Home Calcio Calcio Femminile Camaleonte Calcio

Camaleonte Calcio

0

COSENZA  

Inizia con un pareggio il 2012 del Camaleonte, che agguanta il pari allo scadere nel match contro il fanalino di coda Real Cosenza.

Mister Scuto deve fare a meno di Segretario e e Riella, e schiera un 3-4-1-2 con Caramanna tra i pali, Scavone, Caciornia e Maggio in difesa, Nicotra, Marrone, Marsia e Buonfiglio a centrocampo, con Guardino che agisce dietro le due punte, Buttaccio e Barbagiovanni.

Il Camaleonte parte bene e mantiene le redini del gioco fin dai primi minuti, creando diverse azioni da rete, senza mai concretizzarle: nella prima frazione di gioco son sette le palle gol non sfruttate da Buttaccio, Barbagiovanni e Marorne.

La ripresa inizia con una doccia fredda per le siciliane: dopo appena sessanta secondi, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Cristiana Aloe porta in vantaggio il Cosenza, con un gol da cineteca: un tiro al volo dal limite dell’area che s’insacca all’incrocio dei pali, laddove Caramanna non può arrivarci.

Il Camaleonte non si scompone, continua a creare azioni da rete ma concede spazi al contropiede avversario: il risultato resta comunque invariato fino a qualche secondo dalla fine, momento in cui sugli sviluppi di una percussione di Buttaccio, Caciornia riceve palla in area ed è lesta a trafiggere Minella e a regalare al Camaleonte un punto che fa classifica e soprattutto morale.

Soddisfatto a metà mister Scuto a fine gara: “Per come si era messo l’incontro il pari è un risultato piu’ che positivo, anche se da allenatore non posso non pensare a tutte le occasioni da rete che abbiamo creato e non siamo stati in grado di finalizzare. Abbiamo patito l’assenza di Segretario, che oltre ad esser brava, è anche il nostro portafortuna, visto che con lei in campo abbiamo sempre vinto. Inoltre hanno influito anche le vacanze di Natale, periodo in cui non abbiamo potuto allenarci al completo. Nel complesso quindi cerco di vedere il bicchiere mezzo pieno.”

L’accoglienza del Cosenza è stata ottima e mister Scuto ci tiene a sottolinearlo e a ringraziare gli avversari: “Come sempre tutto lo staff del Cosenza ci ha accolto nel migliore dei modi, quindi ritengo giusto ringraziarli pubblicamente per l’ospitalità che ci hanno riservato. Dirigenti, allenatore e calciatrici si sono comportate benissimo sia in campo che fuori, e tutto questa merita una citazione particolare perché è bello trovare gente che ama lo sport e ne segue i veri valori.“

UFFICIO STAMPA CAMALEONTE