Home Altri sport Motori

Casarano Rally team superlativa al 55° Rally del Salento

Casarano Rally Team
Riccardo Pisacane - Casarano Rally Team (Foto Giuseppe Carrone)

La 55^’edizione del Rally del Salento è stata un vero trionfo per i colori del Casarano Rally Team. Tutti gli equipaggi hanno raggiunto il loro obbiettivi portando lustro al sodalizio pugliese. Soddisfazione immediata da parte di casa Carra per i tanti successi ottenuti: “Per noi il Rally del Salento è una gara di casa, è andata davvero bene, i nostri equipaggi sono stati bravissimi”.

La gara pugliese più prestigiosa e blasonata, che per l’occasione è tornata nella leggendaria sede di partenza e arrivo in Piazza Mazzini a Lecce, per la 55^ edizione, ed ha rappresentato è il secondo round del Campionato Italiano Rally asfalto e con validità anche per la 7^ Zona della Coppa Italia Rally.

A spiccare nella classifica assoluta sono stati il figlio d’arte Riccardo Pisacane e Gianmarco Potera che al debutto con la Skoda Fabia hanno arpionato l’ottava piazza assoluta, con una prestazione davvero convincente. Il più grande dei Pisacane per la prima volta in gara con un 4 ruote motrici, dopo i successi in Rally 4 si è dimostrato maturo per il salto di potenza riuscendo a competere subito con avversari molto più esperti. All’arrivo felice per il risultato Riccardo Pisacane ha dichiarato:-“ Per me rimarrà una gara indimenticabile, era un mio sogno correre con la Skoda proprio nella gara di casa, partendo dalla Piazza principale di Lecce. Era la mia prima volta con le 4 ruote motrici, la macchina l’abbiamo conosciuta allo Shakedown, mi son trovato subito bene anche se i margini di miglioramento sono davvero ampi, però mi è piaciuto confrontarmi con i big del CIRA. Abbiamo provato tante mescole di gomme, quindi anche una gara test per il futuro, spero immediato, intanto ringrazio tutti il team innanzitutto, la scuderia Casarano e i partner che hanno permesso tutto ciò”-

Altrettanto soddisfatto Tommaso Memmi che, affiancato su l’altra Skoda Fabia da Maurizio Iacobelli ha chiuso 14°. “E’ stata una gara bellissima – ha dichiarato Memmi – finalmente siamo tornati a partire da Lecce con tanti pubblico come alla Pista Salentina, All’inizio abbiamo avuto problemi di gomme, ma l’assetto era comunque ottimo e il team, che io ritengo uno dei migliori in Italia, ha ristabilito le condizioni ottimali. Sono soddisfatto della mia prestazione, perché il percorso era lunghissimo e avrei voluto conoscerlo meglio, ma non ho voluto prendere rischi soprattutto per le poche ricognizioni fatte. Devo ringraziare la Scuderia Casarano che mi è stata molto vicina per questa emozionante esperienza.”-

Grandi festeggiamenti anche per il doppio podio di gruppo R4CN che ha visto l’equipaggio formato da Andrea Pisacane e Gianmarco Manco salire sul secondo gradino e Antonio Palma e Aurora Rosafio sul terzo.

Il più giovane dei fratelli Pisacane alla guida della Peugeot 208 GT Line è stato anche lui molto bravo conquistando anche il secondo posto di classe e vincendo la classifica under 25.

Così ha dichiarato Andrea: “ Indescrivibile partenza e arrivo in piazza Mazzini, davanti alla famiglia e gli amici, per il resto anche per me c’era molto di nuovo, perché sullo stretto non avevo mai usato la vettura quindi il primo giro ho testato il set up e capitalizzato la raccolta dati nella seconda parte di gara ho potuto affondare cogliendo il risultato che mi gratifica ampiamente. Spero di poter tornare a guidare la 208 quanto prima. Anche da parte mia ringraziamenti a tutti coloro che ci sono stati vicini per questa esperienza fantastica”.

Bellissima anche la gara Antonio Palma che con la versione VTI della berlinetta francese oltre al terzo posto di gruppo, ha vinto la classe Rally 4/R2 :- “Il Rally del Salento è una gara insidiosa, stancante, ma bellissima. Sono contentissimo del risultato la vettura è stata perfetta, gestita da un ottimo team molto professionale. Ringrazio loro, la mia navigatrice, gli amici e la Scuderia che mi segue”

Sempre su Peugeot 208 ha ben figurato anche Fernando De Rosa con alle note Nico Stefano, un ritardo dai primi di gruppo assolutamente contenuto in considerazione che De Rosa è un imprenditore che corre raramente e per puro divertimento. Non ha avuto fortuna il velocissimo Pistard Francesco Marotta fuori gara con Paolo Marotta già dopo la seconda Prova speciale.

Sempre dal gruppo R4CN arrivano altre due vittorie classe: la A6, con Luca Finguerra e Gabriele Ciullo su Opel Corsa Gsi, già protagonisti in passato al Salento; e la RSTB 1600+ con Marco De Mitri e Lorenzo Torselllo che si confermano imbattibili con la MINI Cooper BMW.

IN gruppo R5CN a brillare sono stati i laziali Michele Campagna e Fabrizio Mallozzi e vincitori del gruppo e di classe N3 su Renault Clio mentre Daniele Ferilli con Silvia Vincenti che hanno primeggiato in classe 1.6+. con la Citroen Saxò

Sempre in N3 e con una Renault Clio simile a quella dei vincitori i locali Michele Serafini e Massimo Sansone hanno chiuso al terzo posto di classe. Campagna ha dichiarato:”Siamo scesi in Salento per prendere i primi punti CRZ e abbiamo centrato l’obiettivo di vincere gruppo. classe e Trofeo Michelin. La gara è stata molto dura sia per i percorsi impegnativi, sia per il grande caldo. Siamo partiti con un gran ritmo e poi abbiamo amministrato il vantaggio di oltre un minuto accumulato, perché le prove erano sporche e non volevamo rischiare che una foratura potesse vanificare tutto”. Ferilli a fine gara ha dichiarato-: “Partire dietro vetture molto più potenti le WRC, le R5,4, è un handicap notevole perché le condizioni dell’asfalto peggiorano, però è stato gestito tutto benissimo dall’organizzazione e noi siamo felicissimi per il risultato della gara in se e in ottica campionato”.

Stop nelle battute iniziali anche per Antonio Branca e William Cavalera che difendevano i colori del Casarano Rally Team con la scattante Peugeot 106 in classe RS 1.4+.