Home Calcio Don Bosco Spezia dilagante a Cogorno con Naclerio triplettista

Don Bosco Spezia dilagante a Cogorno con Naclerio triplettista

0
Don Bosco Spezia
Antonio Naclerio consola il portiere avversario

REAL FIESCHI – DON BOSCO SPEZIA 0 – 5

REAL FIESCHI: Calori, Spalletta (20’ Gallio), Fugazzi, Linale, Mangini, Cogozzo, Pecaj, Privino, Solari, Musico, Casale. A disp. Foganio, Bianciardi, Esposito, Cugusi, Sanguineti, Russo, Baroni, Paganini. All. Muzio.

DON BOSCO SPEZIA: Sarti, Agrifogli Se. (60’ Napoletano), Campigli, Giordano, Bertagna, Azzaro (80’ Sivori), Del Santo (85’ Giannocari), Murati (65’ Vicini), Naclerio A., Agrifogli Sa. (70’ Laghezza), Romiti. A disp. Ruberto, Naclerio N., Raggi. All. Buccellato.

ARBITRO: Celeste Bello, assistenti Di Maggio e Cucchiar, della Spezia.
MARCATORI: 45’ e 91’ Romiti.70’, 75’ e 89’ Naclerio A.
NOTE: allontanato alla fine del primo tempo l’allenatore locale Muzio.

La capolista sembra volersi abbonare alla “goleada” e così, dopo la mezza dozzina di gol inflitta a un decimato Valdivara Cinque Terre al “Franco Cimma”, ne rifila adesso una mezza decina a domicilio al Real Fieschi (a Cogorno) con Lele Romiti doppiettista e Antonio Naclerio addirittura triplettista.
Sblocca il risultato, sulle soglie dell’intervallo, Nicola Romiti da fuori area a coronamento di una bella manovra corale. Nella ripresa tripletta del “solito” A. Naclerio, a segno dapprima “saltando” anche il portiere, quindi dal limite e infine su passaggio del neoentrato Sivori; chiude la “manita”, in tempo di recupero, ancora Gabriele Romiti su “assist” del pure subentrato Napoletano.
Fra i padroni di casa sostituito dopo una ventina di minuti Spalletta per infortunio.