Home Altri sport Motori Doppio impegno per Autosole 2.0, in Romania e al Terra di Argil

Doppio impegno per Autosole 2.0, in Romania e al Terra di Argil

0
Autosole 2.0
Barbu-Iancu in azione

Quarrata (Pistoia) – Sarà un fine settimana “di fuoco”, quello che sta arrivando, per Autosole 2.0, insieme alla Scuderia FC Competition.

Sono infatti in programma due trasferte d spessore con altrettante Skoda Fabia R5, una delle quali impegnata nel terzo appuntamento stagionale in Romania mentre l’altra sarà al Rally “Terra di Argil”nel Lazio, valido per la Coppa Rally di VII zona.

Alla quarta prova del Campionato Nazionale di Romania, il Raliul Bucovinei, a Câmpulung Moldovenesc, nel nord-est della Romania nella regione storica della Bucovina, Sebastian Barbu, in coppia con Bogdan Iancu, andranno alla ricerca del bis di successi dopo quello del mese scorso al Rally Arges, una performance di alto livello che ha consentito alla coppia di rilanciarsi concretamente in campionato nonostante abbia una gara in meno dei suoi competitor.

Barbu e Iancu lo scorso anno vinsero questa gara e con essa si assicurarono il secondo posto assoluto in campionato, sintomatico quindi pensare ad un nuovo risultato di spessore.

Saranno 11, le Prove Speciali che dovranno affrontare, per 122,700 chilometri di distanza competitiva, sui 384,70 dell’intero percorso.

La joint pistoiese, si poterà poi in contemporanea nel Lazio, in una delle gare più iconiche del centro-sud Italia, il Rally Terra di Argil, giunto alla 9^ edizione. La sede della gara sarà a Pofi, in provincia di Frosinone, e sarà il terzo appuntamento della Coppa Rally VII Zona, che comprende un’ampia porzione del centro sud, con le regioni di Abruzzo/Campania/Lazio/Molise/Puglia/Basilicata/Calabria). Al via vi sarà Il salernitano Gianluca D’Alto, alla sua seconda gara con la squadra, affiancato da Mirko Liburdi. La coppia andrà in cerca di riscatto dopo la sfortuna delle due forature patite a Casarano lo scorso aprile quando era ai vertici. Una gara, quella di Pofi, che al pilota di Sala Consilina ha già dato in passato soddisfazioni, come la vittoria assoluta del 2019 o come anche il terzo posto della passata edizione. Saranno, tre i tratti cronometrati, da percorrersi per tre volte nell’arco della competizione, per un totale di nove prove speciali e 70,400 km sui 224 totali della manifestazione.