Home Eventi

Domenica 23 aprile tutti a pedalare alla Coppa Cobram del Garda

Coppa Cobram del Garda
Coppa Cobram del Garda

Sarà un tripudio di signorine Silvani, ragionieri Filini e geometri Belli, insieme a numerosi sventurati ciclisti, quello che domenica 23 aprile, dopo quattro anni di attesa, affronterà in sella alla bersagliera su biciclette d’epoca o in stile vintage la VII Coppa Cobram del Garda.

Sotto i tirannici comandi del Visconte Biciclettaio Cobram alias Mauro Bresciani, ideatore della manifestazione, la pedalata amatoriale evocherà proprio quel mondo tragicomico legato all’indimenticabile personaggio interpretato da Paolo Villaggio nel celebre episodio del cult movie Fantozzi contro tutti, terzo capitolo della saga incentrata sulle vicende dell’italico ragioniere.

Un mix goliardico di passione sportiva e cinematografica, che prenderà vita grazie al supporto operativo di TriO Events, con il patrocinio della Città di Desenzano del Garda. Vietate bici a trazione elettrica o a pedalata assistita. “Avanti merdacce”, iscrizioni ancora aperte su coppacobram.eu/

IL PROGRAMMA DELLA MATTINATA
L’anello, dalla cima del Diavolo alla Trattoria al Curvone, si articolerà nel centro del Comune, con partenza e arrivo a velocità moderata in Piazza Cappelletti. Dalle ore 8 alle 10 tutti a Palazzo Todeschini per la punzonatura, ovvero il ritiro dei pettorali, dove verrà fornito un pacco gara di tutto rispetto contenente la mitica Bomba nell’esclusiva borraccia Coppa Cobram, un panino con salame e l’immancabile banana per Mariangela. In seguito alla partenza fissata alle ore 11, è previsto un passaggio in Piazza Garibaldi fino al rientro a Piazza Cappelletti alle ore 12.30 per un pranzo diffuso nei ristoranti convenzionati.

GRANDE NOVITÀ: LA SPECIALE GINCANA
Nel pomeriggio la festa proseguirà con una grande novità. A insindacabile giudizio del Visconte Biciclettaio Cobram saranno selezionati i 20 personaggi più in linea con lo spirito fantozziano dell’evento, che si sfideranno in una specialissima gincana in collaborazione con Ginaro, il gin made in Brescia creato dall’alchimista Luca Scaroni.

I 10 più veloci della gincana riceveranno stratosferici premi vintage, tra cui una bicicletta offerta da Biciclettaio Matto per il primo classificato. Alle ore 16 le premiazioni coinvolgeranno anche le più demenziali e convincenti rievocazioni fantozziane del contest #faccilei, decretate da un’espertissima giuria.

Ad accompagnare la folla di inferiori la musica in movimento della Rusty Brass band, che non prevede l’utilizzo di amplificatori a batterie dalle improbabili dimensioni ma solo l’utilizzo di Trombe©, risparmiando sulla corrente che oggi costa cara.