Home Altro Varie

Cabinovia Forte Begato, Cristina Lodi (PD): «Tolte risorse del Pnrr per riqualificazione dei forti a vantaggio della cabinovia»

0
Valpolcevera
Cristina Lodi

Genova – A seguito dell’interrogazione urgente presentata una settimana fa dalla consigliera comunale del Partito Democratico Cristina Lodi sulle risorse del Pnrr destinate alla realizzazione della cabinovia tra la Stazione Marittima e Forte Begato e sullo stato della realizzazione del progetto, oggi in Consiglio comunale sono arrivate le prime risposte. «Oltre al danno la beffa – commenta la consigliera del PD Cristina Lodi – Il progetto della cabinovia per Forte Begato va avanti, ci sarà una fase di progettazione preliminare su verranno investiti non più 22 ma ben 37 milioni, dei 69 totali messi a disposizione dal Pnrr.

Lo reputo un investimento molto importante per un progetto che, più che riqualificare la città e il sistema dei Forti, va a devastare un’area che già ha sofferto molto e su cui si dovrebbe lavorare in modo diverso. Io credo che, nei suoi punti, il Pnrr non preveda la distruzione di un quartiere, almeno non prima di aver valutato altre possibilità meno invasive di riqualificazione della zona. Per esempio, implementando le vie di raggiungimento dei Forti come la cremagliera e la funicolare di Righi con navette o modalità studiate ad hoc.

È evidente che gli aspetti “spettacolari”, come in questo caso la costruzione di una cabinovia, colpiscano sempre di più rispetto a progetti che richiederebbero probabilmente più tempo e fatica ma porterebbero a risultati più vivibili da parte dei cittadini e sicuramente più in linea con il Pnrr.

Il 12 ottobre ci sarà una commissione consiliare dove affronteremo tutti questi temi e speriamo che, nella disponibilità rispetto alla progettazione preliminare data dall’assessore Piciocchi nel definire il progetto, ci sia la possibilità anche di sostituirlo con il rilancio delle vie di trasporto e collegamento già esistenti».

 

Previous articleAl via le candidature per la 2^ edizione di UNA VOCE PER SAN MARINO
Next articleFITARCO SARDEGNA – ARCIERI D’ITALIA INNAMORATI DEGLI SCENARI DI SAN VERO MILIS