Home Altri sport

Club 91 Squadra Corse – Al Valpolicella il numero uno è Sorgato

Fabio Sorgato (Foto Actualfoto - Mario Leonelli)

Anno di grazia, il 2021 di Club 91 Squadra Corse, ed anche nel recente fine settimana la scuderia di Rubano ha fatto saltare il banco, andando a vincere la prima edizione della Regolarità della Valpolicella grazie ad un Fabio Sorgato in forma strepitosa, salito sul gradino più alto del podio assoluto assieme ad Enrico Montemezzo.

Il pilota di Padova, sulla Porsche 911 2.4 S, si è dimostrato imprendibile ed alla media di 2,2 ha firmato il primo sigillo di un nuovo capitolo sportivo che lascia intravedere un futuro roseo.

Il mattatore del Raggruppamento 6 ha condiviso le luci della ribalta con Roberto Rossetto, in coppia con Valter Libero sulla Fiat 124 Sport Spider, con quest’ultimo che, chiudendo alle spalle del pilota di casa Porsche, ha regalato alla squadra patavina la doppietta ed il sesto assoluto.

Sempre presente, tra le posizioni che contano, anche Alberto Ferrara, assieme ad Alessandro Libero sull’Opel Kadett GTE, che ha concluso quinto assoluto e primo di Raggruppamento 7.

Un rammarico, la non istituzione della classifica riservata alle scuderie, ha tolto la gioia a Club 91 Squadra Corse di festeggiare il dominio espresso, a chiare lettere, in provincia di Verona.

Detto dei primi tre alfieri anche la dea bendata ha cercato di metterci lo zampino, prendendo come bersagli gli altri portabandiera griffati Club 91 Squadra Corse, a partire dal presidente Daniele Martinello, in coppia con Nicola Zennaro sulla Fiat Ritmo Abarth 130 TC, che ha lamentato noie tecniche alla strumentazione di bordo, chiudendo quinto di Raggruppamento 8.

Peggio è andata Francesco Turatello ed a Simone Cesaro, entrambi ritirati poco dopo il via.

Il primo, su Fiat 131 Racing con Flavio Ravazzolo, ha alzato bandiera bianca prima di iniziare la lotta mentre il secondo, con Silvia Lazzaretto sulla BMW M3 gruppo A nel primo Rally Storico della Valpolicella, si è fermato sulla speciale di apertura per il cedimento di un semiasse.

“Escludendo l’amarezza per la mia prestazione” – racconta Martinello (presidente Club 91 Squadra Corse) – “sono molto felice per i risultati ottenuti dai nostri tre moschettieri, a partire da Sorgato che ha fatto una gara incredibile. Sembra proprio che la Porsche sia la sua vettura ideale. Bella la doppietta con Rossetto e complimenti anche a Ferrara ma ormai non è una novità vederlo in alto. Peccato per la mancata classifica delle scuderie perchè sarebbe stato un altro importante alloro da inserire nella bacheca di Club 91 Squadra Corse. Un 2021, sin qui, da sogno e ci auguriamo che la stagione in corso possa regalarci tante altre belle soddisfazioni come quelle già vissute. Complimenti a tutti, vincitori e vinti, ed appuntamento alla prossima.”

In un salto all’indietro, ma non troppo, una buona prestazione è arrivata anche dal recente Rally Storico Piancavallo, corso ad inizio Maggio in condizioni meteo a dir poco estreme.

Tra una pioggia incessante ed una fitta nebbia Marco Zavagno, in coppia con Angelo Mirolo, ha portato la Peugeot 309 GTI al sesto posto assoluto nonché secondo di classe A-J2/2000.

Poca fortuna invece per Dario Casonato, con Paolo Guaraldo su Peugeot 205 GTI, costretti al ritiro anticipato, sulla penultima prova speciale, a causa di un problema di natura meccanica.