Contenuto Principale
Breno-Ciliverghe PDF Stampa E-mail
Domenica 13 Ottobre 2019 17:34

BRENO – CILIVERGHE 3-0


BRENO (4-3-1-2): Botti; Carminati, Tagliani, Marku, Ndiour; Galati (16’ st Capitanio), Magrin,
Szafran; Melchiori (37’ st Perego); Merkaj (41’ st Zanoni), Triglia. A disp.: Serio, Zampatti, Sorteni,
Baccanelli, Moraschi, Tanghetti. All.: Tacchinardi.
CILIVERGHE (4-3-1-2): Valtorta; Licini (41’ st Manu-Aning), Avesani, Sanni, Menni; Mozzanica,
Vignali (6’ st Maspero), Comotti (14’ st Miglio); Franzoni; Confalonieri, Berta (29’ st Scalvini). A
disp.: Magoni, Belotti, Coulibaly, Faccioli, Sola. All.: Carobbio.
ARBITRO: Foresti di Bergamo.
MARCATORI: 25’ pt Merkaj, 31’ pt Melchiori, 39’ pt aut. Menni.
AMMONITI: Vignali, Magrin, Avesani, Maspero, Melchiori, Sanni, Capitanio
Secondo derby stagionale per il Ciliverghe, sempre contro il Breno già affrontato e battuto in
Coppa Italia ad agosto. Da quella gara dove i gialloblù si imposero 6-2 son cambiate tante cose ed
il tecnico Carobbio già alla vigilia aveva avvisato l’intero ambiente che la sfida del Tassare non
sarebbe stata per nulla facile, con il Breno lanciato in campionato in piena zona playoff e reduce
da tre risultati utili consecutivi.
Che la giornata non nasceva sotto buoni auspici il Ciliverghe ne ha sentore già dopo due minuti
quando Berta e Mozzanica, soli davanti a Botti, si ostacolano al momento del tiro con il pallone
che termina sul fondo. Il primo tempo non offre grandi emozioni, entrambe le squadre faticano a
distendersi ed a trovare spazi, a cercare maggiormente l’iniziativa è il Ciliverghe, ma ai venti metri
il Breno fa muro. La partita non può così che sbloccarsi su calcio piazzato ed è ciò che accade al
25’: punizione dalla destra per i padroni di casa, Magrin calibra il traversone in area dove è pronto
allo stacco Merkaj all’altezza del dischetto del rigore. Valtorta è battuto ed il Breno in vantaggio.
Il Ciliverghe resta compatto e votato alla ricerca del gioco corale, ma alla seconda occasione il
Breno raddoppia: è il 31’ quando Ndiour scende sulla sinistra arrivando fin al limite dell’area
richiamando su di sé gran parte della difesa, il pallone giunge a Melchiori nella lunetta ed è bravo il
granata a rubare il tempo a Valtorta calciando di prima intenzione a giro mandando il pallone a fil
di palo dove l’estremo gialloblù non può arrivare.
La punizione per il Ciliverghe sembra già severa così, ma i gialloblù vivono un incubo senza fine ed
al 39’ capitolano nuovamente: Triglia è bravo ad accentrarsi per aprire sulla sinistra a Ndiour che
appena entrato in area scaglia un mancino respinto solo dal palo lontano, il pallone sbatte su
Menni e carambola in rete per il 3-0 che tramortisce il Ciliverghe e su cui si chiude la prima
frazione di gioco.
Carobbio ad inizio ripresa per cercare di riaprire la gara gioca la carta Maspero, inserito al posto di
Vignali, nel tentativo di aumentare il tasso qualitativo della squadra ed al quarto d’ora richiama
Comotti inserendo Miglio, ma il Breno resta ben chiuso nella propria metà campo ed una volta sui
venti metri per i gialloblù è un’impresa trovare il pertugio per entrare in area.
Ci riesce Franzoni al 17’ dopo uno scambio con Berta al limite dell’area, ma il tiro del numero dieci
si spegne contro l’esterno della rete. Alla mezzora Carobbio cambia ancora inserendo Scalvini in
luogo di Berta, passando così alla difesa a tre per cercare di sfondare il muro del Breno che però
regge fino al novantesimo.
Il Breno fa suo il derby e vola ancor più nei piani alti della classifica, per il Ciliverghe si chiude una
settimana completamente da dimenticare con tre sconfitte su tre; la squadra di Carobbio è adesso
attesa un doppio turno casalingo contro Alfonsine e Sammaurese.
2’ Si ostacolano al momento del tiro Berta e Franzoni davanti a Botti, palla sul fondo.
25’ Vantaggio del Breno. Punizione dalla destra di Magrin e colpo di testa vincente di Merkaj che
batte Valtorta
31’ Raddoppio del Breno. Discesa di Ndiour fermato al limite dell’area, il pallone giunge a
Melchiori che di prima intenzione, di sinistro, batte Valtorta con un tiro a giro.
39’ Terza rete del Breno. Triglia apre al limite dell’area per Ndiour che scocca un mancino respinto
dal palo lontano, il pallone sbatte su Menni e carambola in rete per il 3-0.
17’ scambio tra Berta e Franzoni al limite dell’area e tiro del numero dieci che si spegne
sull’esterno della rete

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...