Contenuto Principale
Argentina - Chieri PDF Stampa E-mail
Domenica 04 Ottobre 2015 17:30

DSCN6452

Argentina – Chieri: 1 – 2


Le reti: 38’ Simone, st 1’ Mannoni, 9’ D’Antoni
Argentina: Manis, Garattoni, Leo, Colantonio, Tos, Noto, Mannoni, Marin, Lo Bosco, Ceccarelli, Celotto (st 13’ Moroni) (Forzati, Corio, Meo, Cardia, Donaggio, Leggio, Canu) all. Ascoli
Chieri: Bambino, Venturello, Masella, Panepinto, Gueye, Benedetto, Semioli (st 13’ Zammuto), Mazzotti, D’Antoni, Di Renzo ( st22’ Cimmarusti), (st 37’ Milani),(Bastianelli, Villanova, Benassi, Pasciuti, Pasquero, Valenti) all Manzo
Arbitro: Tucci di Ostia Lido, assistenti Passoni di Monza e Agostino di Sesto San Giovanni
Ancora una giornata negativa per l’Argentina, apparsa senza verve e soprattutto senso un gioco costruttivo.
I rossoneri, oggi in maglia gialla, hanno anche la possibilità di pareggiare, in più di una occasione, ma senza convincere, con gli attaccanti lasciati soli, senza un centrocampo che sospingesse le azioni. Così il Chieri che ha fatto la sua onesta partita, è sembrato uno squadrone. Sono gli ospiti a portare i primi attacchi ma un tiro di Di Renzo al 16’ è parato da Manis a Terra ed un tiro di D’Antoni su cross di Semioli va a lato. Si vede finalmente l’Argentina al 22’ con un contropiede che Celotto entrato in area si vede parare da bambino. Si arriva così al 38 quando un tiro di D’Antoni è respinto da Manis. Sulla palla si avventa Simone che non ha difficoltà ad insaccare. L’Argentina risponde con una azione corale al 43’ che porta Ceccarelli al tiro ma Bambino vola a deviare la palla.
Nelle ripresa arriva subito il pareggio: su un cross dalla destra bambino va per “farfalle” e Mannoni è lesto a superarlo. Si spera la rete sia l’inizio della riscossa ed invece è il Chieri a fare la partita con Di Renzo che manda alto di testa e con D’antoni che su una dormita generale della difesa dell’Argentina, manda la palla alle spalle di Manis. I padroni di casa tentano la reazione e non sono molto fortunati, tanto che una punizione di Mannoni si stampa sulla traversa al 16’ ed un tiro cross di Leo va a lato di poco. La cosa si ripete al 32’ ed al 41’ con due belle parate di Bambino. L’ultimo brivido e per l’Argentina che su un tiro di Masella colpisce il palo e Manis è costretto a distendersi per respingere il tiro.

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...