Home Altri sport Ciclismo

Ciclocross dei Pini: a Narni Scalo la pacifica invasione dei crossisti dell’Adriatico Cross Tour

Ciclocross dei Pini
Ciclocross dei Pini 2023

A poco meno di 24 ore dallo start ufficiale del Ciclocross dei Pini, a Narni Scalo, ultimi ritocchi da parte del sodalizio ternano della Triono Racing-SC Centro Bici per consentire la massima cura nei dettagli.

Domenica 3 dicembre a dare lustro e spettacolarità all’evento, che registra 231 atleti iscritti, il circuito Adriatico Cross Tour e il campionato regionale FCI Umbria solo per le categorie juniores, under 23, élite e amatori sia uomini che donne in gara. Insieme agli esordienti, agli allievi e ai G6, tutti in gara su un percorso sterrato di 2,9 chilometri all’interno del parco Bruno Donatelli con un dislivello esiguo di 40 metri, senza mai toccare l’asfalto e solo una porzione di strada con fondo cementato battuto dove avranno luogo l’inserimento in griglia e le partenze.

L’organizzazione ha pensato a tutto, anche per i giovanissimi (7-11 anni) che vogliono solo e soltanto divertirsi nello short track, su una parte di percorso attigua a quella degli atleti più grandi di età.

Rispetto ai giorni scorsi, il cronoprogramma giornaliero è stato leggermente ritoccato con la prima partenza alle 10:00 dedicata agli juniores, alle donne e ai master di seconda fascia over 45 e di terza fascia over 54 (tempo gara 40 minuti), il secondo start alle 11:00 per élite, under 23 e i master di prima fascia under 45 (60 minuti). Tra le due gare ci sarà lo svolgimento dello short track giovanissimi a partire dalle 10:30. Dopo un piccolo break per consentire le premiazioni delle prime due batterie e le prove percorso, il programma riprende alle 12:45 con la terza partenza per allievi ed esordienti (30 minuti) ed epilogo alle 13:25 con i G6 uomini e donne (20 minuti), per poi lasciare spazio alla premiazione finale delle categorie giovanili alle 14:00 circa.

Al di là della mera competizione agonistica, non mancherà per tutta la giornata di domenica la beneficenza grazie alla presenza in loco del Comitato per la Vita “Daniele Chianelli” che sarà presente con una propria postazione per la vendita degli alberi di cioccolata con un contributo di 15 euro e il cui ricavato andrà a sostenere la ricerca e la cura delle leucemie, linfomi e tumori di adulti e bambini.