Home Altri sport Motori

Conferme e sfortuna per Rudy Michelini al Rally Il Ciocco

Rudy Michelini
Rudy Michelini in gara (Foto Bettiol)

LUCCA – È un epilogo amaro, carico di recriminazioni ma che ha garantito le conferme riscontrate oramai da mesi: Rudy Michelini ha archiviato il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio – appuntamento di apertura del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco – cedendo ad una “toccata” accusata nella quarta prova speciale, con la Skoda Fabia Rally2 Evo del team MM Motorsport costretta ad abbandonare la scena dopo essersi ritagliata un ruolo di vertice grazie al miglior tempo fatto registrare nella speciale di chiusura del primo giorno di gara, performance che aveva consolidato una posizione da top-five.

Riscontri positivi, quelli fatti registrare da Rudy Michelini e dal copilota Nicola Angilletta, compartecipe di una prestazione fatta di concretezza ed assecondata dal cronometro, fino all’epilogo sulla prima prova del sabato.

“Guardiamo avanti, ripartendo dai riscontri che hanno confermato il feeling con la vettura – il commento di Rudy Michelini – il campionato è appena iniziato, la delusione è tanta perché, anche nella quarta speciale, i parziali stavano dando ragione alle nostre scelte tecniche. Adesso dobbiamo accantonare questa parentesi e rinnovare gli stimoli in vista del prossimo impegno, il Rally Regione Piemonte”.