Home Altri sport Motori

Casentino di nuovo stregato per Gianluca Tosi

Gianluca Tosi
Gianluca Tosi (Foto Amicorally)

Ripartiva dal sesto posto in classifica generale e dai due quinti assoluti ottenuti nelle due precedenti edizioni, Gianluca Tosi, per il 43° Rally Internazionale del Casentino, a Bibbiena, Arezzo, nel fine settimana scorso.

Due certezze cui il pilota di Carpineti non ha potuto dare continuità, alla gara in Toscana, che tornava a disputare con la consueta Skoda Fabia Rally2/R5 di Gima Autosport.

Purtroppo Tosi ed il suo copilota Alessandro Del Barba si sono dovuti fermare dopo sei prove speciali quando erano dentro la top ten assoluta, quindi nei duelli di vertice, a causa di problemi all’impianto frenante, nello specifico la rottura della pinza posteriore destra.

Di nuovo dunque gara “stregata” per Tosi, che adesso con questo “out” vede la sua classifica di campionato assai delicata, dovendo quindi far conto sull’ultimo appuntamento di Schio in autunno.

GIANLUCA TOSI: “Questo rally, bellissimo, per me proprio non deve essere che mi dà soddisfazioni. E’ proprio “stregato”. Avevamo avviato bene, i distacchi dai migliori non erano abissali, diciamo che stavamo difendendoci bene, poi purtroppo la rottura della pinza dei freni non ci ha permesso di proseguire, dopo la prova di Caiano al secondo giro non si poteva andare in prova senza le condizioni di sicurezza, per cui abbiamo deciso di abbandonare. Peccato, poteva venire fuori un risultato importante in chiave campionato”.

Gianluca Tosi sarà al Via della Coppa Città di Lucca, il 22 e 23 luglio, gratificando l’impegno del proprio main sponsor Bardahl, ed anche per aggiungere stimoli forti alla classifica della Coppa Rally d sesta zona, nella quale si trova al secondo posto a due soli punti da leader Roberto Tucci. Per l’occasione sarà di nuovo affiancato dal lucchese Nicola Angilletta.