Home Altro

Educazione stradale nelle scuole: è la canzone “Ricordati di sorridere” a vincere il primo premio

Carmelo Bovalina (voce), Giulia Cavallaro (autrice), Lorenzo Vaticano (chitarra), Stefano Nucifora (pianoforte), Giuseppe Siciliano (basso), Giuseppe Malivindi (batteria)

E’ la canzone “Ricordati di sorridere”del Liceo Scientifico M.Guerrisi di Cittanova ad aggiudicarsi il premio del progetto di Educazione Stradale “Non buttate via la vita in un secondo”

Pensate se ad un esame a scuola, anziché il classico tema o interrogazione, si lasciassero liberi i ragazzi di esprimersi come meglio credono per valutare la loro preparazione su una determinata materia.

E’ questa la prima riflessione che abbiamo fatto nel ricevere i materiali dai diversi Istituti di tutta Italia a conclusione del nostro progetto di educazione stradale “Non buttate via la vita in un secondo” in collaborazione con OCTO Telematics: abbiamo invitato i ragazzi a inviarci le loro riflessioni, liberi di scegliere lo strumento migliore.

Sono arrivati tantissimi lavori: disegni, video, presentazioni, e un qualcosa che non ci aspettavamo: una canzone sul tema della sicurezza stradale, con testo e musica scritti da alcuni ragazzi del Liceo Scientifico M. Guerrisi di Cittanova (RC). E una loro foto, nello studio di registrazione.

Sono Carmelo Bovalina, Giulia Cavallaro, Lorenzo Vaticano, Stefano Nucifora, Giuseppe Siciliano e Giuseppe Malivindi ad averci conquistato, per l’idea e i contenuti, aggiudicandosi il primo posto e il premio: un etilometro portatile per alcol test.
Il Liceo Guerrisi è da tempo impegnato in iniziative di sensibilizzazione sul tema, promosse dalla Dirigente Clelia Bruzzi e dalla Prof.ssa Maria Antonia Naso, presidente dell’associazione “Teodoro Naso-Tango November” che porta il nome del fratello, scomparso in un tragico incidente stradale.

Un ringraziamento e un grosso in bocca al lupo per la fine della scuola a tutti gli studenti, professori, dirigenti e istituti scolastici che hanno partecipato al progetto!

Paralympic Riders – Onlus Diversamente Disabili