Home Altro Varie Conservatoire de la Vallée d’Aoste: due giorni di Masterclass di Tromba tenuta...

Conservatoire de la Vallée d’Aoste: due giorni di Masterclass di Tromba tenuta da Alex Elia

0
aosta
Alex Elia (Foto Acmediapress)

Il maestro Alex Elia condurrà la Masterclass di Tromba in programma ad Aosta martedì 11 e mercoledì 12 gennaio, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18. L’appuntamento di formazione si svolgerà all’interno dell’Auditorium del Conservatoire de la Vallée d’Aoste.

Alex Elia oggi è prima tromba della Rotterdam Philarmonic orchestra, membro de “Il Trio all’opera” con Lorenzo Passerini (trombone) e Marco Cadario (organo) e dal 2015 ricopre il ruolo di prima tromba nell’Orchestra Filarmonica di Jalisco a Guadalajara. Per diversi anni è stato membro dell’Orchestre d’Harmonie du Val d’Aoste, suonando in prima mondiale “Personal” di Davide Sanson. Nel biennio 2012-2014 ha fatto parte dell’Orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala e iniziato a collaborare assiduamente con le più importanti orchestre italiane (Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Teatro alla Scala, Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro “Carlo Felice” di Genova, Filarmonica Toscanini e Sinfonica Siciliana…).

Sempre come prima tromba ha collaborato con l’Orchestra “Antonio Vivaldi”, con la quale si è esibito più volte in veste di solista (concerti di Vivaldi, Bach, J. Stamitz…), eseguendo inoltre la prima mondiale di “Post Scriptum” di Piergiorgio Ratti, in una nuova versione ampliata e rivista, nata da una stretta collaborazione fra compositore ed esecutore. Il brano è stato inciso nell’album LP, prodotto da Bam Music. Tromba solita anche nel brano “Carme” per coro ed ensemble del premio oscar Nicola Piovani (coro e musicisti dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia) in un concerto nella cavea de Parco della Musica di Roma.

Musicalmente è cresciuto in Valle d’Aosta, ha studiato al Conservatoire de la Vallée d’Aosta sotto la guida di Davide Sanson e ottenuto un diploma con il massimo dei voti. Si è avvicinato alla musica incoraggiato dal padre musicante e seguito un percorso che gli ha già regalato diverse borse di studio e premi in concorsi solistici nazionali. Si è inoltre distinto nel prestigioso Aeolus International Competion for Winds Instruments (Dusseldorf, 2013) e nell’altrettanto prestigioso Concorso Internazionale Città di Porcia del 2014.