiora il montante.

VANTAGGIO CHIEVO – Al 39′ si sblocca il match, nella maniera più imprevista e spettacolare. Punizione da quasi 40 metri affidata a Gaia Bolognini. La classe 2003 sorprende tutti e con grande coraggio calcia direttamente in porta: palla che accarezza la traversa e si insacca in rete.
Gol meraviglioso della centrocampista, che porta in vantaggio le ragazze di Venturi.

Si va negli spogliatoi con il risultato di 1-0. Ottima prima frazione del Chievo, che dopo un inizio complicato è riuscito a prendere in mano il pallino del gioco. Serve però una magia di Gaia Bolognini per sbloccare la gara, in un momento in cui le scaligere aveva comunque cominciato a spingere con più convizione.

SECONDO TEMPO

I secondi 45 minuti cominciano sulla falsariga del primo, con le due squadre molto schiacciate e centrocampo, che faticano a creare delle occasioni.
Succede poco nei primi venti minuti, con il ritmo che sembra anche abbassarsi ancora di più, anche per un terreno di gioco che inizia a diventare sempre più pesante.
Al 70′ però le gialloblù vanno a un passo dal raddoppio con Sara Tardini. La numero 25 parte in progressione, spaccando in due la difesa avversaria. A tu per tu con Fabiano, però, trova la prodezza del portiere delle sarde, che salva le sue compagne dal doppio svantaggio.
Difende con ordine il Chievo, che non rischia praticamente nulla e al 90′ ci prova anche l’altra ex di giornata, Flavia Fancellu, che scaglia un gran destro bloccato ancora dall’ottimo portiere avversario.

Traversa Valentina Boni: Continuano ad attaccare le clivensi, che decidono di non arroccarsi in difesa ma di provare chiudere la gara. Al 92′ giocata sopraffina di Valentina Boni, che dopo un doppio passo lascia partire un gran tiro che si stampa sulla traversa.

È praticamente l’ultima occasione della sfida, visto che dopo pochi secondi il direttore di gara fischia la fine. Grandissima prestazione delle ragazze di mister Venturi, che hanno concesso poco o niente alla avversarie, grazie a una prestazione ordinata e convincente.
Perfetta la fase difensiva, visto che dopo 270′ la porta difesa da Olivieri rimane ancora inviolata.
Meraviglioso il gol di Gaia Bolognini, capace di sbloccare la gara grazie a un’autentica perla su calcio piazzato. Adesso testa alla sfida col Palermo, fondamentale per continuare la striscia positiva e restare nelle zone alte della classifica.

TABELLINO

CHIEVO WOMEN (1): Olivieri; Pecchini, Zanoletti, Salaorni (63′ Salimbeni), Tunoaia; Mascanzoni (78′ Caliari), Bolognini (86′ Fabbroni), Tardini; Boni, Peretti (63′ Dallagiacoma), Marenic (78′ Fancellu). Allenatore: Giacomo Venturi.

Sassari Torres (0): Fabiano; Congia, Peare, Weithofer, Blasoni; Pederzani (56′ Bertone), Accornero, Iannazzo (71′ Peddio); Gomes, Ladu, Bassano.

Marcatori: 39′ Bolognini (C).

Ammoniti: Pederzani (S); Ladu (S); Bolognini (C); Gomes (S)

www.chievoveronawomen.it

Facebook: Chievo Verona Women F.M.
Instagram: chievoveronawomenfm
Twitter: @ChievoWomen
YouTube: Chievo Verona Women F.M.
LinkedIn: ChievoVerona Women F.M.

Previous articleIRONMAN 70.3 VENICE -JESOLO – Le parole del Sindaco Zoggia
Next articleHunt e Iffland Campioni del mondo a Polignano a Mare