Home Altri sport

Europei Indoor Tiro con l’Arco: 9 medaglie a squadre per l’Italia

tiro con l'arco
Borsani, Nespoli e Paoli d'argento nella prova a squadre (Foto World Archery Europe)

Super Italia agli Europei Indoor di Tiro con l’Arco a Varazdin, in Croazia. Nel giorno delle finali a squadre gli azzurri vincono ben 9 medaglie di cui 3 ori con le due formazioni arco nudo e con gli junior del compound. A questo bottino si aggiungono 4 argenti e 2 bronzi. Domani ultimo giorno di gare con le finali individuali, trasmesse in diretta streaming sul canale Youtube di World Archery, e 13 possibilità di medaglie per l’Italia.

I RISULTATI DELL’ARCO OLIMPICO – L’Italia maschile dell’olimpico (Mauro Nespoli, Alessandro Paoli e Matteo Borsani) si ferma nella finale per il titolo contro l’Ucraina (Kozhokar, Ruban, Usach), battuta 5-3. La gara parte bene per gli azzurri che vincono il primo parziale 59-56, ma poi vengono rimontati dagli avversari che si prendono le successive volée 58-57 e 59-58, e infine chiudono il match pareggiando, con un “10” decisivo all’ultima freccia, il quarto parziale 58-58.
Secondo posto anche per la squadra femminile: Lucilla Boari, Chiara Rebagliati e Tatiana Andreoli perdono la finale 5-1 con l’Ucraina (Hayp, Pavlova, Tretiakova). L’equilibrio dura solo un set (57-57) poi le ragazze dell’est europeo rasentano la perfezione con undici frecce su dodici sul “10” e la vittoria dei due parziali 59-54 e 60-58.

I RISULTATI DEGLI JUNIOR ARCO OLIMPICO – Medaglia d’argento anche per Chiara Compagno, Ginevra Landi e Lucia Mosna che si arrendono 5-1 all’Ucraina (Chebotarenko, Chernyk, Koval) tra le junior. Le avversarie partono forte e vincono i primi due set 56-55 e 58-56, le azzurre provano a rimanere agganciate al match e alzano il livello della prestazione ma non basta perché la terza volée si chiude sul 58-58.
Conclude al quarto posto la squadra un der 21 maschile formata da Riccardo Alfano, Francesco Pernice ed Emiliano Rampon. Gli azzurrini si piegano 5-1 al Belgio (Collas, Stinkens, Van Dun) dopo aver pareggiato la prima volée 56-56. I belgi poi accelerano e non lasciano spazio all’Italia battuta nel secondo e nel terzo set 58-54 e 58-57.

I RISULTATI DEL COMPOUND – Vanno vicinissime alla vittoria Andrea Nicole Moccia, Elisa Roner e Marcella Tonioli che si arrendono nella sfida per l’oro compound femminile alla Gran Bretagna (Chappell, Gibson, Wood) solamente allo shoot off 232-232 (30-28). Le azzurre vanno subito sotto (57-58) poi però ribaltano la situazione con il 59-57 della seconda volée. Un vantaggio che non dura, le britanniche rimettono tutto in equilibrio con il 58-59 del terzo parziale mentre l’ultimo si chiude 58-58. Si va così alle tre frecce di spareggio dove Gibson e compagne sono perfette e non lasciano che l’argento all’Italia.
E’ bronzo invece per Marco Bruno, Valerio Della Stua e Michea Godano che battono il Portogallo (Alves, Carvalho, Pereira Baptista) 236-230. Decisivo è l’approccio alla gara degli azzurri che piazzano tutte le prime dodici frecce sul 10 e prendono ampio vantaggio: 60-56 e 60-58. Le restanti volée si concludono 58-58 e valgono il podio per la selezione italiana.

I RISULTATI DELLE SQUADRE JUNIOR COMPOUND – Il terzo oro delle gare della mattina arriva dagli junior compound Fabrizio Aloisi, Lorenzo Gubbini e Andrea Marchetti, anche loro impegnati con la Croazia e anche loro vincenti 233-227. La sfida è equilibrata ma gli azzurrini trovano il guizzo vincente nel primo e nel terzo parziale (57-56, 59-57) mentre il secondo si chiude in parità (58-58). Nelle ultime sei frecce nessuno spazio per la rimonta avversaria, l’Italia accelera ancora (59-56) e si prende il titolo continentale.
Vince il bronzo il terzetto femminile under 21 con Martina Del Duca, Giulia Di Nardo e Martina Serafini grazie al successo contro la Croazia (Arapovic, Brobnjak, Medimurec) 232-224. Le azzurrine partono fortissimo andando a conquistare un ottimo vantaggio nei primi tre parziali conclusi 59-55, 56-55 e 60-56 con terza volée perfetta con frecce solo sul “10”. Gli ultimi sei tiri premiano la Croazia 58-57 ma il margine è troppo ampio e l’Italia sale sul terzo gradino del podio.

DOPPIO ORO AZZURRO NELL’ARCO NUDO – Continua il dominio azzurro nell’arco nudo. Cinzia Noziglia, Fabia Rovatti e Alessandra Bigogno vincono l’oro spazzando via la Romania (Bacin, Mogos, Topliceanu) con un netto 6-0. La gara è senza storia, le azzurre vincono il primo parziale 45-38, devono lottare di più per prendersi il secondo (55-53) e poi chiudono i conti nel terzo 55-51.
Stesso risultato per gli uomini: Giuseppe Seimandi, Simone Barbieri e Valter Basteri superano senza difficoltà la Croazia (Curic, Marosevic, Velagic) 6-0 e si meritano la medaglia d’oro. Anche in questo caso è dominio italiano con i parziali di 53-50, 55-48 e 50-48 che ben raccontano la superiorità della Nazionale azzurra.

I RISULTATI DELLE FINALI A SQUADRE AZZURRE
Italia-Romania 6-0 Finale per l’oro AN femminile
Italia-Croazia Finale 6-0 per l’oro AN maschile
Italia-Croazia Finale 232-224 per il bronzo CO Junior femminile
Italia-Croazia Finale 233-227 per l’oro CO Junior maschile
Italia-Gran Bretagna 230-230 (28-30) Finale per l’oro CO femminile
Italia-Portogallo 236-230 Finale per il bronzo CO maschile
Italia-Ucraina 1-5 Finale per l’oro OL Junior femminile
Italia-Belgio 1-5 Finale per il bronzo OL Junior maschile
Italia-Ucraina 1-5 Finale per l’oro OL femminile
Italia-Ucraina 3-5 Finale per l’oro OL femminile

IL PROGRAMMA DELLE FINALI INDIVIDUALI AZZURRE – Di seguito il programma delle finali azzurre individuali che si disputeranno sabato 24 febbraio e saranno trasmesse in diretta streaming sul canale Youtube di World Archery Europe:
09,00: Menna-Finnegan (GBR) finale bronzo AN femminile Junior
09,50: Locchi-Rohlin (SWE) finale oro AN maschile Junior
10,10: Rovatti-Andre (FRA) finale bronzo AN femminile
10,25: Noziglia-Pruccoli (SMR) finale oro AN femminile
10,45: Barbieri-Jonsson (SWE) finale bronzo AN maschile
11,00: Seimandi-Dolar (SLO) finale oro AN maschile
14,20: Moccia-Roner finale oro CO femminile
15,30: Landi-Koavl (UKR) finale bronzo OL femminile Junior
16,40: Boari-Barankova (SVK) finale bronzo OL femminile
16,55: Andreoli-Pavlova (UKR) finale oro OL femminile
17,15: Paoli-Usach (UKR) finale bronzo OL maschile
17,30: Nespoli-Shanny (ISR) finale oro OL maschile.