Home Altri sport Motori

Club 91 Squadra Corse – Ferrara mattatore alla Coppa dei Colli Berici

Alberto Ferrara (Foto Davide Cesario)

La seconda edizione della Coppa dei Colli Berici esalta un Alberto Ferrara in ottimo stato di forma, capace di arricchire la bacheca di Club 91 Squadra Corse con un trittico di risultati di spessore nell’appuntamento di regolarità turistica vicentino.

In quel di Albettone, lo scorso fine settimana, l’evento organizzato da Rally Club Team ha visto il portacolori della scuderia di Rubano, per la prima volta affiancato da Alessandro Libero sull’Opel Kadett GTE, salire sul terzo gradino del podio assoluto, ottenere una brillante seconda piazza in Raggruppamento 7 e porre la firma sulla classifica riservata al rilevamento manuale.

“Alberto ha confermato, ancora una volta, tutto il proprio valore” – racconta Martinello (presidente Club 91 Squadra Corse) – “e la nuova coppia, con Alessandro Libero sul sedile di destra, si è rivelata più che mai vincente. Il feeling, tra pilota e navigatore, in questa tipologia di eventi è determinante e siamo molto contenti che questo sia stato ottimo, sin dalla loro prima uscita assieme. Ci auguriamo ed auguriamo a loro che questo possa essere soltanto l’inizio.”

Restando ancorati al Raggruppamento 7 sulle prove cronometrate vicentine si sono rivisti Tiziano Zannoni e Rita Scarsi, a bordo di una Autobianchi A112 Abarth con la quale hanno concluso la loro trasferta al nono posto, quarantaseiesimi assoluti, con tanta ruggine addosso.

Stesso contesto, un lungo periodo di inattività, ha contraddistinto il ritorno di Silvio Canale e di Adriana Sinigaglia, al via su una Autobianchi A112 Elite, autori della settima prestazione finale in Raggruppamento 8 e firmatari della casella numero quaranta nella classifica generale.

“I nostri due portacolori sulle A112 erano fermi da tanto tempo” – aggiunge Martinello – “ed è naturale che non fosse semplice partire competitivi al massimo livello. Nella regolarità l’allenamento e lo stare in macchina fa molta differenza quindi possiamo dire che i risultati ottenuti da Tiziano e da Silvio sono più che positivi. Avranno tempo e modo per rifarsi.”

Una seconda edizione della Coppa dei Colli Berici che lascia anche una buona dose di amaro in casa Club 91 Squadra Corse, con un’errata elaborazione del servizio di cronometraggio che, nonostante la segnalazione da parte della scuderia di Rubano, ha sottratto una buona quinta posizione nella classifica riservata alle scuderie, tramutata nell’undicesima finale.

“Siamo rimasti molto delusi dell’errore dei cronometristi” – sottolinea Martinello – “perchè, per noi, la classifica delle scuderie è molto importante e ci teniamo a fare bene, ad ogni gara. Per un refuso loro, leggendo le classifiche pubblicate, figuriamo all’undicesimo posto mentre, in realtà, la nostra reale posizione sarebbe tra i migliori cinque. Sono stati conteggiati soltanto due risultati, quelli di Zannoni e di Canale, ed è stato escluso quello di Ferrara. Il risultato più importante da noi ottenuto, il terzo assoluto, è diventato sostanzialmente trasparente e siamo molto dispiaciuti per questo. Ci auguriamo che, la prossima volta, possano essere più attenti.”