Home Sport acquatici Canottaggio-Canoa

Canottaggio, Mondiali Universitari: Italia avanti con sette barche

Canottaggio
Il quattro senza maschile (ph Canottaggio.org / Alessandro Carbonara)

ROTTERDAM – Iniziati a Rotterdam (Olanda) i Mondiali Universitari di Canottaggio, con gli azzurri FederCUSI che, dopo la prima giornata di gare, si trovano con sei equipaggi in finale (quattro senza maschile, singolo e doppio Pesi Leggeri maschili, doppio Senior e doppio Pesi Leggeri femminili, quattro di coppia misto), uno in semifinale (singolo maschile) e otto ai recuperi (due senza, doppio e otto maschili, singolo, due senza, quattro senza e otto femminili, singolo Pesi Leggeri femminile). Nel dettaglio, vanno in finale con il primo posto in batteria ed il miglior tempo nelle rispettive specialità il quattro senza maschile di Alessandro Gardino, Paolo Covini, Simone Pappalepore e Alessandro Timpanaro, il doppio Pesi Leggeri maschile di Matteo Tonelli e Nicolò Demiliani ed il singolo Pesi Leggeri maschile di Giovanni Borgonovo. Accede in finale con la vittoria della sua batteria anche il doppio Pesi Leggeri femminile di Alice Ramella e Maria Sole Perugino, mentre con il secondo posto passa in finale il doppio femminile di Gaia Colasante e Ilaria Corazza. Già in finale diretta, chiude secondo nella preliminary race il quattro di coppia Mix di Sara Borghi, Lorenzo Baldo, Luca Enea Mulas e Matilde Barison. Grazie al secondo posto in batteria, va in semifinale infine il singolo maschile di Marco Gilardoni. Domani, seconda giornata di gare dei Mondiali, con l’Italremo Universitaria impegnata, tra le ore 9.30 e le 14.15, nei recuperi e nelle semifinali.