Home Altro Varie

“C’era la guerra. Proprio come oggi.” L’ultimo racconto breve di Luigi Spiota

0

Iniziata a metà dello scorso anno, il 2021, in pieno lockdown, con la pubblicazione del suo primo libro, intitolato “Villombrosa”, proseguita poi a fine dello stesso anno con l’uscita del suo secondo libro, intitolato “I racconti delle veglie” e, a maggio del corrente anno, con il racconto breve intitolato “La mula di Gioè” (pubblicato sulle nostre pagine online), la vena letteraria di Luigi Spiota prosegue ora con un altro racconto breve, di grande e pressante attualità, la terribile e traumatica esperienza della “Guerra”, da lui vissuta in prima persona, attraverso il racconto dei propri genitori e parenti: … “C’era la guerra. Proprio come oggi.”

Biografia di Luigi Spiota.
Piemontese di Alessandria di nascita, Luigi Spiota arriva a Varazze nel 1975 per motivi di lavoro, in quanto dipendente di un’azienda petrolifera nazionale, con sede in Genova.
In tutti questi anni matura la sua trasformazione, portandosi dietro la sua formazione piemontese, in maturazione valoriale ligure.
Attivo, specie dopo il pensionamento dal lavoro, nel volontariato cittadino (Unitre e Suore Buon Pastore di Varazze) e di frazione (Società di Cantalupo), guida gruppi di appassionati camminatori nell’entroterra varazzino e insegna a costruire e a fare manutenzione ai muretti a secco. E’ di questi anni la scoperta della sua vocazione alla scrittura.

https://www.ponentevarazzino.com/

Previous articleFreak Show: il 26 agosto esce “Misty Soul”, il nuovo singolo
Next articleVarazze ha festeggiato San Bartolomeo: il Patrono del rione Solaro