Home Altro Varie Crisi del centrodestra in Regione, Gianni Pastorino (Linea Condivisa): «Una guerra di...

Crisi del centrodestra in Regione, Gianni Pastorino (Linea Condivisa): «Una guerra di poltrone»

0
Gianni Pastorino
Gianni Pastorino (Linea Condivisa)

La crisi di maggioranza tra la lista Toti-Cambiamo e la Lega è sempre più evidente. Una battaglia di poltrone, ben distante dalle problematiche che ogni giorno devono affrontare i cittadini liguri.

«Questa crisi non parla dei problemi della gente, dell’emergenza sanitaria ancora in corso, delle questioni sociali, economiche e ambientali che stanno attanagliando la nostra regione commenta Gianni Pastorino, capogruppo di Linea Condivisa – A livello elettorale la Lega è in caduta libera e cerca di recuperare qualche poltrona in Giunta».

Continua in queste ore il contrasto tra Giovanni Toti e il leader della Lega Matteo Salvini che, in più occasioni, ha chiesto al governatore ligure di lasciare le deleghe a Sanità e Bilancio.

«Noi dall’inizio dalla legislatura continuiamo a sostenere l’assurdità di non avere un assessore alla sanità e al bilancio, da tempo denunciamo la scarsa presenza di Toti in aula ma anche di molti assessori – continua Pastorino – In più occasioni abbiamo proposto ricette alternative nella gestione della pandemia non limitandoci solo a criticare. Se dev’esserci una crisi che sia una crisi vera, dichiarata in Consiglio Regionale. Credo sia corretto verificare quali siano i veri temi di contrasto politico all’interno della maggioranza e, nel caso, si vada immediatamente al voto dimostrando che questa compagine di governo regionale non è in grado di stare insieme, litigando continuamente per motivi di bassa lega».