Home Calcio Focus Genoa/Samp - Professionisti Dimaro Folgarida diventa la succursale della Serie A

Dimaro Folgarida diventa la succursale della Serie A

0

PH NICER TRENTO

DIMARO FOLGARIDA (VAL DI SOLE – TRENTINO) – È tutto pronto a Dimaro Folgarida per il nuovo ritiro calcistico con protagonista la Cremonese attesa STASERA per ora di cena allo Sport Hotel Rosatti, dove sino ad ieri soggiornava il Napoli del presidente De Laurentiis. L’allenamento dei grigiorossi nella stazione turistica del Trentino occidentale – posta tra le Dolomiti di Brenta patrimonio mondiale dell’Umanità, il massiccio dell’Adamello-Presanella e i Gruppi dell’Ortles-Cevedale – inizierà domattina.

Oggi il tappeto erboso dello Stadio di Carciato, già teatro anche del lavoro degli azzurri allenati da Luciano Spalletti, è stato completamente risistemato e appare in condizioni splendide. Il team di Luca Dallapè – Verde impianti ha ripassato totalmente il terreno di gioco e l’attigua pista inerbata, creata per favorire il lavoro di corsa senza intaccare il campo. Un intervento che si aggiunge al grande lavoro di preparazione dello stadio fatto degli operai comunali ad inizio giugno, con il coordinamento del vicesindaco Alessandro Largaiolli.

Condizioni ideali quindi per la formazioni allenata da Massimiliano Alvini, alla prima esperienza in serie A dopo le stagioni alla guida di Perugia e di Reggiana. Per la Cremonese il ritiro in Val di Sole arriva dopo il periodo di preparazione iniziato lo scorso 4 luglio nel Centro sportivo Giovanni Arvedi. In Trentino è atteso anche lo svizzero Charles Pickel proveniente Famalicao che milita nella Primeira Liga Portoghese.

Lavoro tecnico tattico e ossigenazione saranno al centro del lavoro della squadra lombarda tornata in Serie A la scorsa stagione dopo una pausa durata di 26 anni. Ancora una volta Dimaro Folgarida e la Val di Sole si confermano territorio ideale per la preparazione dei Campioni grazie da un lato alle strutture sportive di prim’ordine realizzate negli anni e parallelamente da un ambiente ideale: più di un terzo del territorio è costituito da area naturale protetta con a Nord lo storico Parco Nazionale dello Stelvio e a Sud il vasto Parco Naturale Adamello-Brenta.

Non è quindi un caso che la Val di Sole negli anni si sia trasformata in una sorta di succursale estiva del Campionato italiano di calcio. Quest’anno sono cinque le squadre che hanno scelto quest’angolo del Trentino grazie alle strutture di Dimaro Folgarida, Mezzana e Peio: il Napoli presente ormai da 12 anni e quindi il Parma che ha lasciato Pejo nel fine settimana, la Spal, storica formazione di Ferrara impegnata in serie B e presieduta dall’ambizioso imprenditore italo-americano Joe Tacopina, già proprietario di Bologna, Venezia e Catania, che da due anni si allena a Mezzana e quindi la novità del Parma femminile in ritiro in Val di Pejo sino al 23 luglio, che soggiorna a Cogolo e si allena al vicino campo di Celledizzo.

E poi la bella novità della Cremonese al lavoro a Dimaro Folgarida da DOMATTINA. Da sottolineare il profondo legame e storico legame esistente tra la formazione lombarda e la Val di Sole ed il Trentino, visto che il proprietario e presidente onorario Giovanni Arvedi, conosciuto imprenditore dell’acciaio, proviene da una famiglia particolarmente attiva nel commercio e nella lavorazione dei metalli originaria di Celentino, in Val di Peio, trasferitasi a Cremona nel 1715.

Dopo la prima uscita stagionale vinta 5-0 con il Fiorenzuola la Cremonese domenica 24 affronterà la Spal allo Stadio di Carciato nel primo probante confronto stagionale.

Sabato sera è previsto in piazza Madonna della Pace a Dimaro il benvenuto alla squadra grigiorossa nell’ambito della Festa di Mezza estate con il Gruppo folcloristico i Quater Sauti Rabiesi. Inizio ore 20.45.

INFO: www.visitvaldisole.it e www.visitdimarofolgarida.it