Eccellenza

0

Quiliano

Quiliano – Vado
1 – 1
RETI: p.t. 40’ Di Micco (Quiliano)-s.t. 45′ Cavallone (Vado).
QUILIANO:
Pelosin, Vanni, Boschis, Loi, Dorindo, Pignone, Castagno(Falossi 17’s.t.), Di Micco, De Miglio(Meli 42’s.t.), Galliano, Rubattino(Delfino 30’s.t.).
A disp. : Giannecchini, Meli, Carfagna, Mortellaro, Delfino, Falossi.
Allenatore: Marco Manca
VADO F.C.:
Colombo, Gagliardo, Tripodi(Contatore 28’s.t.), D’Onghia, Guarda, Manitto(Cavallone 37′ s.t.), Raffaelli(Nota 7’s.t.), Bubba, Arena, Mazzonello,Drago.
A disposizione: Panucci, Stojku, Nota, Contatore, Minuto, Cavallone.
All. Persano Giovanni
Vice all. Cerrato Maurizio
ARBITRO: sig. Alessio Pesce della sezione AIA di Albenga
Dopo aver perso la partita di andata al Chittolina , i ragazzi di Persano e Cerrato vogliono i tre punti sul campo del Quiliano. Già al 1′ Mazzonello prova a scaldare le mani a Pelosin. Al 5′ Castagno ,per i padroni di casa, salta l’uomo e in area mette in mezzo per Rubattino che solo davanti a Colombo sbaglia. Vado che detta i tempi della partita. Al 9′ Mazzonello calcia direttamente in porta da calcio d’angolo e al 14′ e Bubba che su punizione sfiora la traversa. 21′ Raffaelli serve Tripodi sulla fascia che mette in mezzo e clamorosamente Drago alza sopra la traversa. Castagno al 23′ regala un pallone da gol a Rubattino che liscia il graziando Colombo. Al 24′ Boschis lancia Di Micco che di petto serve De Miglio che spara un missile scheggiando la traversa.
Continui ribaltamenti di fronte senza che il risultato cambi fino al 40′ quando, su rimessa laterale per i padroni di casa, Di Micco trova lo spiraglio tra le maglie difensive Vadesi e calcia trafiggendo Colombo e facendo chiudere il primo tempo con il Quiliano in vantaggio. La ripresa vede i padroni di casa subito avanti col solito Castagno che riceve da Galliano e calcia a colpo sicuro ma, Colombo compie il miracolo e para.
Al 9′ Raffaelli si infortuna seriamente e lascia il posto a Nota.
Passano tre minuti e De Miglio chiede l’uno-due a Castagna servendo poi Loi che calcia a lato. 14′ Nota si destreggia sulla sinistra a apre il gioco per Drago che a sua volta pesca in mezzo all’area Mazzonello che inciampa prima di calciare e il tiro risulta debole. La partita si innervosisce parecchio perchè oltre ai tre punti , c’è in palio la vittoria del derby. Al 27′ Bubba riesce a saltare due uomini e crossa per la testa di Nota che manda fuori. 28′ entra Contatore, esce Tripodi.
Nonostante il Vado pressa su tutto il fronte offensivo, il pallone non ne vuole sapere di entrare. Al 37′ entra Cavallone esce Manitto. Ed è proprio il n° 17 del Vado che risulta determinante ai fini del risultato.
45′ i ragazzi di Persano ci credono ancora e dopo un’azione interminabile in area di rigore del Quiliano, spunta la gamba di Cavallone che mette dentro il gol del pareggio. Passa solo un minuto e Arena scatta sulla fascia destra e mette in mezzo un pallone rasoterra che Cavallone non riesce a mettere dentro per l’intervento provvidenziale di Vanni che devia sul fondo. Finisce così questo attesissimo derby. Ai ragazzi del Vado sta piuttosto stretto il risultato di parità vista la notevole mole di gioco espressa in campo.
Barsa

NO COMMENTS

condividi
Translate »
Exit mobile version