Home Altro Varie Dal Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione: ...

Dal Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione: “Decide il Giudice, non la Lega Nord, se Giovanni De Paoli è colpevole o no”

0

 

 

Ringraziamenti anche dal “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione” al noto rapper Fedez che durante il concerto del Primo Maggio si è espresso contro l’omofobia ed in favore della Legge Zan, ricordando anche il caso genovese.

«Noi lavoriamo tanto contro quelle che sono le discriminazioni e spesso per esporsi anche pubblicamente ci vuole coraggio» – commenta Aleksandra Matikj, Presidentessa del Comitato – «Fedez è stato attaccato dalla Lega Nord per essersi liberamente espresso contro un concetto fascista, a favore di una Legge che metterebbe fine alla violenza e all’odio scatenato dall’omobitransfobia: questo è inaccettabile. Ringraziandolo per aver ricordato anche le frasi del Consigliere leghista ligure Giovanni De Paoli, da noi denunciato ed imputato davanti al magistrato Massimo Todella e al pm Patrizia Petruzziello per la frase: “Se avessi un figlio gay lo brucerei in un forno”, vogliamo solo ricordare che sarà il Giudice a decidere se quella frase è stata pronunciata o no, non i leghisti. Noi siamo molto fiduciosi. Perché pur essendo il primo caso giudiziario contro l’omofobia in Italia, si vuole far presente a Salvini che ufficialmente non esiste in Italia una Legge che tuteli chi è vittima di omobitransfobia: in tal merito abbiamo presentato 60 mila firme, recentemente accolte dal Senato della Repubblica e in appoggio al Ddl Zan, dunque anche che contrasti la misoginia e l’abilismo. Salvini non si dimentichi anche delle Donne, vittime del maschilismo… non si dimentichi nemmeno di chi è diversamente abile e di quanto soffra in silenzio, spesso per paura di non poter nemmeno replicare perché non saprebbe come difendersi. E il messaggio di Fedez, ascoltato da migliaia di giovani, è il più bell’atto rivoluzionario di questi tempi che ha potuto regalare alle future generazioni.»

Previous articleTiro a Volo Serie A2
Next articleSerie A: il Genoa fallisce la clamorosa rimonta