Home Altri sport Motori

DL Racing schiera il tris al Mugello nell’Italiano GT Endurance

DL Racing

Milano – Dopo la doppietta centrata in GT Cup a Vallelunga in classe Pro-Am e Am, il team DL Racing si ripresenta da capoclassifica al via del secondo round del Campionato Italiano GT Endurance 2024. La scuderia milanese dà appuntamento al Mugello Circuit da venerdì 12 a domenica 14 luglio con delle novità importanti a rinsaldare i propri colori e l’aumento da due a tre esemplari di Lamborghini Huracan ST Evo2 schierate in partnership tecnica con Krypton Motorsport. La prima novità è l’esordio stagionale nella serie Endurance tricolore di Andrea Fontana. Il veloce driver bellunese, già impegnato con la squadra nello “Sprint”, al Mugello si aggrega all’equipaggio formato dal già campione italiano 2023 Alessio Caiola e dal forte pilota comasco Luca Segù. Il driver della provincia di Latina e il lombardo classe 2000 sono attesi a una prova cruciale dopo essersi imposti a Vallelunga e aver guadagnato il comando della classifica. Una prova che per loro presenterà fin dal via un’handicap tempo non di poco conto, ovvero i 30 secondi da scontare in corsia box dovuti da regolamento proprio per aver trionfato nel precedente appuntamento.

Sempre nella classe maggiore della GT Cup, la grande novità è l’impegno di un giovanissimo equipaggio internazionale del tutto inedito. A farne parte sono due piloti già vincenti nel Campionato Italiano GT come il 18enne portoghese Rodrigo Testa e il 21enne pesarese Diego Di Fabio, che indosserà per la prima volta la “casacca” DL Racing, oltre all’egiziano classe 2006 Ibrahim Badawy, già messosi in luce negli impegni racing precedentemente affrontati con la squadra.

Così come per Fontana-Segù-Caiola in Pro-Am, la tappa toscana del Tricolore sarà fondamentale e inizierà con l’handicap-tempo anche per il confermatissimo trio “made in Lombardia” che ha sbancato Vallelunga in classe Am, ovvero la formazione con il brianzolo Giacomo Riva, il driver di Chiavenna Alessandro Mainetti e l’esperto pilota di Desenzano del Garda Stefano Gattuso.

Il team principal di DL Racing Diego Locanto: “Per la prima volta quest’anno ci presentiamo con tre equipaggi nel Tricolore GT Endurance e sappiamo che sarà molto impegnativo. Ci attendono cinque pit-stop a vettura, con tanto di rifornimento, e anche come gestione strategica sarà una grande sfida per tutto il team, che fra l’altro deve dirigere due equipaggi con handicap tempo e uno completamente ‘scarico’ e che siamo felicissimi di poter schierare con ambizioni di vertice. Per noi è importante anche ritrovare Fontana a supporto di Segù-Caiola e chiaramente i 30 secondi da scontare su entrambe le formazioni iscritte al campionato comporterà un ulteriore lavoro per cercare di recuperare quanto più possibile. La ‘mission’ resta infatti quella di centrare un risultato che possa incidere positivamente in ottica titoli tricolori”.

Dopo tre turni di prove libere, il programma del Tricolore GT Endurance entra nel vivo al Mugello con la disputa delle qualifiche sabato a partire dalle 16.40, mentre domenica, sulla distanza di 3 ore, la gara prende il via alle 15.00. Diretta tv integrale su ACI Sport TV (canale 228 di Sky) e differita su RaiSport in orari da definire. Disponibile anche il live streaming sui canali social ufficiali.

Camp. Italiano GT Endurance 2024: 16 giugno: Vallelunga; 14 luglio: Mugello; 8 settembre: Imola; 27 ottobre Monza