Home Altri sport CMP Venice Night Trail domani a Venezia- Sold out pettorali

CMP Venice Night Trail domani a Venezia- Sold out pettorali

0
CMP Venice Night

Venezia – Domani sera, tremila luci in movimento illumineranno la nottata veneziana in occasione della quinta edizione del CMP Venice Night Trail che, dopo lo stop dello scorso a causa della pandemia, riparte con nuovo slancio, cambiando la sede di partenza e arrivo e dei servizi pre e post gara, ospiti anche quest’anno del Porto di Venezia.

Il CMP Venice Night Trail, come sempre partirà alle ore 21 e si addentrerà nel cuore della città, lungo 16 chilometri di percorso e attraversando una cinquantina di ponti. Dopo la partenza dal Terminal Crociere 123, il percorso si snoderà lungo la zona portuale per entrare poi in Piazzale Roma attraverso il caratteristico ponte di ferro che si trova sotto il People Mover. Da qui il percorso continuerà verso il primo passaggio sul Canal Grande attraverso il ponte di Calatrava e si addentrerà nelle zone più caratteristiche dei sestieri di Cannaregio e Castello, spingendosi fino ai Giardini della Biennale, per poi risalire Riva Sette Martiri e Riva degli Schiavoni fino a Piazza San Marco. La corsa proseguirà verso il Teatro La Fenice per poi superare nuovamente il Canal Grande attraverso il Ponte dell’Accademia e inoltrarsi nel sestiere di Dorsoduro. Da qui gli atleti proseguiranno fino a Punta della Dogana, per poi imboccare la Fondamenta delle Zattere fino a San Basilio, lambendo il Canale della Giudecca e, infine, rientrare nell’area portuale per imboccare il rettilineo finale dove è posta la finish line a lato del Terminal 123.

La gara sarà organizzata in totale sicurezza, nel pieno rispetto delle disposizioni in vigore e seguendo i protocolli emanati dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera. Tutti i servizi pre e post gara saranno allestiti in ampi spazi all’aperto, ma gli atleti dovranno comunque rispettare il distanziamento interpersonale e indossare la mascherina in situazioni di affollamento come la partenza. Potranno abbassarla solo dopo 500 metri dal via, per poi reindossarla subito dopo il traguardo. La partenza sarà suddivisa in griglie di massimo 500 partecipanti intervallate da un tempo sufficiente a far defluire i partenti prima della partenza della griglia successiva. Infine, come sempre, gli atleti dovranno dotarsi di torce frontali.

Nonostante il periodo ancora estivo e comunque incerto, ottima è stata la risposta da parte dei runners che hanno dimostrato, ancora una volta, l’alto gradimento della manifestazione. Le iscrizioni al CMP Venice Night Trail sono andate sold out per il raggiungimento dei 3.000 posti a disposizione, ma la notizia ancora più confortante è la partecipazione di atleti provenienti da ogni parte d’Italia, e un gran numero di atleti stranieri provenienti da ben oltre 30 nazioni estere. Questo dimostra che l’evento sarà un ottimo volano per il rilancio del turismo.

Il cuore nevralgico della manifestazione, come detto, sarà il Porto di Venezia e, precisamente, l’area “Testata Marmi” e il Terminal Crociere 123; una zona alla quale gli atleti potranno accedere direttamente con l’auto, dati i numerosissimi parcheggi presenti, evitando così l’utilizzo dei mezzi di trasporto.

Questa nuova soluzione logistica è stata molto apprezzata dai runners, e un ulteriore stimolo ad iscriversi. E’ il caso di Giovanni Iommi, il vincitore delle prime due edizioni e di Sharon Giammetta, la vincitrice dell’edizione 2019. ”Inizialmente avevo deciso di posticipare l’iscrizione fatta nel 2020 al prossimo anno, proprio per i timori legati alla logistica e all’utilizzo di mezzi di trasporto – racconta Iommi, il 48enne di Sacile – ma quando ho saputo dello spostamento al Porto non ho esitato a ripristinare l’iscrizione e renderla valida per quest’anno. Ho corso tutte le edizioni di questo meraviglioso city trail, perché amo correre a Venezia e farlo di notte è sempre un’emozione fortissima”. Anche Sharon Giammetta aveva inizialmente posticipato l’iscrizione al 2022 e poi, a metà agosto, ha deciso di confermare la sua partecipazione quest’anno.

Oltre a Iommi, al via ci sarà anche Nicolò Petrin, il vincitore dell’ultima edizione, quella che si è svolta nel 2019. L’atleta di Santa Maria di Sala (Ve), portacolori del team Tornado e specialista di trail e corse su strada, non poteva mancare all’appuntamento di casa: “Questa è la mia quarta partecipazione consecutiva. Purtroppo non ho ancora fatto molte gare quest’anno, e spero che da qui riparta appieno la mia stagione agonistica. Ovviamente, sabato sera l’obiettivo sarà quello di apporre la firma anche su questa edizione, anche se durante la gara vorrò comunque godermi la bellezza di questa manifestazione”.

La manifestazione inizierà già dalle 14.30 del pomeriggio, con l’apertura dell’area espositiva del CMP Venice Running Village. Il villaggio accoglierà tutti gli atleti iscritti alla gara per il ritiro dei pettorali e dei pacchi gara dove le molte aziende sponsor che promuoveranno le ultime novità nel campo dell’abbigliamento sportivo, delle calzature sportive e dell’alimentazione, in un’ area molto ampia dove sarà garantito il distanziamento interpersonale e il pieno rispetto delle normative anti-Covid.

Lungo il percorso, invece, circa a metà gara (Giardini della Biennale) sarà allestito un punto di ristoro con acqua San Benedetto, integratori Pro Action e biscotti Palmisano. Tutti i prodotti consegnati saranno imbustati singolarmente e le bottiglie d’acqua verranno consegnate chiuse. Numerose fontane pubbliche, dislocate lungo il percorso di gara, aiuteranno gli atleti a ristorarsi durante la gara. Al traguardo, gli atleti riceveranno il sacchetto del ristoro finale con acqua San Benedetto, integratori ProAction, biscotti Palmisano, schiacciatine Vitamill e birra Bavaria. La medaglia, che tutti i finishers riceveranno al traguardo all’interno del kit ristoro, è stata invece scelta dagli stessi runners attraverso un social contest. Il modello che ha ricevuto più preferenze, circa un centinaio, vede raffigurato un runner che affronta di corsa un ponte, al cospetto del Leone Alato di San Marco, simbolo della città.

Il CMP Venice Night Trail è organizzato da Venicemarathon con il fondamentale supporto e patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Venezia, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e da Venezia Terminal Passeggeri.

Sono sponsor della manifestazione: Il brand di abbigliamento sportivo CMP del gruppo F.lli Campagnolo ‘title sponsor’ Pro Action ‘sport nutrition partner’; San Benedetto ‘acqua ufficiale’; Bavaria ‘official beer’; Alì Supermercati, l’azienda padovana della grande distribuzione; Dolci Palmisano, la pasticceria tradizionale veneta dal 1926 e Radio Deejay ‘radio ufficiale’, Grandi Molini Italiani e Fairbnb.coop, la piattaforma del turismo sostenibile che devolve il 50% delle proprie commissioni a progetti delle comunità locali.

Per maggiori informazioni: www.venicenighttrail.it