Home Altri sport

Calcio da tavolo, i risultati della Major of Italy 2023 di Bologna

calcio da tavolo
Major of Italy 2023 - Nastasi vincitore Open

Nel weekend del 13 e del 14 maggio 2023 la città di Bologna si è trasformata nella capitale del Calcio da Tavolo internazionale, con la presenza dei più forti atleti del circuito provenienti da tutto il mondo e giunti nella città felsinea per disputare il FISTF MAJOR OF ITALY 2023. Tale competizione, organizzata ininterrottamente dal 1995, viene considerata una delle più importanti del panorama subbuteistico internazionale ed in questa occasione ha registrato la partecipazione di oltre 180 atleti e di ben 33 squadre, per un totale di circa 300 persone tra giocatori, organizzatori ed accompagnatori presenti, nel corso di questo fine settimana, nella bellissima città emiliana.

L’organizzazione dell’evento è stata affidata, come di consueto, a Riccardo Marinucci, direttore del Torneo, e ai Bologna Tigers Subbuteo, storico club locale, sotto l’egida della Federation International Sports Table Football (FISTF), della Federaziona Italiana Sportiva Calcio da Tavolo (FISCT) e del Settore Nazionale Subbuteo di Opes Italia (ente di promozione sportiva riconosciuta dal CONI) e ha potuto vantare partner d’eccellenza, come la Macron, il famoso marchio della nota azienda italiana (con sede proprio nella città metropolitana di Bologna) produttrice di abbigliamento sportivo, che ha legato il proprio nome al prestigioso trofeo assegnato al termine della competizione. Il Major of Italy – Table Soccer Championship di Bologna è inoltre inserito nel calendario del FISTF World Tour, del quale fanno parte tutti i principali tornei internazionale della disciplina del Calcio da Tavolo.

TORNEO INDIVIDUALE: IL SUCCESSO DI MASSIMILIANO NASTASI (BOLOGNA TIGERS)
Nella giornata di sabato 13 maggio 2023, presso la polivalente arena del Palasavena, si sono dunque disputati i Tornei Individuali, nelle varie categorie, del Major of Italy 2023 di Bologna. Nel tebellone OPEN, il principale del circuito, la vittoria è andata all’italiano Massimiliano Nastasi (Bologna Tigers), che nella finalissima ha avuto la meglio su Luca Battista (Napoli Fighters), con il risultato di 2 a 1. Salgono sul podio anche Saverio Bari (F.lli Bari Reggio Emilia) e Alessandro Amatelli (Subbuteo Casale), entrambi eliminati in semifinale.

Nel torneo VETERAN, invece, il successo è stato conseguito da Patrizio Lazzaretti (SS Lazio TFC), che ha superato in finale, di misura, Ferdinando Gasparini (Salernitana). Piazze d’onore, in questo caso, per il campione del mondo in carica (in questa categoria), Gianfranco Calonico (Master Sanremo) e per lo spagnolo Raul Benita (AFT Turia 1981).

Per quanto riguarda la competizione LADIES, si registra la vittoria della francese Audrey Herbaut (Elan SC Champ), che ha battuto la portoghese Carolina Villarigues (Subbuteo Dragons Azuqueca) con il risultato di 4 a 3. Arrestano la propria corsa in semifinale, le atlete transalpine Irene Linquercq-Riviere (FTC Issy-les-Moulineaux) e Françoise Guyot (Elan SC Champs).

Nei tornei giovanili, successi per Francesco Manfredelli (Eagles Napoli), che nella finale Under20 ha supetato per 4 a 3 Matteo Esposito (ACT Anacapri), per Riccardo Berioli (US Valponte 1986), vittorioso nella finale Under16 su Nicolò Colossi (SC Bari) con il punteggio di 4 a 1, e per Lorenzo Sani (SC Sombrero), che ha battuto, nella finale Under12, Samuele Bignardi (Rebels Genova), con il risultato di 2 a 0. Trofei di consolazione, infine, per Riccardo Natoli (Messina), negli Open, e per Cesare Natoli (Messina), nei Veteran.

LE FIAMME AZZURRE ROMA TRIONFANO NELLA COMPETIZIONE A SQUADRE
Domenica 14 maggio, infine, spazio alla competizione a squadre, al termine della quale a prevalere è stata la formazione capitolina delle Fiamme Azzurre Roma. La compagine, composta da Carmine Napolitano, Giosuè Esposito, dagli spagnoli Juan Noguera e Alberto Mateos e dal campione del mondo in carica Luca Colangelo, ha compiuto, di fatto, un percorso netto, vincendo il proprio girone eliminatorio a punteggio pieno (12 punti, grazie alle 4 vittorie ottenute contro l’ACS Perugia, i maltesi del Bormia SC, gli inglesi del Wobbly Hobby Subbuteo Club e i Bulldogs Vicenza) e superando poi, nella fase ad eliminazione diretta, nell’ordine, la SS Lazio TFC, i greci del TSC Falcons Athens ed i francesi del FTC Caen. In finale, infine, si è riproposta qualla che possiamo considerare una sorta di “classico”, con la sfida contro gli eterni rivali della F.lli Bari Reggio Emilia, battuti con il risultato di 3 a 1. Sul podio, infine, insieme alla squadra di Reggio Emilia e ai già citati francesi del Caen, anche la formazione siciliana del Barcellona Calcio Tavolo, eliminata in semifinale.

Web: www.fisct.it
FB: @fisct.officialpage

condividi
Translate »
Exit mobile version