Home Altri sport Motori

Casarano Rally Team Brilla alla “Magna Grecia”

Casarano Rally Team
Paolo Garzia (Foto Giuseppe Carrone)

Casarano Rally Team, sodalizio salentino, coglie punti tricolori e successi con i tre piloti impegnati nella gara tarantina, prima del Campionato Italiano Formula Challenge. Netto successo di Garzia su Citroen Saxò in Gruppo N, Marotta onora l’assolo di Gruppo S su Peugeot 106, stesso marchio della 208 fra le R2B con cui De Marco prosegue la crescita, risultando il miglior under 23

Subito competitivo il Casarano Rally team nel Campionato Italiano Formula Challenge. Dalla gara di apertura della stagione 2023, che si è svolta sulla pista Fanelli di Torricella in provincia di Taranto, arrivano successi e punti tricolori per i piloti del sodalizio salentino: gli esperti Garzia e Marotta e il giovanissimo De Marco.

In particolar modo, al primo appuntamento di questa apprezzata serie si è subito messo in luce il 34enne di Parabita Paolo Garzia, che ha agguantato al volante della Citroen Saxò 1600 il successo di Gruppo N, il più affollato fra quelli in gara con tre crono praticamente identici sui 5 giri di pista. Nella prima manche, una penalità aveva rallentato la corsa dell’alfiere Casarano Rally Team, ma la somma dei tempi delle successive gli ha consentito di ottenere un’ ottima dodicesima piazza assoluta dietro i potenti prototipi di Gruppo E2SC, i Cross Kart VSt 600 e alcune vetture turismo preparate.

A fine gara, soddisfatto della sua prestazione, Garzia ha così commentato: -”La gara è stata divertente, sono riuscito a guidare in modo costante e ottenere crono simili nonostante la variabilità del meteo che ha reso lo svolgimento delle manche più complicato. In queste condizioni avendo ampio margine nel mio gruppo non aveva senso forzare ulteriormente”-.

Conferme dalla gara pugliese arrivano per il 39enne di Cavallino Francesco Marotta, che ha partecipato con la sua Peugeot 106 di Gruppo Speciale, appena modificata dalla siciliana Ferrara Motors, andando a segno senza penalità.

-“La vettura – ha dichiarato Marotta – è tutta da scoprire, sicuramente più veloce, mi devo abituare al nuovo motore. Si poteva fare di più perché la convergenza non del tutto precisa mi ha causato difficoltà nelle staccate. Era necessario arrivare in fondo per raccogliere i punti del campionato, ma dobbiamo lavorare in vista del prossimo impegno di Policoro”-.

Gara di crescita per il 16enne di Casarano Luca De Marco che si è distinto con la Peugeot 208 R2B di gruppo A come il miglior Under 23. I suoi tempi sono stati molto convincenti, anche se le prime due prestazioni sono state caratterizzate da qualche sbavatura ai birilli che lo hanno penalizzato ai fini del risultato complessivo. Nell’ultima manche però ha affinato la sua tecnica recuperando parecchie posizioni.

-“Ho toccato nelle prime due manche le gomme – ha dichiarato De Marco – e ho avuto penalità, ma a me interessa soprattutto fare progressi con la vettura e sicuramente questa gara è servita tantissimo per conoscerla meglio”-.