Home Altri sport Motori

Collecchio Corse, Milo Pregheffi torna alla Trento – Bondone

Milo Pregheffi
Milo Pregheffi -Rally Bianco Azzurro 2023 (Foto Mario Leonelli)

Felino (PR) – Sono passati due anni dalla sua ultima apparizione alla Cronoscalata Trento – Bondone ma il richiamo dell’università della salita non ha lasciato scampo a Milo Pregheffi, pronto a calcare nuovamente il palcoscenico tricolore più rinomato.

Il prossimo fine settimana infatti andrà in scena l’appuntamento con la classica trentina, valevole quest’anno per l’International Hill Climb Cup, per il Campionato Italiano Velocità Montagna, per il Trofeo Italiano Velocità Montagna in zona nord e per altre serie annesse.

La giusta occasione per affinare al meglio la simbiosi con la Mini Cooper di Autotech, in versione Racing Start, con la quale l’alfiere di Collecchio Corse sta affrontando la stagione, sempre affiancato dall’inseparabile Anita Lamberti Zanardi nel ruolo di navigatore.

“La salita sul Bondone è qualcosa di unico” – racconta Pregheffi – “e, anche se non sono uno specialista delle cronoscalate, è sempre affascinante partecipare ad un evento così importante, non solo a livello italiano ma anche europeo. Basti pensare che la chiamano l’università della salita per capire di che portata di evento stiamo parlando. L’ultima volta che sono stato qui era due anni fa ed ho deciso di tornare per mantenermi in allenamento. Saremo al via con la Mini di Autotech e per loro si tratterà del debutto nel mondo delle salite. Credo possa essere la giusta occasione per poter crescere assieme e rafforzare la squadra in vista dei programmi futuri.”

Un’opportunità valida per continuare l’apprendistato con la vettura che vede impegnato il pilota di Felino nella Coppa Rally ACI Sport, nell’ambito di una zona cinque che, per quanto riguarda la categoria del portacolori della compagine parmense, risulta tutt’ora orfana di avversari.

“Siamo in testa alla CRZ di quinta zona” – sottolinea Pregheffi – “ed abbiamo vinto due gare su due quest’anno ma devo ammettere che mi piacerebbe che il livello dei partenti, nella nostra categoria, potesse aumentare perchè così si potrebbero creare delle sfide interessanti. Abbiamo deciso di essere qui anche per questo, nella speranza di poter lottare come ci piace.”

Saranno due le giornate di gara previste, ad iniziare da quella di Sabato 10 Giugno che sarà articolata sulla doppia sessione di prove mentre quella seguente, Domenica 11 Giugno, vedrà i protagonisti sfidarsi su un unico passaggio, lungo poco meno di venti chilometri.

“La gara è molto tosta” – aggiunge Pregheffi – “perchè, a differenza di altre salite più brevi, si corre soltanto una manche di gara ed il percorso è lungo circa diciassette chilometri. Già è difficile memorizzarlo per chi vive di salite, figuriamoci per noi che siamo abituati ad avere un navigatore al nostro fianco. Aver già corso qui, seppure qualche anno fa, mi aiuterà indubbiamente. Non partiamo con particolari ambizioni di risultato ma confidiamo in una classe nutrita per poter confrontarsi e gareggiare, magari dicendo la nostra. Grazie a tutti i partners che ci sostengono ed alla scuderia Collecchio Corse, sempre al nostro fianco.”