Home Altri sport Motori Challenge CSAI Raceday Ronde Terra

Challenge CSAI Raceday Ronde Terra

0

Ecco il punto dopo le prime due gare della quarta stagione Il Challenge CSAI Raceday Ronde Terra, ideato da Alberto Nicol� Pirelli con il supporto tecnico di Giorgio Croce, patron della Scuderia Friuli ACU, � pronto a ripartire e si sposta in Toscana per le ultime tre gare.

Fino ad ora sono state disputate due gare, la classica gara di apertura del Challenge, la quarta edizione della Ronde Balcone delle Marche a met� novembre organizzata dal PRS Group sulle colline marchigiane, con un podio tutto Raceday: Giuseppe �Pucci� Grossi navigato da Alessandro Pavesi su Citroen Xsara WRC, Alessandro Taddei (Peugeot 206 WRC) ed Edoardo Bresolin (Peugeot 206 WRC). A inizio dicembre � stato disputato il 13� Prealpi Master Show, organizzato dal Motoring Club tra i vigneti della campagna veneta, la gara � stata vinta dal bassanese Michele Piccolotto (Citroen Xsara), seguito, con un distacco di soli 1.3 secondi, dal primo tra gli equipaggi Raceday, Romagna-Addondi (Citroen Xsara) e poi ancora una volta terzo assoluto il giovane Edoardo Bresolin navigato da Pollet (Peugeot 206 WRC).

Sono 74,80 i chilometri cronometrati che i 235 equipaggi totali iscritti alle due prime gare hanno disputato.Di questi fino ad ora sono 67 gli iscritti a Raceday, ma c�� ancora tempo per unirsi alle emozionanti sfide proposte dagli sterrati del Challenge e dai trofei DS3R3 Gravel Racing Trophy CitroenMitsubishi Evolution Cup, Renault R2BPirelli e Sparco. Le iscrizioni, infatti, chiuderanno alle verifiche sportive della 6^ Ronde Valtiberina.

Alberto Pirelli commenta cos�: "Dopo le prime due gare possiamo tirare un gran sospiro di sollievo: siamo infatti molto contenti di come stanno andando le cose. Abbiamo 67 iscritti, e considerando che ci si pu� iscrivere sino a Marzo  speriamo davvero di battere il record di 72. Non solo � un buon numero, ma la qualit� degli iscritti continua a salire, dimostrando che piloti come �Pucci� Grossi, Mauro Trentin, Elwis Chentre, Loris Baldacci, Bruno Bentivogli, tanto per citarne alcuni, considerano valido questo campionato. Abbiamo sempre puntato sui giovani piloti per cui siamo contenti di vedere che nella classifica provvisoria Edoardo Bresolin � primo e Loris Baldacci secondo. Ottima anche la presenza nei trofei che affiancano il Challenge: Mitsubishi ha 6 iscritti, Citroen 5, al Trofeo Pirelli circa 40 iscritti ed a quello Sparco circa 20. Anche quest'anno ci sono delle novit�: su due gare disputate fino ad ora, una era inedita, e chiss�, ce ne saranno altre di nuove. Ma la cosa migliore � l'entusiasmo di tutti!�

 

Daniele Pelliccioni responsabile del Trofeo DS3R3 Gravel Racing Trophy Citroen�Siamo soddisfatti di questa nuova esperienza. E� un trofeo nuovo, ma ha gi� riscosso un buon successo. La formula di questo Challenge e il periodo nel quale viene disputato sono decisamente interessanti. Inoltre � una buona opportunit� per provare questa vettura su terra. Nelle prossime gare speriamo di mantenere il livello di quest�ultima ronde (Prealpi Master Show) e magari di incrementare il numero di iscritti�.

Gerry Magon, di Ralliart responsabile del Trofeo Mitsubishi Evolution Cup�Siamo molto soddisfatti di questa seconda edizione del nostro trofeo. Il numero di iscritti � cresciuto, segno che questo Challenge e questo trofeo piacciono. Siamo anche contenti della qualit� dei piloti e del ritorno, ad esempio, di Gatti e Succi, che mancavano da un po�. Bello vedere che un giovane pilota come Merli, che arriva dalle cronoscalate, abbia subito preso un buon ritmo. Ci piace molto anche l�ambiente e la gestione del Challenge Raceday�.

 

Guglielmo Giacomello, promoter dei Trofei Rally Renault�Sono gi� tre le edizioni di Raceday Ronde Terra alle quali abbiamo aderito, con una buona risposta da parte dei nostri trofeisti. E� una buona opportunit�, soprattutto per i giovani, di fare esperienza sulla terra. Quest�anno abbiamo deciso di inserire il trofeo Twingo R2 per dare la possibilit� ai piloti Renault di provare questa vettura sullo sterrato. Tutto questo anche in vista del progetto che stiamo mettendo a punto per il 2012 e che prevede gare del CIR proprio su terra�.

 

Il Regolamento del Challenge Raceday Ronde Terra prevede un montepremi totale (suddiviso tra denaro e materiale tecnico) di circa 91.000 �; Priorit� CSAI per i vincitori Under 28; un  corso su neve e ghiaccio con Gigi Galli per i primi tre Under 25 dopo le prime tre gare; il premio �Piero Baggio� per il miglior Under 23; tanti premi offerti da Sparco e Pirelli; premi Robe di Kappa ad estrazione alla fine di ogni gara.

 

Le classifiche assoluta e di classe seguono la regola dello scarto del peggior risultato delle prime quattro gare e una gara finale con coefficiente 1.5, alla quale potranno accedere tutti i piloti iscritti al Challenge.

Nel 2012 Raceday si sposta in Toscana. Il prossimo appuntamento sar� la 3^ Ronde della Val d�Orcia il 12 Febbraio 2012, organizzata da Scuderia Balestrero e Radicofani Motorsport, che utilizzer� la splendida e storica prova speciale di Radicofani.

 

Seguir� la 6^ Ronde Valtiberina, organizzata dal PRS Group, coadiuvato da Valtiberina Motorsport, prevista per il 4 Marzo 2012, con sede a San Sepolcro e Pieve Santo Stefano. Per questa edizione gli organizzatori stanno valutando la possibilit� di cambiare il percorso di gara.

 

A concludere la quarta edizione del Challenge la 3� Ronde Liburna, che utilizzer� la PS Ulignano, nota ed apprezzata da tutti. La gara, organizzata dalla Scuderia Livorno Rally, � prevista per il 18 Marzo 2012 e avr� la sede a Volterra.

Cos� la classifica assoluta del Challenge Raceday dopo due gare:

 

Edoardo Bresolin            27 punti (Under 25)

 

Simone Romagna     26

 

Loris Baldacci     22 (Under 25)

 

Giovanni Manfrinato     19

 

Valter Pierangioli     18

 

Giuseppe Grossi     16

 

Alessandro Taddei     14

 

Mauro Trentin    13

 

Francesco Lagana     12

 

Luigi Ricci         12

 

Bruno Bentivogli     10

 

Matteo Buda 10